Il Fassa passeggia a Klagenfurt mentre il Cortina torna alla vittoria

I Rittner Buam si riprendono la testa della classifica approfittando della sosta dello Jesenice e della “vittoria da due punti” del Lubiana. La Classifica con i risultati di stasera, mette in fila, alle spalle della formazione di Collalbo, proprio le due Slovene ed un Asiago che, avendo disputato due partite in meno rispetto ai Buam, ha le potenzialità numeriche per scavalcare i Campioni d’Italia. Nelle posizioni di testa continua a brillare il sempre più sorprendente Vipiteno, che viaggia appaiato ad uno Zell am See che, di contro, esce ridimenzionato proprio dalla sfida dell’Altopiano di Renon. In settima posizione, sale il Cortina che dopo le due sconfitte interne, ritrova il sorriso alla Sportpark Kapserbrücke di Kitzbühel. Il Feldkirch, infine, distanziato a tredici lunghezze ma con sole sette gare disputate, apre il gruppone delle numerose pretendenti all’ottava posizione, l’ultima, utile per accedere ai Play- Off.

La formazione di TEPPO Kivela stravince sulla pista ghiacciata di Klagenfurt al termine di una gara che non ha mai avuto storia. Le giovani Giubbe Rosse, ancora a digiuno di punti, hanno opposto solo una debole resistenza agli avanti fassani che dopo aver chiuso il primo tempo sul doppio vantaggio hanno poi dilagato nel prosieguo della gara approfittando della possibilità di poter schierare (almeno) l’uomo in più sul ghiaccio. Con i tre punti ottenuti il Fassa arriva a quota 11, in decima posizione di classifica.
EC KAC II – HC Fassa Falcons 0-6 (0-2, 0-1, 0-3)
11.10.17, ore 19:30, Stadthalle Klagenfurt, spettatori: 80.
Arbitri: KAMSEK Luka e PODLESNIK Gerald; Giudici di Linea: BÄRNTHALER Christoph e MARKIZETi Gregor
MARCATORI: 10:54 0:1 GWG EQ FAS Jiri Klimicek; 13:45 0:2 EQ FAS Devin Robert Di Diomete; 31:16 0:3 PP1 FAS Paolo Bustreo; 47:51 0:4 PP1 FAS Paolo Bustreo; 49:01 0:5 PP2 FAS Eeto Petteri Heikkinen; 49:51 0:6 PP1 FAS Massimo Zanet.

Il Cortina, torna alla vittoria in terra tirolese, dopo le due sconfitte casalinghe subite consecutivamente, all’Olimpico, ad opera dello Jesenice e dell’Olimpia Lubiana. Dopo un primo tempo assai tattico, gli scoiattoli passano in vantaggio nel secondo grazie a Manning. Subìto il pareggio, il Cortina fa suo il risultato, all’Overtime, con un goal del solito Neil Alton Manning.
EC ‘Die Adler’ Stadtwerke Kitzbühel – S.G. Cortina Hafro 1-2 OT (0-0, 0-1, 1-0, 0-1)
11.10.17, ore 19:30; Sportpark Kapserbrücke a Kitzbühel; spettatori: 293.
Arbitri: LAZZERI Alex e WALLNER Oscar; Giudici di Linea: PIRAS Antonio e TSCHREPITSCH Sebastian
MARCATORI: 21:03 0:1 PP1 SGC Neil Alton Manning; 49:28 1:1 EQ KEC Peter Lenes; 60:38 1:2 GWG EQ SGC Neil Alton Manning.

Il Val Pusteria, almeno quest’anno, continua ad essere incapace di vincere al Lungo Rienza (1 vittoria su 4 gare casalinghe) ed anche stasera, colleziona, un’altra sconfitta nel match che, la vede opposto all’Olimpia di Lubiana. La gara, sempre sul filo dell’equilibrio, si decide ai tiri di rigore. Con i due punti conquistati al Lungo Rienza l’Olimpia di Lubiana resta al secondo posto (ma con ben 10 gare disputate) insieme allo Jesenice.
HC Lupi Val Pusteria / Pustertal Wölfe – HK SZ Olimpija 2-3 d.t.r. (1-0, 0-2, 1-0, 0-0)
11.10.17, ore 20:00; Stadio Lungo Rienza di Brunico / Rienzstadion Bruneck. Spettatori: 500.
Arbitri: MORI Marco e PIANEZZE Claudio; Giudici di Linea: EGGER Thomas e RIGONI Daniel.
MARCATORI: 01:29 1:0 EQ PUS Maxmilian Lancsar; 30:51 1:1 EQ HKO Crt Snoj; 36:46 1:2 EQ HKO Andrej Hebar; 3 57:35 2:2 PP1 PUS Sean Ringrose; 65:00 2:3 PS GWG EQ HKO Zajc Miha.

I Buam ottengono una larga vittoria, contro lo Zell am See al temine di una gara che ha visto, i campioni di Collalbo, sempre avanti ad imporre il proprio gioco. Con questi tre punti, Borgatello e compagni si riprendono la testa della classifica generale.
Rittner Buam – EK Zeller Eisbären 4 – 1 (2-1, 1-0, 10)
11.10.17, ORARIO: 20:00. Impianto: Rittner Arena di Collalbo. Spettatori: 511;
Arbitri: OFNER Christian e VIRTA Turo; Giudici di Linea: BERGANT Anze e CRISTELI Matthias
MARCATORI: 02:44 1:0 PP1 RIT Ahlström V. , 06:25 2:0 GWG EQ RIT Alex Frei; 18:53 2:1 PP1 EKZ Wilfan; 22:13 3:1 EQ RIT Roland Hofer; 49:49 4:1 EQ RIT Oskar Ahlströhm.

Il Vipiteno, supera col minimo vantaggio il Gherdeina, e mantiene la quinta posizione, subito a ridosso delle migliori. La tifoseria delle “Furie rossoblù” gardenesi, ancora in precaria posizione di classifica, attendono ancora, con trepidazione gli auspicati effetti positivi del cambio di allenatore avvenuto proprio nei giorni scorsi (fuori il canadese Lee Gilbert dentro l’italocanadese Patrick Lefebvre).
HC Gherdeina valgardena.it – WSV Sterzing Broncos Weihenstephan 1-2
Attendance: Referee MOSCHEN Andrea e; STRASSER Rene, Giudice di Linea: CRISTELI Christian e KALB Patrick.
Marcatori: 05:00 0:1 EQ WSV Ivan Deluca; 38:18 1:1 EQ GHE Andreas Vinatzer; 55:01 1:2 GWG EQ WSV Erlacher Daniel.

CLASSIFICA:
Rittner Buam (9 gare) 23 punti.
Jesenice (8 gare) 21 punti,
Olimpia Lubiana (10 gare) 21 punti,
Asiago (7 gare) 18 punti,
Zell Am See (9 gare) 17 punti,
Vipiteno (8 gare) 17 punti,
Cortina (9 gare) 16 punti,
Feldkirch (7 gare) 13 punti,
Kitzbühel, (8 gare) 13 punti,
Bregenzerwald (9 gare) 12 punti,
Fassa (8 gare) 11 punti,
Val Pusteria (8 gare) 11 punti,
Salisburgo (7 gare) 6 punti,
Lustenau (7 gare) 6 punti,
Val Gardena (8 gare) 6 punti,
Egna (4 gare) 1 punto,
Klagenfurt (9 gare) 0 punti.

Tags: