NL: al Losanna non riesce il sorpasso

Il Losanna si fa battere per la seconda volta nella settimana dal Ginevra, fallendo il sorpasso al vertice nei confronti degli ZSC Lions. La formazione di Mac Tavish, già eliminata in Swiss Cup, cede nuovamente di misura (3-2) al cospetto delle Aquile, che si portano subito avanti di due reti grazie alle marcature di Rod e Fehr. I vodesi accorciano le distanze con Douay e, dopo aver rischiato di capitolare nell’occasione in cui l’ex Vermin si è fatto neutralizzare un tiro di rigore da Stephan, raggiungono il pareggio al termine di un’azione personale di Malgin. A decidere la sfida è lo svedese Linus Omark con la sua rete nel finale. Forte del successo, il Servette spreca però la ghiotta occasione di agganciare proprio i vodesi al secondo posto, inciampando a sorpresa alla Ilfis Arena nella sfida domenicale contro il Langnau. Il perentorio (4-0) è frutto della doppietta di Pascal Berger e delle reti di Schmutz e Glauser. Un risultato che, tuttavia, non serve ai “tigrotti” per abbandonare l’ultimo posto della classifica.

Nella doppia sfida tra Zugo e Berna (entrambe ferme da metà novembre) salta invece il fattore pista. Alla Bossard Arena, infatti, sono gli Orsi a prevalere per (2-1) all’overtime grazie al gol di Brithen che fa felice il nuovo coach Kogler, al debutto. Immediato il riscatto della formazione svizzero-centrale che, nella capitale, si vendica imponendosi con un perentorio (4-1). Dopo il gol in power-play di Alatalo, la formazione di Tangnes allunga grazie ai gol di Leuenberger e Bachofner. Nel periodo conclusivo dopo il gol di Haas, la rete a porta vuota di Klingberg fissa il risultato finale. Doppio impegno casalingo per il Davos con esiti altalenanti. I grigionesi hanno sconfitto in rimonta (4-2) il Rapperswil, realizzando tre reti nel terzo periodo conclusivo con Herzog, Hischier e Thornton (a porta vuota), ma nulla hanno potuto al cospetto di un Ambrì autore di una partita perfetta. I leventinesi, nonostante il lungo viaggio causato da una fitta nevicata che ha costretto a posticipare di mezz’ora il fischio d’inizio, non mostrano di risentirne in pista portandosi sul (2-0) grazie ai gol di Nȁttinen, Grassi. Nel terzo tempo, la formazione di Luca Cereda allunga con decisione mettendo il risultato in cassaforte con le reti di Műler e Flynn. Dopodichè si assiste al festival dei gol. Quattro li realizzano i padroni di casa con Ambűhl (doppietta), Jung e Baumgartner, due invece i biancoblu con il solito Nȁttinen e Zwerger per il (6-4) finale. 

Il ritorno nelle fila degli Ottawa Senators del difensore svedese Erik Brännström, le assenze di Bastian Guggenheim e Joel Salzgeber, impegnati ai Mondiali Under 20 in Canada, e il fitto calendario hanno costretto la dirigenza del Langnau a tornare sul mercato e assicurarsi le prestazioni di Marcus Nilsson; l’attaccante, anch’egli svedese, ha iniziato la stagione nel Sochi (KHL).

 
Risultati NL:
mercoledì 2 dicembre
Davos      – Rapperswil 4-2

giovedì 3 dicembre
Zugo       – Berna      1-2 ot

venerdì 4 dicembre
Berna     – Zugo        1-4
Losanna   – Ginevra     2-3
Davos     – Ambrì       4-6

domenica 6 dicembre
Langnau   – Ginevra     4-0

Classifica LNA (dopo 20 giornate)
1.Zurigo     29 punti (15 gare)
2.Losanna    28 (13)
3.Zugo       26 (12)
4.Ginevra    25 (14)
5.Friborgo   24 (14)
6.Lugano     20 (12)
————————————————————–
7.Ambrì      17 (15)
8.Rapperswil 17 (16)
9.Bienne     15 (12)
10.Berna     15 (14)
————————————————————-
11.Davos     13 (11)
12.Langnau   11 (12)

Top Scorer LNA
#                Club        Punti (reti+assist)
1.L.Omark       (Ginevra)      20      (8+12)
2.J.Nättinen    (Ambrì)        17      (14+3)
3.A.Ambühl      (Davos)        17      (9+8)
4.R.Cervenka    (Rapperswil)   17      (7+10)
5.D.Hollenstein (Zurigo)       16      (10+6)

Top Goalies
#               Club       Svs%   GAA
1.G.Descloux    (Ginevra)  94,51  1.79
2.T.Stephan     (Losanna)  93,57  2.11
3.L.Hollenstein (Zugo)     93,48  1.75
4.I.Punnenovs   (Langnau)  93,36  2.28
5.P.Wüthrich    (Berna)    93,33  2.29 

Gli highlights  dell’Ambrì

Tags: ,