Gli sloveni dello Jesenice strapazzano il povero Val Gardena

Dopo la disputa di queste prime sette gare della prima giornata (manca HC Fassa Falcons- EC Red Bull Salzburg))  abbiamo un quadro meno nebuloso della situazione del Campionato che ci accompagnerà per tutta la stagione agonistica che sta per iniziare e che vede ben sedici formazioni ai nastri di partenze. Oggi, per motivi “Logistici” la formazione del EC Red Bull Salzburg non ha giocato così come il Fassa che pure scenderà sul ghiaccio di casa domani sera (ore 18,30) ma contro RK Zeller Eisbaren ..  Ritornando a parlare di argomenti tecnici, desideriamo sottolineare quanto, siano stati equilibrati gli incontri di stasera ed anche che, i vincitori di questa prima giornata erano coloro che, alla vigilia, risultavano maggiormente accreditati proprio per la vittoria finale di questo Campionato. Perciò esaminando i risultati, si evidenzia come la formazione dell’Alta Carniola si diverta a travolgere il malcapitato Gherdeina, che i Buam escano vincitori dal match disputato sul ghiaccio di Dornbirn, che il Cortina vinca a Klagenfurt e che il Val Pusteria superi, anche se con un po’ di sofferenza, il tenace Lusternau. All’appuntamento con la vittoria mancano Asiago e Vipiteno che steccano clamorosamente “la prima” ma per le due formazioni c’è abbondantemente il tempo per rimediare…

HDD SIJ Acroni Jesenice – HC Gherdeina 8-2 (2-0, 4-1, 2-1)

Lo Jesenice mostra subito i muscoli e travolge il Gherdeina nella prima giornata di campionato. Tra gli Sloveni in grossa evidenza la coppia Nate DiCasmirro (vecchia conoscenza dell’hockey nostrano) ed Eric Pance (fratello minore di Ziga Pance, si, proprio lui, quello che siglò il 2-3 decisivo ai play-off contro il Salisburgo, in quella fantastica “Gara 5” che regalò lo scudetto della EBEL ai Foxes). Il risultato della gara non è mai stato in discussione poiché gli Sloveni con un secondo drittel formidabile, hanno annichilito “Le Furie” e messo in ghiaccio il risultato.

Spettatori: 800; Arbitri: BULOVEC Miha, SUPPER Andreas; Giudici di Linea: PAGON Nataša, REŽEK Gregor. MARCATORI: 00:43 1:0 Pance E. (31) Di casmirro N. (13) Sotlar J. (88); 10:57 2:0 Rajsar S. (81) Brus M. (16) Cerkovnik G. (37); 20:47 2:1 PP1 Kostner B. (33) Almeida B. (19) Brendan E. (24); 23:06 3:1 Sotlar J. (88) Di casmirro N. (13) Pance E. (31); 24:27 4:1 PP1 Pance E. (31) Sotlar J. (88) Magovac A. (29); 27:41 5:1   Kalan L. (11); 36:51 6:1 Cimzar T. (91) Logar M. (17); 6:2 Almeida B. (19) Syner T. (14) Eastman D. (8); 49:19 7:2 PP1 Di casmirro N. (13) Sotlar J. (88) Pance E. (31); 49:19; 57:31 8:2 PP1 JES Pance E. (31) Sotlar J. (88)

EC Bregenzerwald – Rittner Buam 1-2 (1-1 0-1, 0-0)

I Campioni d’Italia del Renon, dopo la delusione subita per la sconfitta nella finale di Super coppa Italiana, disputata davanti al proprio pubblico, vanno immediatamente a trovare il riscatto nella prima giornata di Alps Hockey League, sconfiggendo, di misura, i Campioni austriaci della INL. La gara è stata assai equilibrata. L’EHC Bregenzerwald passa in vantaggio all´8.34 in doppia superiorità numerica. Ivan Tauferer e Fabian Ebner siedono in panca puniti ed il 28enne neo-acquisto finlandese dei padroni di casa, Samu Pitkänen sfrutta un assist di Philipp Koczera per l´1:0. Poco prima dell´intervallo l´arbitro Hollenstein dà due minuti di penalità anche a Fabian Glanznig e questa volta sono i giocatori del Renon a pareggiare (al 18.11 in powerplay) con Victor Ahlström, servito dal gemello Oscar. Sull´1:1 si chiude cosi il primo periodo. Nel periodo centrale il Renon aumenta il ritmo e schiaccia il Bregenzerwald nella propria difesa: La differenza di tiri verso la gabbia avversaria (17 a 3 a favore dei Buam) dimostra la superiorità dei campioni d´Italia, che a due minuti dalla fine del secondo tempo vengono premiati con il gol del 2:1, realizzato da Thomas Spinell. Nel terzo periodo il Renon controlla la partita e si aggiudica i primi tre punti del campionato. I “Buam” saranno impegnato in trasferta anche nella seconda giornata di campionato. Mercoledi 21 settembre i ragazzi di Rku Lehtonen scenderanno sul ghiaccio a Kitzbühel.

DORNBIRN, Spettatori: ……. Arbitri: HOLLENSTEIN Manuel e STOLC Miroslav; Giudici di Linea: CRISTELI Matthias e KALB Patrick; MARCATORI: 08:34 1:0 PP2 Pitkänen S. (44) Koczera P. (93) Kauppila A. (42); 18:11; 1:1 PP1 Ahlström V. (20) Ahlströhm O. (11) Hofer R. (74); 37:51 1:2 Spinell T. (94) Tauferer I. (3) Tudin D. (19);

EC “Die Adler” Stadtwerke Kitzbühel – HC Neumarkt Egna Riwega 2-1 (0-0, 0-0, 2-1)

Vincono di misura le Aquile di Kitzbühel che decidono, a loro favore, il match contro l’Egna proprio nel drittel conclusivo, andando a segno con Laine e Batna.

Spettatori: 287; Arbitri: Ceschini Nadir e Gruber Patrick; Giudici di Linea: Holzer Daniel, Stefanelli Federico; MARCATORI: 45:43 1:0 Laine T. (18) Hochfilzer H. (11) Echtler C. (9) 46:47 2:0 Batna O. (8) Lenes P. (63) 55:05 2:1 Nedved O. (27) Willeit C. (14) Vrbata D. (15)

WSV Sterzing/Vipiteno Broncos – FBI VEU Feldkirck 3-6 (2-0, 1-3, 0-3)

Fragorosa ed imprevista battuta d’arresto del Vipiteno che, sul ghiaccio della Weihenstephan Arena debbono ammainare bandiera di fronte al sorprendente Feldkirch. La formazione del Voralberg fa suo il risultato, alla distanza, vanificando la doppietta di un Felicetti in gran spolvero.

WEIHENSTEPHAN ARENA STERZING, Spettatori 835, Arbitri: BENVEGNÙ Andrea e OMAR Pinie; Giudici di Linea: TRIVAR Viktor, ZGONC Gasper.

MARCATORI: 13:51 1:0 Deanesi D. (14) Hackhofer F. (17) ; 17:43 2:0 Felicetti L. (23) Baur S. (4); 43:26 2:1 Schonaklener P. (66); 49:39 2:2 PP1 Birnstill S. (13) Stanley D. (51) Fekete D. (91); 32:16 3:2   PP1 Felicetti L. (23) Mair P. (10) Verreault-Paul F. (78); 33:20 3:3 Stanley D. (51) Draschkowitz C. (7) Puschnik K. (12); 41:25 3:4 PP1 Parks D. (90) Fekete D. (91) Birnstill S. (13); 56:08 3 Samardzic S. (24) Zwerger J. (77) Lindgren V. (2); 57:34 3:6 Parks D. (90) Fekete D. (91) Maier P. (17)

HC Pustertal Wölfe/ Val Pusteria – EHC Alge Elastic Lustenau 3-1 (0-0, 2-1, 1-0)

Il Val Pusteria per vincere la sfida col Lustenau si affida alle giocate di due dei suoi giocatori più rappresentativi ed ecco che alla doppietta dell’inossidabile Patrick Bona si aggiunge il goal decisivo del “Metronomo” Armin Hofer. C’è da dire che la gara del Lungo Rienza è stata piuttosto equilibrata e che i giallo-neri hanno vinto la sfida sfruttando, al meglio, le situazioni di Power Play che son loro capitate nell’arco della gara.

Rienzstadion Bruneck; Spettatori: 800; Arbitri: PICHLER, WALLNER; giudici di linea: DE ZORDO, RINKER.

MARCATORI: 22:38 1:0 Bona P. (13) Oberrauch M. (6) Elliscasis D. (22) 30:33 2:0 PP1 Bona P. (13) Oberrauch M. (6) Elliscasis D. (22) 35:55 2:1 Wiedmaier S. (28) Devecka D. (19); 54:26 3:1 PP1 Hofer A. (9) Pritz C. (2) Oberrauch M. (6)                                                                                                        

Migross Supermercati Asiago Hockey – EK Zeller Eisbären 1-4 (0-2, 1-1, 0-1)

Senza il nuovo acquisto Giulio Scandella, appena arrivato oggi sull’altopiano dopo un (meritato) periodo di riposo, successivo agli impegni norvegesi della nazionale Italiana, l’Asiago è miseramente franato contro i salisburghesi di Zell am See che, anche per la modesta prestazione dei padroni di casa, hanno dominato la gara disputata all’Odegar davanti ad una ottima cornice di pubblico.

Odegar di Asiago; Spettatori: 1000; Arbitri: Greg KIMMERLY e Christoh STERNAT; Giudici di Linea: Cristiano BIACOLI e Federico GIACOMOZZI.

MARCATORI: 06:55 0:1 PP1 Tschernutter J. (49) Kragl G. (13) Wilfan F. (57); 19:44 0:2 Kolar J. (48) Pöck M. (17) Frank C. (7); 22:18 1:2 Pace F. (88) 24:14 1:3 Tschernutter J. (49) Schernthaner J. (24) Aigner F. (15); 58:34 1:4 Tschernutter J. (49) Wilfan F. (57) Widen F. (97).

EC KACII – S.G. Cortina 2-4 (1-0, 1-2, 0-2)

Il Cortina vince, alla distanza il match di Klagenfurt grazie ad una segnatura sul finale di Zack Torquato. Il 27enne canadese, nativo dell’Ontario, ha confermato tutto quanto di buono si è scritto sul suo arrivo nella “Perla delle Dolomiti”. Il Nuovo acquisto degli Scoiattoli, ricordiamolo, nel suo lungo il suo percorso ha collezionato ben 239 punti in 285 partite in East Coast Hockey League e 329 punti in 330 partite nella Ontario Hockey League, mantenendo praticamente una media di 1 punto a partita ed anche stasera sul difficile ghiaccio della Stadthalle di Klagenfurt ha mostrato tutta la sua classe cristallina.

Stadthalle Klagenfurt Patric; Spettatori: 300; Arbitri: Patrick Fichtner e Milan Zrnic; Giudici di Linea: Konrad Legat e Gregor Markizeti. MARCATORI: 16:13 1-0 Adlassnig P. (86) Obersteiner D. (98) Kraus N. (8); 25:34 1:1 Adami F. (76) De Biasio F. (44) Fontanive N. (87); 35:13 1:2 Moser A. (88) Torquato Z. (51); 39:46 2:2 Obersteiner D. (98); 41:05 2:3 Caletti E. (15); 58:14 2:4 Torquato Z. (51) Moser A. (88)

 

 

 

Tags: