Il Campionato AHL si deciderà con gara 7

Il Renon vince gara 6 in rimonta e porta la serie sul 3:3. Tutto si deciderà nella sfida di domenica pomeriggio (ore 18:00) ad Asiago.
Le formazione di casa si presenta al face off con diverse assenze. Al Renon mancano, infatti, due difensori Andreas Alber e Roland Hofer e due attaccanti Alexander Eisath e Markus Spinell; sull’altra sponda, nelle file dell’Asiago, è assente l’attaccante Matteo Tessari.
La Rittner Arena si presenta al grande appuntamento, gremita in ogni ordine di posto ed il Renon, spinto anche dal calore del suo pubblico cerca subito di “fare la partita”.
La prima grande occasione per passare in vantaggio, di contro, si presenta sulla stecca dell’asiaghese Fabrizio Pace che, al terzo minuto, e da ottima posizione, non riesce a battere Patrick Killeen. All’ottavo minuto Kevin Fink ha l’occasione per portare i suoi in vantaggio ma non riesce a concretizzarla, ma, poco dopo, Dan Tudin regala a Thomas Spinell, l’opportunità di realizzare il goal del vantaggio che coincide con il 17° gol stagionale realizzato dall’attaccante dei Buam. Sulla spinta emotiva della segnatura, ragazzi di Riku-Petteri Lehtonen, continuano ad attaccare ma l’ex Frederic Cloutier non si lascia ulteriormente sorprendere; anzi, al minuto 17, un grande intervento di Patrick Killeen impedisce ad Anthony Nigro di pareggiare i conti.
Il secondo drittel inizia con una grande parata di Patrick Killeen, che impedisce la trasformazione a Jose Antonio Magnabosco. Poco dopo l’estremo difensore del Renon si deve però arrendere ad Anthony Bardaro che, in mischia, segna il goal dell’1:1. Sull’ottenuto risultato di parità Julian Kostner e Thomas Spinell debbono accomodarsi in panca puniti quasi contemporaneamente. L’Asiago ringrazia sentitamente e con Anthony Nigro trova il punto del vantaggio. Prima della sirena i Buam hanno cinque nitide occasioni per pareggiare ma Thomas Spinell, Alex Frei, Simon Kostner, capitan Borgatello e Dan Tudin, si fanno ipnotizzare da Frederic Cloutier.
A pochi secondi dalla fine del periodo l’Asiago realizza il terzo gol, che però poco dopo viene annullato dagli arbitri con la prova video per un fallo su Patrick Killeen.
Nel drittel finale, il Renon tenta il tutto per tutto e cerca il gol del pareggio. Gol che arriva dopo 46.44 minuti, grazie ad una prodezza del solito Victor Ahlström, che segna mettendo il puck sotto l’incrocio dei pali. La formazione di Lehtonen preme ancora e non si accontenta del pari. A 10 minuti dal termine, con Bardaro in panca puniti, un altro grande ex della partita, Andreas Lutz, a completare la rimonta. Sul 3-2, l’Asiago cerca disperatamente di segnare il 3:3, ma la difesa del Renon resiste. Finisce così con la vittoria del Renon che spinge la serie fino alla GARA 7, un match “secco” nel quale si assegnerà la vittoria nel Campionato AHL.

Alps Hockey League, Gara 6 (best of seven):

Rittner Buam (2°) vs. Migross Supermercati Asiago Hockey 1935 (1°) 3 – 2 (1-0, 0-2, 2-0)
Giovedì 12.04.2018, alle ore 20:00. Rittner Arena di Collalbo. Spettatori: 1815.
Primo Arbitro: Miha BULOVEC, Secondo Arbitro: Matthias RUETZ. Primo Giudice di Linea: Gregor REZEK, Secondo Giudice di Linea: Sebastian TSCHREPITSCH.
MARCATORI: 1:0 Thomas Spinell (9.23), 1:1 Anthony Bardaro (24.02), 1:2 Anthony Nigro (26.43), 2:2 Victor Ahlström (46.44), 3:2 Andreas Lutz (50.54)
Tiri in porta: Renon 34 – Asiago 30
Serie “Best-of-Seven”. ASIAGO – RITTNER BUAM: 3:3.

Tags: ,