Incontro tra Federazione e Nazionale Senior

(da fisg.it) – Si è svolto nel primo pomeriggio di sabato a Verona un incontro tra i vertici della F.I.S.G., il coaching staff e gli atleti della Nazionale per presentare e confrontarsi sulla lunga ed impegnativa prossima stagione agonistica, 2016/17. Come noto la formazione di coach Stefan Mair, che si avvarrà sempre degli assistenti Clayton Beddoes e Roberto Scelfo, giocherà su due fronti. Dal 1 al 4 settembre 2016 la squadra azzurra affronterà l’ultimo gradino verso la qualificazione olimpica di PyeongChang 2018. Ad Oslo, il team italiano sarà impegnato contro Norvegia, Francia e Kazakistan. L’unica squadra che passa sarà inserita nel prossimo torneo olimpico. La stagiona della Nazionale si concluderà con il Mondiale Top Division a Colonia (e Parigi) dal 5 al 21 maggio 2017.  I ragazzi di coach Stefan Mair dovranno vedersela contro avversari di grande rango: la Russia, gli Stati Uniti, la Svezia, la Slovacchia, la Germania, la Lettonia e la Danimarca.

Ma oltre al Torneo per la qualificazione olimpica ed al Mondiale di Top Division, sono tanti gli appuntamenti sia di preparazione ed agonistici correlati a questi due eventi. A metà luglio il gruppo della Nazionale si ritroverà ad Alleghe per un paio di settimane per iniziare il lungo percorso sportivo per la prossima stagione. Poi il 24 luglio, il 29 luglio ed il 3 agosto sono fissate tre amichevoli contro le prestigiose squadre della KHL russa. A fine agosto ci sarà poi un raduno che precederà la partenza verso Oslo per inseguire il sogno olimpico.

A novembre l’Italia sarà in Ungheria per partecipare ad un rinnovato format dell’Euro Ice Hockey Challenge (31 ottobre/6 novembre 2016). Gli Azzurri sfideranno nella prima parte del girone Austria e Corea del Sud. Poi, in base al piazzamento, giocheranno o per l’oro, o per il bronzo o per il 5° posto contro una formazione tra Danimarca, Ungheria e Polonia.

A dicembre la Nazionale si ritroverà per eseguire una sessione di test fisici. Successivamente l’Italia parteciperà nuovamente ad un Euro Ice Hockey Challenge in Polonia con il classico format: dal 5 al 12 febbraio 2017 la squadra italiana sfiderà i padroni di casa, la Slovenia e l’Ucraina. Poi il raduno ad aprile per prepararsi al Mondiale di Colonia.

Ritornando all’incontro di Verona, per l’occasione è stata presentata appunto la stagione della Nazionale oltre ad un sincero confronto con le parti convenute in cui si è notato un grande entusiasmo per gli obiettivi raggiunti e per la volontà di fare il massimo possibile per gli impegni futuri. Interessante anche lo “speech” dell’head coach Stefan Mair che ha constatato, numeri alla mano, non solo una crescita in termini di risultati raggiunti ma anche di tutta la squadra da un punto di vista sportivo rispetto al Mondiale del 2015.

Dal punto di vista della FISG è stato ribadito che non cambia il progetto federale di lungo termine che si basa sulla crescita e la valorizzazione dei prospetti più giovani e più talentuosi. A questo punto non rimane che aspettare metà luglio con il primo raduno della Nazionale per una stagione che si annuncia molto, molto interessante.