NL: lo Zugo fa il vuoto. Si accende la lotta per i primi sei posti

Lo Zugo infila la sesta vittoria consecutiva lasciandosi ormai solo il vuoto alle sue spalle. Gli svizzero-centrali, dopo aver superato (4-3) il Ginevra alle Vernets, grazie al gol segnato nell’overtime da Martschini, hanno schiantato anche il Berna con un perentorio (7-1). In gol  Simion (doppietta), Senteler, Martschini, Shore, Alatalo e Gross. La formazione di Tangnes guida ora la classifica con 89 punti (+15 sulla coppia Zurigo-Friborgo). I Lions hanno segnato a sorpresa il passo, uscendo sconfitti per (3-2) nella sfida interna contro l’Ambrì. Dopo il vantaggio iniziale, realizzato in shorthand da Andrighetto, la squadra di Grὂnborg si è progressivamente spenta, cedendo nel terzo periodo. Decisive per i leventinesi le prove dell’attaccante anglo-canadese Perlini, autore di una doppietta e del portiere Östlund, schierato al posto di Ciaccio. Grazie al prezioso successo sulle rive della Limmat, i biancoblù interrompono così la loro serie di sette sconfitte consecutive, scavalcando in classifica  il Berna.

Sale al quarto posto il Ginevra che, nella prima delle due sfide in programma alla Corner Arena, annienta il Lugano con un netto (6-2). Sono bastati soli 7’ alla formazione di Emond, in gol con Miranda, Smirnovs, Rod e Mercier, per travolgere i bianconeri, con coach Pelletier costretto a sostituire dopo 5’ il frastornato Schlegel con Zurkirchen. Nella lotta serrata per la conquista delle prime sei posizioni in classifica, che servirebbe per evitare i pre-play off, segna un imprevisto stop il Losanna, reduce dalla bella vittoria per (4-1) di martedì scorso a Bienne . Alla Vaudoise Arena, infatti, l’unico gol di Pascal Berger regala a sorpresa la vittoria al fanalino di coda Langnau. I vodesi, che hanno acquisito l’attaccante slovacco Hudacek, mantengono comunque la quinta posizione a braccetto con il Davos, un punto sotto il Ginevra e uno sopra il Lugano. Proprio il Langnau, corsaro a Losanna, era stato sconfitto per (3-1) dai grigionesi martedì scorso alla Vaillant Arena con i gol di Egli, Marc Wieser e Palushaj.

 
Risultati NL:
lunedì 22 febbraio
Zurigo     – Ambrì      2-3

martedì 23 febbraio
Davos      – Langnau    3-1
Bienne     – Losanna    1-4
Ginevra    – Zugo       3-4 ot

giovedì 25 febbraio
Losanna    – Langnau    0-1
Zugo       – Berna      7-1
Lugano     – Ginevra    2-6

Classifica LNA (dopo 39 giornate)
1.Zugo        89 punti (39 gare)
2.Zurigo      74 (40)
3.Friborgo    74 (40)
4.Ginevra     63 (35)
5.Losanna     62 (34)
6.Davos       62 (41)
————————————————————–
7.Lugano      61 (38)
8.Bienne      56 (38)
9.Rapperswil  42 (41)
10.Ambrì      37 (37)
————————————————————-
11.Berna      34 (33)
12.Langnau    30 (40)

Top Scorer LNA
#                Club        Punti (reti+assist)
1.S.Andrighetto (Zurigo)       44     (21+23)
2.L.Omark       (Ginevra)      43     (17+26)
3.J.Kovar       (Zugo)         43     (13+30)
4.K.Mottet      (Friborgo)     42     (21+31)
5.R.Cervenka    (Rapperswil)   41     (14+27)

Top Goalies
#               Club       Svs%   GAA
1.T.Stephan     (Losanna)  93,76  2.00
2.G.Descloux    (Ginevra)  92,98  2.37
3.L.Boltshauser (Losanna)  92,78  2.33
4.L.Genoni      (Zugo)     92,58  2.40
5.N.Schlegel    (Lugano)   92,15  2.51 

Gli highlights  di Ambrì e Lugano

Tags: