Cortina: la replica del Presidente

Abbiamo ricevuto questa mattina una mail da parte del Presidente della S.G. Cortina Alessandro Moser che pubblichiamo.

Leggo sul vostro sito l’intervista fatta a Ico Migliore sulla questione Rickmo; premesso che non è mia intenzione dare inizio ad una sterile polemica, mi sento però in dovere di un breve chiarimento su gli ultimi fatti riguardanti questo giocatore. E’ cosa nota che il Milano già a fine stagione aveva dichiarato apertamente per bocca del proprio Presidente che sarebbero stati molto contenti di ingaggiare Rickmo per la prossima stagione, bisogna anche dire che in base alla reciproca stima e amicizia che ci lega con il Milano c’era stata data la garanzia che la stessa società lombarda non avrebbe interferito nella nostra trattativa con il giocatore fino a quando lo stesso Cortina non avesse dichiarato apertamente di non essere più interessati al giocatore. A tutt’oggi la nostra società non si ritiene ancora fuori dalla trattativa, al giocatore è stata fatta da parte nostra un’offerta che riteniamo molto buona e di gran lunga migliorativa rispetto a quella della passata stagione; la fase di stallo era tale in quanto l’agente del giocatore pur riconoscendo il nostro sforzo nell’offerta fatta, ci ha sempre dichiarato che prima intenzione del giocatore era quella di cercare un ingaggio in Russia e che comunque se fosse tornato in Italia sarebbe sicuramente venuto a Cortina. Alcuni giorni fa il Presidente del Milano mi ha raggiunto telefonicamente per sapere a che punto fosse la nostra trattativa, a questa domanda ho risposto chiaramente come sopra affermato, senza mai dichiararci fuori dalla trattativa.

Il giorno seguente da fonti svedesi che riteniamo molto attendibili, abbiamo avuto la conferma che il giocatore era già stato contattato telefonicamente da un responsabile del Milano e che l’offerta ricevuta era esattamente quella riportata su vari siti.
Ripeto, il Cortina non si è mai ritirato dalla trattativa, anzi all’agente del giocatore pochi giorni fa era stato comunicato che pur essendo a buon punto con l’allestimento della prima linea, avremmo comunque lasciato una porta aperta per Rickmo ancora per alcune settimane in attesa di una sua decisione definitiva.
Pur non volendo moralizzare riguardo la cifra offerta, siamo consci che non potendo competere su queste basi,l’interferenza da parte del Milano, che riteniamo senz’altro avvenuta in buona fede, porti ad un ulteriore allontanamento del giocatore dalla nostra società. Posso garantire, onde evitare aste assurde per un giocatore che sicuramente ha disputato un ottimo Campionato ma che sarà comunque chiamato ad una conferma, che la nostra Società non modificherà in nessun modo l’offerta iniziale già fatta e da noi ritenuta più che dignitosa.
Tanto dovevo
Alessandro Moser
Presidente S.G.Cortina