Intervista a Juha Joenväärä

di Alberto Manaigo:

HT: Ciao Juha come stai? Che mi dici della prestazione della tua Finlandia ai Mondiali?
JJ: Io sto bene grazie! I Mondiali della Finlandia sono stati abbastanza deludenti per la gente qui… ci si aspetta sempre di arrivare almeno a medaglia e soprattutto che la medaglia sia quella d’oro…
Credo che dal punto di vista dell’impegno non gli si possa rimproverare nulla, ma i Canadesi sono stati superiori e hanno meritato la vittoria contro di noi. Per noi finlandesi sarà indispensabile giocare bene ai prossimi Mondiali perché è passato troppo tempo dall’ultima medaglia.

HT: Probabilmente ci sarà lo sciopero in NHL… cosa ne pensi della possibilità di giocare assieme o contro a giocatori di tale caratura?
JJ: Conosco molti giocatori che ora giocano in NHL. Prima che andassero a giocare li o quando sono tornati in Finlandia ho giocato con molti di loro anche nella stessa linea. Per esempio ai tempi delle giovanili ho giocato molte partite assieme a Lasse Pirjetä, che quest’anno ha iniziato la stagione coi Columbus Blue Jackets per terminarla, poi, nei Pittsburg Penguins. In ogni caso ritengo sarebbe davvero interessante giocare con o contro giocatori NHL il prossimo anno, e credo che per il pubblico sarebbe ancora più eccitante vedere giocatori Nord Americani giocare in Europa.

HT: So che hai dei contatti in Finlandia… hai gia deciso cosa farai il prossimo anno?
JJ: Guarda… per quanto riguarda il mio futuro il discorso è ancora totalmente aperto. Non ho ancora siglato nessun contratto; ho solo parlato con alcuni teams, ma spero che il tutto si definisca al più presto.Quello che è certo è che durante l’estate cercherò di studiare sodo e di mantenermi in forma.

Ringraziamo Juha Joenväärä per la disponibilità.