ICE HL: Vienna stacca il quarto biglietto per i playoff

Dopo Bolzano, Fehérvár e Klagenfurt, anche i Vienna Capitals raggiungono matematicamente i playoff grazie all’odierna vittoria casalinga con il Graz (3-2 OT). Il quinto e ultimo posto disponibile per l’ingresso diretto alla fase finale della ICE HL vede favorito il Salisburgo che già domenica a Vienna potrebbe centrare l’obiettivo.

L’emozionante sfida di stasera all’Erste Bank Arena di Vienna ha visto i padroni di casa agguantare il punto che serviva loro per centrare l’ingresso ai playoff contro un coriaceo Graz. I 99ers, per niente intimoriti dallo sfavore del pronostico, scendono sul ghiaccio determinati e nel primo periodo mettono a ferro e fuoco la metà campo avversaria (12/9 i tiri) passando a condurre con reti di Cameranesi e Broda (0-2). Nel secondo periodo la musica cambia, i Caps diventano padroni delle operazioni rimontando lo svantaggio con Fischer e Rotter, al suo rientro dopo 3 mesi di assenza per infortunio (2-2). Nell’ultimo drittel nessuna delle squadre riesce a segnare, quindi risolve al supplementare Ty Loney (3-2 OT).

Dovrà invece attendere per tagliare il traguardo playoff il Salisburgo. I Red Bull martedì infliggono un severo cappotto al Linz (0-6), grazie ad uno stratosferico Raffl autore del suo primo hat trick in stagione, ma escono sconfitti dal ghiaccio di casa da un Klagenfurt in forma smagliante (1-3). La squadra di coach McIlvane consolida in ogni caso la classifica, e resta la maggiore candidata al quinto ed ultimo posto per l’ingresso ai playoff dopo la fase di regular season.

Lo scontro di testa vede il Fehérvár, il più forte attacco della Lega, uscire vincente e in goleada contro la più forte difesa d’Europa del Bolzano (1,77 goal a partita subiti prima dell’incontro di stasera ndr). I biancorossi partono bene e chiudono in vantaggio il primo tempo (0-2), ma crollano inaspettatamente nella periodo centrale, concedendo ben 6 reti all’avversario, chiudendo l’incontro con Fazio tra i pali al posto di un frastornato Irving, e con il passivo più pesante della stagione (7-4).

Nessun grande scossone nella seconda metà della classifica, dove i risultati contano ormai per il miglior piazzamento in vista del Qualification Round dal quale saranno ripescate per i playoff le prime tre classificate. Vincono Innsbruck e Bratislava che staccano così il Villach, sconfitto in casa proporlo dagli slovacchi, ora solitario al penultimo posto. Sempre più ultimo il Linz della rifondazione, che infila la 29esima sconfitta su 37 incontri disputati, per una stagione che si prospetta fallimentare.

 

RISULTATI

(26/01) Linz Black Wings 1992 – Red Bull Salisburgo 0-6

(29/01) Fehérvár AV 19 – HC Bolzano 7-4
(29/01) Red Bull Salisburgo – Klagenfurter AC (1-3)
(29/01) Vienna Capitals – Graz99ers 3-2 (OT)s
(29/01) Villacher SV – Bratislava Capitals 1-5
(29/01) Linz Black Wings 1992 – Innsbruck ‘Die Haie’ (1-4)

 

CLASSIFICA

  Team GP GD PTS
1 HC Bolzano 36 +46 76
2 Klagenfurter AC 36 +40 71
3 Fehervar AV 19 37 +20 70
4 Vienna Capitals 37 +22 66
5 Red Bull Salisburgo 35 +15 60
6 Dornbirn Bulldogs 36 +4 53
7 Graz99ers 36 -19 47
8 Innsbruck ‘Die Haie’ 36 -12 44
9 Bratislava Capitals 36 -29 44
10 Villacher SV 36 -30 41
11 Black Wings 1992 37 -57 25

 

PROSSIMI TURNI

(30/01) Bratislava Capitals – Innsbruck ‘Die Haie’

(31/01) Graz99ers – HC Bolzano
(31/01) Vienna Capitals – Red Bull Salisburgo
(31/01) Fehérvár AV 19 – Villacher SV
(31/01) Klagenfurter AC – Dornbirn Bulldogs

Tags: