Bolzano ancora al tappeto, il Graz passa al Palaonda

(Comun. stampa HC Bolzano) – Terza sconfitta consecutiva per l’HCB Alto Adige Alperia, la seconda in pochi giorni contro i Graz 99ers. Al Palaonda quella che doveva essere la rivincita dopo il K.O. di martedì si chiude sul 3 a 1 in favore degli ospiti. Bolzano che passa in vantaggio nel primo tempo con Frigo, primo goal con la maglia biancorossa per lui, ma viene raggiunto poco dopo dal goal in powerplay di Beach. Poi nel finale di secondo tempo una penalità partita ai danni di Markus Gander e il goal del vantaggio austriaco, a pochi decimi dalla sirena, con Pöck. Terzo tempo inconsistente e l’empty-net-goal di Brophey chiude i giochi. Egger e compagni, scivolati al sesto posto in classifica, torneranno in pista nel weekend, per la trasferta “on the road” a Fehevar (sabato alle 17.30) e Lubiana (domenica alle 17.30).

Coach Tom Pokel rinunciava all’infortunato Daniel Frank e in attacco trova ancora spazio Alexander Egger, in attesa del nuovo stellare acquisto Glen Metropolit.

La cronaca. L’avvio del Bolzano è convincente e dopo appena tre minuti ecco il goal del vantaggio: disco sotto porta, Frigo ci prova e riesce a ribadire in rete. E’ il primo goal in biancorosso per l’attaccante piemontese. Foxes che continuano a macinare gioco, andando vicino al raddoppio con Vallerand, la cui conclusione a botta sicura viene fermata dal corpo di Weihager. Poi esce anche il Graz, con Smith che deve inventarsi un paio di parate per tenere in piedi il risultato. I 99ers riescono però a colpire con l’uomo in più: Smith prima si oppone sul tiro di Trost, ma non può nulla sul rebound vincente di Kyle Beach. Biancorossi pericolosi in powerplay con Everson, ma il risultato resta sull’1 a 1 dopo 20 minuti.

Partita bloccata e piuttosto nervosa nel periodo centrale. Il Bolzano fa fatica a creare grandi pericoli dalle parti di Höneckl, di contro il Graz prova a sfruttare qualche spazio lasciato dalla retroguardia biancorossa, ma se la deve vedere ancora con Smith che ferma tutti i dischi in arrivo davanti alla sua gabbia. Quando i padroni di casa si trovano con l’uomo in più, a poco meno di 5 minuti dalla sirena, la partita cambia: Markus Gander viene spedito negli spogliatoi per una testata ai danni di Pirmann e il Graz può così godere, dopo il 4 a 4, di più di 3 minuti di superiorità numerica. Il Bolzano resiste, ma a pochi centesimi di secondo dalla seconda sirena Pöck scaglia un disco che Smith non riesce a trattenere ed è vantaggio austriaco.

Nel terzo drittel il Bolzano non riesce a cambiare ritmo. Il Graz si chiude a riccio e le idee dei Foxes sono poche. La più grande, colossale occasione capita sulla stecca di Palmieri, che liberato da Kearney non centra incredibilmente la porta. E’ di fatto l’unico sussulto biancorosso, l’assalto con il sesto di movimento porta al goal a porta vuota di Brophey, che chiude il tabellino sull’1-3.

Le dichiarazioni di Hannes Oberdoerfer

HCB Alto Adige Alperia – Graz 99ers 1 – 3 [1-1; 0-1; 0-1]
Reti: 03:18 Luca Frigo (1-0); 12:10 Kyle Beach PP1 (1-1); 39:58 Thomas Pöck PP1 (1-2); 59:32 Evan Brophey EN (1-3)

Tags: