Risultati prima giornata.

Alto Adige-Piemonte 2-2
Piemonte-Lombardia 2-2
Lombardia-Alto Adige 0-1

Sabato 15 ottobre: Lombardia – Piemonte 2-2
Prima giornata del Campionato Italiano Promozionale di ice sledge- hockey, ovvero l’hockey su slitta, che ha portato a Merano l’Armata Brancaleone ad affrontare il Piemonte, detentore del titolo italiano per l’anno 2005.
La formazione lombarda, rimaneggiata dal coatch Matteo Bianchi, era priva di alcuni elementi, quali Igor Stella e Carlo Zaffaroni.
L’Armata Brancaleone parte bene, riesce a concretizzare a 2’45” con un bel goal di Ivan Ghironzi su azione partita da Marco Re Calegari.
I Tori seduti hanno reagito a questa prima rete mettendo sotto pressione l’Armata Brancaleone e creando più volte occasioni da goal vanificate da buone parate del portiere Cozzi, reso più agile dal nuovo slittino messo a punto dagli attrezzisti Roberto Marchiorato e Daniele Gaspari.
Nei primi minuti del 2° tempo l’Armata Brancaleone ha sfruttato lo sbilanciamento in avanti dei Tori seduti e ha concretizzato con un veloce contropiede di Bruno Balossetti difensore della nazionale paralimpica, “riciclato” per l’occasione come ala.

Pronta reazione dei Tori seduti sulla chiusura in difesa dell’Armata Brancaleone: con un bel tiro angolato dalla riga blu, Orazio Fagone (ex olimpionico nello short-track, ora disabile a causa di un incidente) riesce a trafiggere per la prima volta la porta di Fabrizio Cozzi.
Questo goal ha alzato il morale della squadra di Torino, che è così riuscita a sfruttare per la seconda volta la difesa incerta dell’Armata, trovando il goal del pareggio nel 3° tempo, con azione di Mancuso.
Alla Lombardia rimane l’amarezza di avere condotto il gioco per metà partita ed essersi fatti poi raggiungere dalla compagine torinese vanificando la vittoria.
LOMBARDIA (“Armata Brancaleone”): Cozzi (portiere), Magistrelli (capitano), Balossetti, Fantinato, Ghironzi, Re Calegari, Stella, Vinci.
PIEMONTE (“Tori seduti”): Mancuso (capitano), Amato, Bosio, Chiarotti, Fagone, Frassinelli, Grill, Leperdi, Rossetti, Zannotti

Domenica 16 ottobre: Alto Adige – Lombardia 1-0
Seconda giornata in trasferta per l’Armata Brancaleone contro i padroni di casa del Sud Tirolo. Partita molto equilibrata fin dall’inizio, nella quale però il possesso del disco è stato decisamente a favore dei lombardi, che sfruttando la velocità dei propri giocatori ha messo sotto pressione più di una volta la difesa del Sud Tirolo.
Gli altoatesini erano avvantaggiati numericamente, poiché avevano a disposizione un numero di cambi sufficienti per gestire la partita, a differenza dell’Armata Brancaleone priva di alcuni uomini.
Anche il 2° tempo è finito in parità (0 a 0), ma decisamente dominato dall’Armata Brancaleone che ha creato più di un’occasione da goal, così come nel 3° tempo.
Ma al 40° minuto, su ingaggio in zona difensiva, Colaone è riuscito a sfruttare l’indecisione dell’Armata, e con un tiro sotto la traversa ha trafitto il portiere lombardo. A questo punto a nulla è valso l’arrembaggio finale dell’Armata per cercare il pareggio.
Peccato, perché il risultato non rispecchia i valori che si sono visti sul campo, e la sconfitta è stata immeritata.
ALTO ADIGE (“Aquile del Sud Tirolo”): Trenkwalder (portiere), Pirpamer (capitano), BertagnoLli, Cavaliere, Colaone, Dallapiate, Kompatscher, Oberparleiter, Rabanser, Ruepp, Stampfer, Unterhofer, Winkler, Wolf, Zoschg.
LOMBARDIA (“Armata Brancaleone”): Cozzi (portiere), Magistrelli (capitano), Balossetti, Fantinato, Ghironzi, Re Calegari, Stella, Vinci.

Ufficio Stampa Armata Brancaleone Lombardia