Debutto per il finlandese Petrell sulla panchina del Gherdeina. Il Lubiana in testa

Un totale di quattro partite sono in programma nel giovedì della Alps Hockey League con scontri inediti per questa stagione. Una giornata che segna l’arrivo di Joni Petrell sulla panchina dell’HC Gherdeina valgardena.it. Il finlandese prende il posto di Erwin Kostner che è stato esonerato dopo un anno e mezzo di permanenza alla guida delle Furie. Per l’occasione i ladini sfideranno il fanalino di coda delle Steel Wings Linz e per i gardenesi è d’obbligo una vittoria da tre punti per la corsa ai pre-playoff. Intanto una vecchia conoscenza della Alps, l’attaccante svedese Linus Lundström, ritorna a giocare e lo fa per il VEU. L’ex Egna, Gherdeina e Fassa dovrà rimpiazzare il top-scorer di tutta la AHL, il canadese Jakub Stukel che pochi giorni fa si è accordato con i Bakersfield Condor in American Hockey League. Nella partita tra l’HK SZ Olimpija Ljubljana ed i Red Bull Hockey Juniors, gli sloveni hanno la possibilità di diventare il nuovo leader del campionato. Il distacco dall’HC Pustertal Wölfe è attualmente di due punti. Con l’HDD SIJ Acroni Jesenice è in azione anche la seconda squadra slovena della AHL. Interessante sfida contro la S.G. Cortina Hafro. In palio i punti per arrivare direttamente ai quarti di finale playoff della Alps anche se il cammino è ancora molto lungo.

Alps Hockey League:
Giovedì, 21.01.2021, ore 19:00: HDD SIJ Acroni Jesenice – S.G. Cortina Hafro
Giovedì, 21.01.2021, ore 19:15: HK SZ Olimpija Ljubljana – Red Bull Hockey Juniors
Giovedì, 21.01.2021, ore 20:00: Rittner Buam – VEU Feldkirch
Giovedì 21.01.2021, ore 20:30: HC Gherdeina valgardena.it – Steel Wings Linz

Giovedì, 21.01.2021, ore 19:00: HDD SIJ Acroni Jesenice – S.G. Cortina Hafro
Arbitri: LESNIAK, REZEK, Arlic, Bergant. >> FREE-LIVESTREAM <<
Nella prima delle quattro partite di giovedì, l’HDD SIJ Acroni Jesenice affronterà la S.G. Cortina Hafro. Dopo le ultime cinque vittorie consecutive, Jesenice è già al quarto posto in classifica, ma il team sloveno ha cinque partite in meno giocate rispetto ad esempio alla terza in classifica dell’Asiago, che ha due punti in più sul loro conto. Quindi l’incontro dei Red Steelers è di grande importanza nella corsa alle prime quattro posizioni. Anche Cortina è in corsa per un accesso diretto ai playoff ma viaggia all’ottavo posto in classifica e dista quattro punti dai balcanici. Le due squadre non si sono ancora affrontate in questa stagione. L’ultimo incontro è stato il 25 febbraio 2020, quando Cortina ha vinto per 5:4 dopo i tempi supplementari. Nel complesso, però, JES ha un netto vantaggio – 7:3 – negli scontri diretti. Sul versante sloveno, Zan Jezovsek in particolare, è attualmente in forma impressionante. Il 23enne ha segnato un totale di dodici punti (7G/5A) nelle ultime cinque partite, motivo per cui l’attaccante è stato nominato Alps Hockey League – Top Performer della settimana. Anche il 21enne Jaka Sodja è attualmente una parte importante della compagine slovena: l’attaccante ha segnato la sua prima tripletta nella vittoria in trasferta per 7:5 contro i Red Bull Hockey Juniors. Da cinque partite Sodja mette a referto dei punti. Sul versante cortinese, che ha vinto quattro delle ultime cinque partite, il 29enne canadese Mike Cazzola è il capocannoniere con 37 punti (12G/25A). Nell’ultima sfida gli ampezzani hanno perso a Lustenau per un 6:3 per un risultato che non rende giustizia dello sforzo dei biancocelesti di rimanere in partita per la prima sconfitta del 2021. Di sicuro i biancocelesti, in caso di sconfitta in Slovenia, perderebbero una grossa chance di rimanere in corsa per le Top-4.

  • Scontri diretti assoluti in Alps: JES – SGC: 7:3

Giovedì, 21.01.2021, ore 19:15: HK SZ Olimpija Ljubljana – Red Bull Hockey Juniors
Arbitri: FAJDIGA, PAHOR, Javornik, Pagon. >> Šport TV <<
L’HK SZ Olimpija Ljubljana può conquistare la vetta della classifica con una vittoria da tre punti contro i Red Bull Hockey Juniors. Attualmente gli sloveni sono due punti dietro la capolista dell’HC Pustertal Wölfe. I Red Bull Hockey Juniors, invece, sono al sesto posto in classifica. Lubiana ha chiuso il vecchio anno ed ha iniziato il nuovo come meglio non poteva con cinque successi da tre punti. I Red Bull Hockey Juniors, invece, non hanno iniziato bene il 2021 di ritorno alle competizioni dopo la pausa per i Mondiali Under 20. Solo quattro punti in cinque partite: un ruolino di marcia che ha ridimensionato il cammino dei salisburghesi dopo aver guidato nei mesi scorsi anche la quinta edizione della Alps. Il duello tra HKO contro RBJ non è stato giocato finora in questa stagione. L’ultima volta che le due formazioni si sono incontrate è stato il 30 novembre 2019. In quel frangente i giovani Red Bulls hanno festeggiato la loro quarta vittoria contro i “Dragons” nel decimo incontro AHL.

  • Scontri diretti assoluti in Alps: HKO – RBJ: 6:4

Giovedì, 21.01.2021, ore 20:00: Rittner Buam – VEU Feldkirch
Arbitri: GIACOMOZZI, PINIE, Mantovani, Piras. >> PPV-LIVESTREAM <<
Con tre vittorie di fila, i Rittner Buam sono attualmente in buona forma. Nel complesso, i Buam sono al decimo posto in classifica. Il VEU Feldkirch ha perso di recente nel derby del Vorarlberg contro l’EC Bregenzerwald 3:2 dopo i tempi supplementari nonostante un vantaggio di 2:0. Il VEU Feldkirch è al settimo posto in classifica. Nella AHL, entrambe le squadre si sono affrontate finora dieci volte. La formazione di Collalbo ha un chiaro vantaggio di 8:2 negli scontri diretti e questo sarà il primo duello tra le due squadre in questa stagione. Per il Renon sarà un incontro fondamentale per agganciare definitivamente il folto gruppo che ambisce alla qualificazione diretta ai quarti di finale.

Lo svedese Lundström sostituisce Stukel a Feldkirch
Con Jakob Stukel, la squadra del Vorarlberg ha perso il capocannoniere del campionato. Il canadese ha segnato 40 punti (22G/18A) per Feldkirch. In futuro, il 23enne giocherà in California per i Bakersfield Condors nella American Hockey League. In sostituzione di Stukel, il VEU ha firmato lo svedese Linus Lundström. Il 29enne ha giocato in questi ultimi mesi per l’EV Lindau Islanders nella Oberliga Sud in Germania. In 19 partite, l’ala destra ha segnato 18 punti (3G/15A). In precedenza, Lundström era sotto contratto con tre club della Alps Hockey League (HC Neumarkt Egna, HC Gherdeina valgardena.it, SHC Fassa Falcons). Nella sua carriera, Lundström è stato attivo anche una volta nel Vorarlberg. Tra il 2012 e il 2016 ha giocato complessivamente 149 partite per l’EC Bregenzerwald.

  • Scontri diretti assoluti in Alps: RIT – VEU: 8:2

Giovedì 21.01.2021, ore 20:30: HC Gherdeina valgardena.it – Steel Wings Linz
Arbitri: LEGA, STEFENELLI, Bedana, Cristeli. >> PPV-LIVESTREAM <<
L’HC Gherdeina valgardena.it e le Steel Wings Linz sono due delle squadre con le prestazioni più deboli nelle ultime settimane. Mentre il Gherdeina ha potuto vincere solo una delle ultime sette partite, le Steel Wings hanno all’attivo un punto nelle ultime undici partite. Nei due duelli AHL finora disputati, il Gherdeina ha prevalso in ogni partita (5:1 e 4:2). In classifica, entrambe le squadre sono attualmente fuori dai pre-playoff. Mentre il team ladino è tredicesimo in graduatoria con 20 punti, Linz è in fondo alla classifica con due punti. Gherdeina ha reagito ai recenti risultati deboli e ha cambiato il capo allenatore.

Il 62enne Erwin Kostner non è più al comando degli altoatesini. Al suo posto è subentrato il finlandese Joni Petrell. Per il 43enne è la prima compagine allenata fuori dal suo paese d’origine. Petrell è stato recentemente coach nella Mestis League dove nel 2020 è stato addirittura nominato allenatore dell’anno.

  • Scontri diretti assoluti in Alps: GHE – SWL 2:0.

Copyright: HC Gherdeina valgardena.it