NL: l’Ambrì mette nei guai il Lugano. Berna “corsaro” a Zurigo

Nel turno infrasettimanale (29°) del campionato di NL, a fare tanto rumore, è senza alcun dubbio la pesante sconfitta subita dal Lugano nel quarto derby stagionale disputato alla Valascia. La formazione di Luca Cereda si impone ancora una volta (la terza consecutiva) nella sfida cantonale con un netto (7-2), mettendo in pericolo la panchina di Sami Kapanen, che non ha esitato nel definire “imbarazzante” la prestazione dei propri giocatori. Grazie ai tre punti conquistati, i leventinesi sorpassano in classifica i “cugini” e continuano la rincorsa per ottenere un posto nei playoff. Protagonista della sfida Flynn, autore di una doppietta, mentre si rivela impalpabile il debutto in bianconero di McIntyre, gettato subito nella mischia.

Al vertice della classifica rimane lo Zurigo, nonostante la sconfitta casalinga (per (4-1) contro i campioni del Berna. Gli Orsi, al loro quarto successo consecutivo, sfruttano l’ottima prestazione del rientrante Pestoni (ripresosi dall’infortunio al piede), autore di un gol e due assist, continuando la loro risalita in classifica. Nei restanti incontri della giornata, significativo successo del Ginevra che, alle Vernets, supera all’overtime (3-2) il Davos, agganciando proprio i grigionesi al secondo posto della classifica, a soli tre punti dalla capolista. A decidere l’esito dell’incontro, la rete di Wingels, dopo che Rod aveva realizzato il gol del pareggio a soli 46” dal termine dei tempi regolamentari. Lo Zugo, quarto, si impone con un perentorio (3-0) alla Vaudoise Arena di Losanna, ricacciando indietro la compagine di Ville Peltonen. A risultare decisivo è il periodo conclusivo, nel quale i Tori vanno a segno con Alatalo, Lindberg e Martschini (a porta vuota).

Le vittorie interne di Friborgo e Langnau, infine, permettono alle due formazioni, di allungare o mantenere le distanze, soprattutto nei confronti delle due squadre ticinesi, dirette concorrenti per un posto tra le prime otto. I burgundi piegano di misura (3-2) il Bienne, portandosi in doppio vantaggio, dopo soli sette minuti, grazie alle reti di Brodin e Mottet, indirizzando così la partita a proprio favore. Dopo il gol del (2-1) di Ullström è Desharnais a realizzare la rete decisiva. Molto preziosa anche la vittoria interna del Langnau (2-1) contro il Rapperswil. Identico svolgimento anche nella sfida della Ilfis, dove a indirizzare il risultato finale a favore dei bernesi, è l’uno-due iniziale firmato da Schmutz e Di Domenico.

Nella settimana in cui la National League si è fermata per dare spazio alla Nazionale e alla Coppa Svizzera, il mercato ha registrato diversi movimenti: il Ginevra si è concentrato sui portieri, assicurandosi per la stagione in corso le prestazioni di Léo Chuard e, dalla prossima stagione, quelle del “leventinese” Daniel Manzato ed ha lasciato partire il terzino svedese Jens Olsson verso il TPS. Il Lugano, in cerca della quadra che possa sollevarlo da una classifica deficitaria, ha ingaggiato lo statunitense Greg Squires e il canadese David McIntyre, entrambi attaccanti. Lo Zugo ha promosso in prima squadra Livio Langenegger, attualmente nelle fila dell’Academy in Swiss League.

 
Risultati NL:
martedì 17 dicembre
Ambrì      – Lugano     7-2
Friborgo   – Bienne     3-2
Ginevra    – Davos      3-2 ot
Losanna    – Zugo       0-3
Langnau    – Rapperswil 2-1
Zurigo     – Berna      1-4

Classifica LNA (dopo 29 giornate)
1.Zurigo      51 punti*
2.Davos       48***
3.Ginevra     48
4.Zugo        47***
5.Bienne      46*
6.Losanna     42*
7.Langnau     39**
8.Friborgo    38**
9.Berna       38*
10.Ambrì      35*

11.Lugano     34
12.Rapperswil 32*
*=1 partita in meno
**=2 partite in meno
***=3 partite in meno

Top Scorer LNA
#               Club        Punti (reti+assist)
1.G.Roe        (Zurigo)       34     (9+25)
2.M.Arcobello  (Berna)        33     (12+21)
3.G.Hofmann    (Zugo)         30     (17+13)
4.T.Wingels    (Ginevra)      30     (12+18)
5.J.Kovar      (Zugo)         28     (8+20)
6.D.Egli       (Rapperswil)   28     (5+23)

Top Goalies
#                    Club         Svs%    GAA
1.J.Hiller           (Bienne)     92,89   2.16
2.R.Berra            (Friborgo)   92,75   2.27
3.I.Punnenovs        (Langnau)    92,28   2.30
4.T.Stephan          (Losanna)    92,24   2.37
5.D.Manzato          (Ambrì)      92,08   2.35

Gli highlights di Ambrì-Lugano

Tags: ,