L’Asiago agguanta il risultato sul filo di lana e si rifà sotto in classifica generale.

(Massimo Gasperi) Dopo la sorprendente sconfitta casalinga per 3:4 contro l’EC Bregenzerwald, l’Asiago a quota sei punti, si vedeva obbligata a vincere la gara interna col Salisburgo per non perdere contatto con la testa della classifica. Per la prima volta da quando è stata istituita la Alps – sabato scorso – i vicentini avevano ceduto all’Odegar contro le Tigri nero verdi ma, nell’unica gara in programma questo mercoledì sera, l’Asiago sul filo di lana, si è riscattato, superando la giovane compagine del Salisburgo, sul ghiaccio di casa. Tra gli stellati, Campioni d’Italia, oltre ai lungo degenti Olivero e Rosa, era assente anche Enrico Miglioranzi, per il quale, infortunatosi nella gara interna di sabato sera, si prevede – purtroppo – un periodo di degenza piuttosto lungo. Tra gli stellati debuttava il nuovo acquisto Stefano Giliati e l’ex Bolzano ha brindato al suo esordio con due punti, frutto di un goal e dell’assist per il goal decisivo. La gara – peraltro – è stata molto equilibrata e si è decisa a meno di quattro minuti dalla fine con un goal di Enrico Miglioranzi in power play. Con i tre punti conquistati stasera la formazione di Petri Mattila aggancia il Cortina in testa alla graduatoria.
Mercoledì, 22.09.2021, ore 20:30: Palaghiaccio Hodegart di Asiago.
Migross Supermercati Asiago Hockey – Red Bull Hockey Juniors 3 – 2 (1-1, 1-1, 1-0)
TIRI in Porta: 8-5, 9-9, 9-6 = 26 – 20.
Arbitri: GIACOMOZZI, MOSCHEN, Giudici di Linea: Bedana, Fleischmann.

MARCATORI: 05:44 1:0 ASH Samuele Zampieri (Rigoni – Parini); 16:39 1:1 RBJ Tim Luca Harnisch; 35:03 1:2 PP1 RBJ Joona Lehmus (Lahnaviik – Auer); 38:23 2:2 EQ ASH Stefano Giliati (Iacobellis – Vankus); 56:21 3:2 PP1 ASH Michele Marchetti (Giliati).

Tags: