Il Renon nega il record di vittorie al Val Pusteria

Nella partita più attesa del turno infrasettimanale, valevole anche per la IHL Serie A, il Renon si aggiudica il derby contro il Val Pusteria e ferma i brunicensi ad un passo dal nuovo record di vittorie consecutive. Punti pesanti, anche in ottica campionato italiano, pure per Cortina e Gherdëina. Il Vipiteno cede all’overtime al Salisburgo Juniors ed interrompe la striscia positiva che durava da quattro gare.

Rittner Buam – Val Pusteria 5-2 (0-0; 3-2; 2-0)
Il Val Pusteria rifiuta il diciotto ed è rimandato dai Rittner Buam a nuovi filotti: nonostante nel primo tempo il predominio territoriale sia a favore del Renon, la frazione di gioco si chiude a reti bianche; dal 23’ gli uomini di coach Riku Petteri Lehtonen si scatenano con Henrik Eriksson ed Alex Frei, quest’ultimo autore di una doppietta. I Lupi non perdonano ed approfittano del momento di distrazione dei padroni di casa per accorciare le distanze in inferiorità con Alex De Lorenzo Meo. La partita è riaperta in 3’ da Felix Brunner, tuttavia un fallo di Armin Hofer dà la possibilità ad Andreas Lutz di segnare il momentaneo 4-2 su rigore. Gli ultimi assalti dei gialloneri obbligano coach Petri Mattila a richiamare in panchina Colin Furlong per l’uomo di movimento in più che, tuttavia, favorisce l’ultima rete della serata di Julian Kostner.

Salisburgo Juniors – Vipiteno 4-3 ot (0-0; 1-1; 2-2; 1-0)
Il Vipiteno torna da Salisburgo con un punto, ma avrebbero potuto essere di più se i Broncos fossero riusciti a capitalizzare il vantaggio maturato dopo 42’ con le reti di Kyle Just (in power play) e Jure Sotlar, i quali ribaltano il vantaggio dei padroni di casa realizzato da Julian Klöckl. L’attaccante salisburghese riporta in parità il punteggio 4’ più tardi, mentre Casper Evertsson confeziona il controsorpasso che regge fino al 59.54, quando coach Ivo Jan, giocandosi la disperata carta dell’uomo di movimento in più, ottiene con Sotlar il sperato 3-3 che manda le due contendenti al supplementare, risolto dopo 1’ dall’ingaggio da Christoph Wappis.

Fassa Falcons – Cortina 3-4 (0-2; 2-1; 1-1)
Dopo due sconfitte il Cortina ritrova il successo che consente agli ampezzani di scavalcare in classifica ed occupare l’undicesimo posto. Ad Alba di Canazei, nel primo tempo, Nick Bruneteau e Riccardo Lacedelli mettono a segno il doppio vantaggio, vanificato nei primi 5’ della frazione centrale da Diego Iori e Channing Bresciani. A 50” dal secondo riposo Mathieu Ayotte rimette gli Scoiattoli sul binario del successo, rafforzato dal momentaneo 4-2 di Andrea Moser al 57.29. Il Fassa tiene in vita la partita con la rete di Karl Östman maturata 1’ più tardi, gli ospiti resistono agli ultimi assalti e si aggiudicano la posta in palio.

Gherdëina – Milano Rossoblu 4-0 (2-0; 1-0; 1-0)
Torna ai tre punti anche il Gherdëina, a dispetto di un roster corto, e li conquista con un netto 4-0 ai danni del Milano Rossoblu. David Galassiti e Ivan  Demetz mettono a segno le prime reti della serata, seguiti nei due periodi successivi da Derek Eastman, in penalty killing, e Joel Brugnoli. Primo shutout stagionale per Misa Pietilä.

CLASSIFICA GENERALE
1 Val Pusteria (18 +52) 50 punti
2 Lustenau (18 +27) 38 punti
3 Feldkirch (19 +27) 37 punti
4 Salisburgo II (19 +11) 37 punti
5 O. Lubiana (18 +30) 36 punti
6 Asiago (16 +22) 36 punti
7 Jesenice (18 +28) 34 punti
8 Renon (16 +21) 33 punti
9 Vipiteno (17 +18) 32 punti
10 Gherdëina (19 -19) 27 punti
11 Cortina (18 -12) 24 punti
12 Zeller (19 -21) 23 punti

13 Stadtwerke Kitzbühel (18 -23) 20 punti
14 Bregenzerwald (20 -26) 17 punti
15 Milano Rossoblu (18 -30) 11 punti
16 Fassa Falcons (16 -32) 5 punti
17 Klagenfurt II (20 -73) 2 punti

CLASSIFICA IHL SERIE A
1 HC Lupi Val Pusteria 21 punti (8 partite goal fatti 35, goal subiti 13; differenza reti + 22)
2 Rittner Buam, 15 punti (7 partite, goal fatti 26, goal subiti 15; differenza reti + 11)
3 Migross Asiago 14 punti (6 partite, goal fatti 23, goal subiti 14; differenza reti + 9)
4 Sportivi Ghiaccio Cortina 11 punti (8 partite, goal fatti 21, goal subiti 25; differenza reti – 4)

5 Vipiteno Wipptal 10 punti (6 partite, goal fatti 22, goal subiti 16; differenza reti + 6)
6 HC Gherdëina valgardena.it 10 punti (9 partite, goal fatti 21, goal subiti 37; differenza reti – 16)
7 Hockey Milano Rossoblù 6 punti (7 partite, goal fatti 14, goal subiti 26; differenza reti – 12)
8 HC Fassa Falcons 0 punti (6 partite, goal fatti 12, goal subiti 24; differenza reti – 12)

Tags: