NL senza Re e Regine

Raggiungere il primo posto in National League, in questa fase di stagione, si è dimostrato alquanto sconveniente: tra la seconda e la quarta giornata sono tre le formazioni che hanno occupato il posto al sole, repentinamente abbandonato a seguito di una sconfitta nel turno successivo: al Biel, a punteggio pieno dopo il primo weekend di incontri, caduto nel turno infrasettimanale contro il Friborgo, è subentrato lo Zurigo, incappato nella pesante sconfitta contro il Lugano (leggi la cronaca); al termine del turno di venerdì i Lions hanno dovuto cedere il passo al Davos che ha espugnato Kloten in rimonta grazie alla rete di Marc Wieser e la doppietta di Chris Egli. A loro volta i grigionesi hanno lasciato strada libera al Friborgo pagando la partenza shock nella gara contro il Losanna, al primo successo stagionale, capace di portarsi sul 5-0 dopo 33’ e rendere vano, con il goal a porta vuota di Dustin Jeffrey, il tentativo di rimonta degli uomini di coach Arno Del Curto con 4 reti, di cui 3 in power play, in 8’.
I burgundi incorniciano un doppio turno perfetto portando in cascina sei punti maturati con i successi contro Ambrì Piotta e Zurigo: due gare decise dalle prestazioni sopra le righe di Andrey Bykov, autore di un hattrick contro i leventinesi, e Julien Sprunger, giustiziere, con una doppietta, della formazione guidata da Hans Wallson. Dal prossimo weekend la formazione burgunda è chiamata ad invertire la tendenza spezzando il grande equilibrio che regna nella Lega elvetica.

Anche il Lugano può ritenersi soddisfatto dall’impegnativo fine settimana: alla citata vittoria casalinga con Zurigo, è seguito il successo ai rigori alla Berna Arena, con il quale i bianconeri hanno avuto ragione dei campioni in carica, tuttavia non sono state tutte rose e fiori: i sottocenerini hanno impiegato due periodi per trovare la quadra e costruire quella rimonta, sull’1-4, in apparenza compromessa con i goal di Dario Bürgler, Raffaele Sannitz e Linus Klasen. Agli shutout, le parate di Merzlikins e le realizzazioni di Luca Fazzini e Jani Lajunen hanno completato il piano. La sconfitta degli Orsi, in crisi di risultati, segue quella maturata venerdì a Ginevra per 2-1.

Rimanendo in ambito ticinese, l’Ambrì ritrova il successo davanti al pubblico di casa contro il Langnau, dopo tre turni andati a vuoto. Chiuso il primo tempo sul 2-2 con il botta e risposta tra i biancoblù Lukas Lhotak e Jeff Taffe e i Tigrotti Eric Himelfarb e Antti Erkinjuntti, il match è deciso nella frazione centrale dai power play finalizzati da Cory Emmerton e Matt d’Agostini. I goal subìti hanno convinto coach Heinz Ehlers ad inserire tra i pali Damiano Ciaccio al posto di Ivars Punnenovs; i giallorossi hanno reagito accorciando con Anton Gustafsson, veemenza subito spenta dal definitivo 5-3 di Dominic Zwerger.

Successi di misura per Biel e Zugo: i seeländer si installano al secondo posto, condiviso col Lugano, battendo Losanna e Ginevra: nel vodese l’incontro è risolto in overtime da Jan Neuenschwander, mentre contro i granata decide Toni Rajala a 21” dalla sirena. Gli svizzero centrali superano agevolmente Langnau (3-2) e Kloten (2-1): nonostante il ritorno di Vincent Praplan tra gli aviatori, la formazione zurighese rimane ancora a secco di punti chiudendo la classifica a quota zero.

Il Kloten, falcidiato dagli infortuni, per far fronte ad un avvio di stagione deludente ha ingaggiato per un mese l’attaccante finlandese Tommi Sallinen.

 

 

 
Risultati

venerdì 15 settembre
Ginevra  – Davos    2-1
Lugano   – Zurigo   6-1
Friborgo – Ambrì    4-2
Langnau  – Zugo     2-3
Losanna  – Biel     2-3 ot
Kloten   – Davos    2-3

sabato 16 settembre
Biel     – Ginevra  5-4
Berna    – Lugano   4-5 so
Davos    – Losanna  4-6
Zugo     – Kloten   2-1
Ambrì    – Langnau  5-3
Zurigo   – Friborgo 1-2

Classifica LNA (dopo 5 giornate)
1.Friborgo  12 punti
2.Lugano    11
3.Biel      11
4.Zugo      10
5.Davos     10
6.Zurigo     8
7.Berna      7*
8.Ambrì      6
9.Ginevra    6
10.Losanna   5*
11.Langnau   1
12.Kloten    0
*=una partita in meno


Top Scorer LNA
#               Club   Punti (reti+assist)
1.M.D’Agostini (Ambrì)    9     (5+4)
2.A.Erkinjuntti(Langnau)  9     (3+6)
3.D.Bürgler    (Lugano)   7     (5+2)
4.E.Ero        (Langnau)  7     (3+4)      

Top Goalies
#                     Club     Svs%    GAA
1.L.Genoni           (Berna)   93,69   1.72
2.E.Merzlikins       (Lugano)  93,42   2.46
3.G.Descloux         (Ginevra) 93,00   2.63
4.J.Hiller           (Biel)    92,68   2.41
5.B.Brust            (Friborgo)91,50   2.54

Highlights

youtu.be/WN_VIoWSiQM

youtu.be/5UVEryj1rAA

Tags: ,