Nelle gare del martedì stravincono le formazioni di casa.

In questo martedì erano in programma due gare di AHL ed entrambe le gare si sono concluse con due larghissime affermazioni delle formazioni di casa.

—————————————————————————————————————————————–
Lo Jesenice dopo la larga vittoria ai danni del Lustenau, sommerge di goal anche la formazione dell’accademia di Klagenfurt. Le giovani “Giacche Rosse” possono annoverare a scusante, per la secca sconfitta subita, la lontananza dalle gare agonistiche che si protraeva da oltre un mese. I Red Steelers, infatti, hanno goduto di una certa libertà nello sviluppare le loro trame offensive e, troppo spesso, hanno affondato, come un lama di coltello calda, nel burro di una difesa apparsa, francamente, un po’ troppo allegra. Nel festival del goal sloveno, si sono messi in bella evidenza Saso Rajsar (due goal) ed Jaka Sodja (due goal ed un assist). Con i punti conquistati grazie alla vittoria di stasera lo Jesenice si porta in terza posizione, a quota 14, alle spalle del Lubiana ma davanti al Val Pusteria, per la migliore differenza reti. Proseguendo così le cose, si preannuncia già “caldissimo” il derby Sloveno in programma il giorno dodici dicembre sulla pista ghiacciata dell’Hala Tivoli di Lubiana.

Martedì, 24.11.2020, ore 19:00: Dvorana Podmežakla di Jesenice.
HDD SIJ Acroni Jesenice – EC-KAC II 8 – 2 (2-0, 3-2, 3-0)
Arbitri: FAJDIGA, PAHOR; Giudici di Linea: Bergant, Pagon.
MARCATORI: 04:19 1:0 EQ JES Jaka Sturm; (Patrick Rajsar – Crnovic); 13:40 2:0 EQ JES Mirko Dumic (Hebar – Tavzelj); 22:52 3:0 GWG EQ JES Saso Rajsar (Dumic – Hebar); 30:19 4:0 EQ JES Saso Rajsar (Hebar – Dumic); 33:21 5:0 EQ JES Jaka Sodja (Tomazevic – Dumic); 35:21 5:1 EQ KA2 Markus Pirmann (Hammerle – Ploner); 38:15 5:2 EQ KA2 Valentin Ploner (Hammerle – Pirmann); 40:22 6:2 EQ JES Ahmed Jakupovic (Patrick Rajsar – Sodja); 49:50 7:2 PP1 JES Erik Svetina (Hebar – Crnovic); 55:42 8:2 PP1 JES Jaka Sodja (Tomazevic – Dumic).
Sfide AHL: HDD SIJ Acroni Jesenice – EC-KAC II 13 – 1

—————————————————————————————————————————————–
Il derby austriaco tra le formazioni delle Accademie di Salisburgo e Linz, finisce a favore dei ragazzi della città di Mozart che sopravanzano i rivali con un largo punteggio di tipo “tennistico”. I Red Bull proseguono, anche stasera, nella striscia positiva che li vede conquistare punti, nei match casalinghi, da oramai 23 gare, e li vede vincenti, consecutivamente, da ben otto gare. Con i tre punti conquistati, gli Young Bulls migliorano la loro prima posizione portandosi a quota 19, ben quattro punti in più dei Draghi Verdi di Lubiana che, però, hanno dalla loro, un numero minore di partite giocate.
Martedì, 24.11.2020, ore 19:15: Eisarena di Salisburgo
Red Bull Hockey Juniors – Steel Wings Linz 6 – 0 (3-0, 1-0, 2-0)
Arbitri: WALLNER, WUNTSCHEK; Giudici di Linea: Pötscher, Schonaklener.
MARCATORI: 06:08 1:0 GWG EQ RBJ Sebastian Cimmerman (Zündel – Lindner); 15:00 2:0 EQ RBJ Kilian Kündel (Rebernig – Zitz); 16:46 3:0 EQ RBJ Sebastian Cimmerman (Polegoshko – Lindner); 25:24 4:0 EQ RBJ Lukas Hörl (Cimmerman – Polegoshko); 43:30 5:0 EQ RBJ Samuel Dube (Mass – Maier); 58:23 6:0 EQ RBJ Danjo Leonhardt (Rebernig).
Sfide AHL: Red Bull Hockey Juniors – Steel Wings Linz 3-0

Tags: