Il Bolzano “mette” la quarta

Il Bolzano stravince per 5-1 contro l’Innsbruck al termine di un incontro dominato per lunghi, lunghissimi tratti dai Foxes che hanno saputo sfruttare il “turning point” del match, ovvero il 5+20 rimediato da Bourque quando il Bolzano già giocava in powerplay differito, per poi gestire il match senza nessun patema d’animo. Il gol di Lattner, giunto con i tirolesi in powerplay, è servito più che altro a dare un po’ più di “pepe” ad una partita che, sostanzialmente, era già bella che finita.

Foto: Valentina Gallina

Il Bolzano inizia il “derby del Brennero” con Harvey fra i pali, Culkin e Miglioranzi come terzini e in linea d’attacco Halmo, McClure e Gazley.

Bolzano subito in pressione e retroguardia tirolese in difficoltà, con gli ospiti che faticano ad uscire di zona e McCollum se la vede subito brutta in un paio di occasioni, ma riesce a salbarsi. Ci prova Watson a dare respiro ai suoi con un tiro dalla blu, ma Harvey è attento e blocca il disco; sulla ripartenza dopo l’ingaggio Dalhuisen impegna McCollum e poi arriva ad un chiarimento con Cume ed entrambi vengono spediti in panca puniti. In 4 contro 4, la prima occasione è dei Foxes con una combinazione fra Cole e Mitch Hults, McCollum riesce a respingere; si torna in 5 contro 5 e Valentine non trova la porta da buona posizione. L’Innsbruck prova ad alzare il baricentro, senza però ottenere risultati apprezzabili data la compattezza della difesa del Bolzano; poco dopo occasione d’oro per i Foxes: Frank serve per Miceli che spara addosso al portiere avversario, ma il vantaggio biancorosso arriva pochi secondi dopo: Gazley serve per McClure che, dopo aver superato il difensore con una mezza veronica, batte McCollum. Passano pochi secondi ed Halmo avrebbe sulla stecca il disco del 2-0, ma arrivato davanti alla porta avversaria, non ha la freddezza necessaria per insaccare; Harvey è costretto a salvare su un’incursione avversaria, poi Kasslatter non trova il varco per superare la guardia di McCollum. Leavens serve per Krogsgaard, ma Harvey e la difesa salvano la situazione. La partita si rivela nervosa, ogni occasione è buona per arrivare a stretto contatto; Thomas ci prova in diagonale,ma trova allarga troppo la conclusione, poco dopo è Shaw che manca di poco il pareggio tirolese al termine di un’azione alquanto confusa. L’Innsbruck ci prova in mischia dopo un tiro di Bar e ne scaturisce un parapiglia che vede Valentine e Bourque finire in panca puniti per 5 minuti e Alberga per 2; se pure con l’uomo in meno, i Foxes tengono bene il ghiaccio e limitano i pericoli. A pochi secondi dalla fine del periodo, Leavens serve per Bar che, da solo davanti ad Harvey, tira addosso al portiere. Bolzano in vantaggio alla prima sirena.

Tirolesi subito in avanti all’inizio della frazione centrale, ma a trovare la rete è il Bolzano con Halmo

Foto: Valentina Gallina

che, al termine di una grande azione di contropiede, spedisce il disco sotto l’incrocio dei pali più lontano. Poco dopo altra occasione da gol per i Foxes: Frigo riceve nello slot ma spara addosso a McCollum, poi Miceli sbaglia clamorosamente il tris da due passi a portiere battuto dopo una bella azione tutta di prima. Gli ospiti tornano a farsi vedere dalle parti di Harvey con Jakubitzka, ma il giovane guardiano dei Foxes riesce a bloccare il disco; la squadra ospite spinge con decisione, Lattner trova i gambali di Harvey, poi è il Bolzano a sfiorare la rete con Frigo che prova a sorprendere McCollum dopo aver aggirato la porta. Halmo viene mandato in panca puniti per aver scalciato il casco di Lattner; Watson prova il colpo grosso in diagonale ma sbaglia la mira ed il resto della superiorità numerica ospite non porta emozioni. Quando spinge il Bolzano rischia di fare male: prima Frattin per poco non devia alle spalle di McCollum un assist di un compagno, poi Mitch Hults spara addosso al portiere avversario da buona posizione. Gli arbitri chiamano una penalità differita a Lattner, il Bolzano gira con sei uomini di movimento sul ghiaccio, poi Bourque stende Miceli con una ginocchiata e prende 5+20. Con due uomini in meno, l’Innsbruck si stringe a difesa della propria porta e McCollum deve disinnescare il diagonale di Miglioranzi, Mitch Hults spara alto, ma arriva il tris biancorosso ad opera di Frattin che spara sotto la traversa da due passi; passano 25 secondi ed il Bolzano cala il poker con un bel polsino di Thomas che sorprende McCollum facendo esplodere di gioia ancora una volta il Palaonda. Bolzano avanti 4-0 dopo due tempi e con ancora 75 secondi di powerplay da sfruttare.

Foto: Valentina Gallina

Alla ripresa del gioco, McCollum lascia il posto a Swette e, nonostante l’uomo in più, il Bolzano pare non voler infierire. Si torna in parità numerica ed il Bolzano trova ancora una volta la rete: Dalhuisen lascia partire un tiro centrale che viene deviato in rete da Halmo che trova così una bella doppietta. Thomas viene mandato in panca puniti e l’Innsbruck accorcia con Lattner, bravo a deviare in rete la conclusione di un compagno; il gol da nuova linfa alle speranze dei tirolesi che provano a tenere alto il baricentro, ma i Foxes tengono botta e provano a colpire in ripartenza. L’Innsbruck ci prova con Shaw che tenta di trovare la rete deviando a mezza altezza la conclusione di un compagno, ma Harvey è reattivo e blocca. Il tempo scorre veloce, l’ardore agonistico delle due squadre va lentamente a scemare; Culkin ci prova senza troppa convinzione trovando la respinta di Swette che, qualche minuto dopo, viene sollecitato da Frank. Si entra negli ultimi 2 minuti di gioco e Shaw viene spedito in panca puniti, Swette rischia di capitolare in mischia con Mantenuto e Kasslatter, poi Watson si lancia in contropiede non riuscendo a

Foto: Valentina Gallina

trovare la rete.

Alla terza sirena sono quindi i Foxes a festeggiare la vittoria nel primo derby stagionale, che vale anche il secondo posto in classifica alle spalle della capolista Salisburgo che ha però una gara in più rispetto ai biancorossi.

Riccardo GIURIATO

per hockeytime.net e HCBfans.net

HC BOLZANOHC INNSBRUCK 51 (10; 30; 11) : 09:25 Brad MCCLURE (1-0); 21:31 Mike HALMO (2-0); 37:35 Matt FRATTIN PP2 (3-0); 38:00 Christian THOMAS PP1 (4-0); 41:53 Mike HALMO (5-0); 44:25 Jan Lattner PP1 (5-1);

Tags: