Maksims Sirokovs, l’ex Lupo pusterese migra in Transilvania

Liberato lo scorso giugno da vincoli contrattuali dal Val Pusteria, Maksims Sirokovs ha trovato una nuova sistemazione in Romania, raggiungendo l’accordo economico con il Corona Brasov Wolves, formazione della Erste Liga, nuova denominazione della MOL Liga.

Ingaggiato lo scorso dicembre dai sodalizio giallonero, allo scopo di soprassedere ai numerosi infortuni che avevano falcidiato i brunicensi, il lettone, oltre a 1 di Serie A e ai 10 punti (1 goal e 9 assisti) messi a referto in 16 gare di AHL, ha saputo farsi notare per la sua irruenza sul ghiaccio durante Gara 1 dei quarti di finale playoff di AHL contro il Cortina, costata 4 giornate di squalifica.

Il rapporto tra il trentaquattrenne e l’Italia potrebbe non interrompersi, qualora i Lupi transilvanici dovessero superare il Girone C del secondo turno di Continental Cup che organizzerà ad ottobre: in caso di qualificazione alle semifinali, i rumeni saranno inseriti nel raggruppamento dei Rittner Buam, in programma a novembre.

A Brasov si crede molto nelle sue capacità:

“Maksims è un giocatore forte e sarà un grande rinforzo per la nostra difesa, come dimostra la sua carriera – afferma l’allenatore dei rumeni, Martin Lacroix –. Ha una buona reputazione come nazionale lettone, porterà sicuramente tutte le abilità che possiede, tra cui quella di leader”.

Statistiche