PyeongChang 2018 Donne: Gruppo B alla Svizzera

Battendo la Svezia nello scontro diretto, la Svizzera chiude la fase a gironi in testa al Gruppo B; al Giappone il derby asiatico che vale il terzo posto, insieme alla Corea disputerà la semifinale per il 5°-8° posto.

Terzo successo consecutivo per la Svizzera che consente al goalie Florence Schelling di scavalcare con nove vittorie la canadese Kim St. Pierre nella classifica dei portieri più vincenti in carriera alle Olimpiadi. Entrambi gli estremi difensori tengono il punteggio inchiodato sullo 0-0, anche con l’aiuto del palo come capitato a Sara Grahn sul tiro ravvicinato di Phoebe Staenz, fino a quando i power play di ambo le squadre iniziano a funzionare: apre le marcature Alina Müller con un tiro di prima intenzione dal cerchio d’ingaggio destro, le svedesi rispondono con Anna Borgqvist, lesta a deviare sottoporta il diagonale di Hanna Olsson; in meno di 4’ Staenz dà il nuovo vantaggio alle elvetiche sospingendo oltre la linea di fondo della gabbia scandinava un disco scagliato dalla Müller risultato imprendibile per la Grahn.
Svezia – Svizzera 1-2 (0-0; 0-1; 1-1)
Marcatrici: (0-1) 33.51 Alina Müller (Christine Meier – Lar Stalder) PP; (1-1) 47.35 Anna Borgqvist (Hanna Olsson – Maja Nylen Persson) PP; (1-2) 51.28 Phoebe Staenz (Christine Meier – Alin Müller) PP

Corea e Giappone, nel loro piccolo, scrivono una pagina storica delle Olimpiadi di PyeongChang: le coreane vanno a segno per la prima volta dal loro debutto; il Giappone, alla terza partecipazione ad un’Olimpiade centra il primo successo. Bastano i primi 4’ di gioco per incanalare la partita sui binari del successo: all’1.07 Haruna Toko serve da fondo pista un disco a Hanae Kubo, la quale, giunta a rimorchio non dà il tempo a So Jung Shin di intervenire. Al 3.58 Shoko Ono, in power play, sfrutta il rebound concesso dal portiere avversario per raddoppiare. Le coreane accorciano le distanze nella frazione centrale: il primo goal della loro breve storia è della Randi Heesoo Griffin concretizzatosi al termine di uno scambio in velocità con Yoonjung Park. La Nazionale del Sol Levante spegne le speranze di rimonta delle avversarie nel terzo tempo con Shiori Koike, in superiorità, e Rui Ukita a porta vuota.
Corea – Giappone 1-4 (0-2; 1-0; 0-2)
Marcatrici: (0-1) 01.07 Hanae Kubo (Haruka Toko – Rui Ukita); (0-2) 03.58 Shoko Ono (Miho Shishiuchi – Shiori Koike) PP; (1-2) 29.31 Randi Heesoo Griffin (Yoonjung Park); (1-3) 51.42 Shiori Koike (Akane Hosoyamada – Haruna Yoneyama) PP; (1-4) 58.33 Rui Ukita ENG

Classifica Gruppo B: Svizzera p.ti 9; Svezia p.ti 6; Giappone p.ti 3; Corea p.ti 0

Tags: