34° giornata: cadono i Rittner Buam a Brunico, vincono Asiago, Gherdëina e Fassa

Serie A – Stagione Regolare 2015/16 – 34° giornata – Martedì 26 gennaio 2016.

Questa settimana all’inglese inizia con una serie di matches che portano leggere variazioni alla classifica generale. L’Asiago batte il Vipiteno, ai supplementari, ed accorcia (con ancora una partita da recuperare) il suo svantaggio nei confronti del Broncos riducendolo ad un solo, punto.

Il Gherdëina batte il Cortina, lo tiene a debita distanza e, approfittando della sconfitta del Valpellice ad Alba di Canazei, scavalca la formazione guidata da Tom Barrasso insediandosi al sesto posto. Il Fassa, di contro, supera di misura i Torresi e mantiene saldamente la quinta posizione.

Ai piani alti della classifica era di scena, stasera, la supersfida tra le due formazioni che occupano le prime due posizioni nella tabella generale.

La vittoria, nella gara disputatasi al Lungo Rienza, è andata alla formazione di casa che dopo aver subito quattro sconfitte nelle, altrettante, precedenti sfide contro i lupetti di Collalbo (1-5 in casa alla terza, 4-0 fuori casa alla dodicesima ed alla ventiseiesima e 4-2 a Brunico alla diciassettesima) sono riusciti a vincere la cosiddetta “Sindrome di Caporetto” ed a rimandare a casa, con le pive nel sacco “l’Armada Invencible” di Lehtonen. Ai nastri di partenza, il Val Pusteria accusa le assenze di Christian Willeit e Elias Thum , mentre Riku – Petteri Lehtonen manca il solo Jan Waldner.

Il primo tempo si chiude con lo “scambio di cortesie” tra Cook e Schweitzer che mantengono il punteggio in equilibrio (1-1). Il secondo terzo è ancor più interessante del primo, soprattutto per i tifosi del Val Pusteria che sempre di più incitano i propri beniamini. La squadra di casa gioca forte e Renon spesso ha difficoltà anche a reagire. L’ intero terzo è caratterizzato da buone opportunità per i gialloneri, su azioni di Maylan , Scandella , DeVergilio e Schweiter. Le emozioni sono in di scena in questo leale partita contro la fine della sezione difensiva stessa, molto alto. La pressione dei Lupi resta alta – fino alla fine del secondo terzo ed alla sirena c’è una Standing Ovation dagli spalti.

Asiago Hockey 1935 – SSI Vipiteno Weihenstephan 4-3 D.T.S. (1-2, 0-1, 2-0, 1-0)

Stadio Odegar – Asiago – ore 20:30

MARCATORI: 1-0 Matteo Tessari (Anthony Nigro, Diego Iori) 3:29; 1-1 Jason Walters (Adam Hughesman) 10:38; 1-2 Simon Pitschieler (Philipp Grandi) 15:58; 1-3 Adam Hughesman (superiorità numerica) (Simon Baur, Maksims Sirokovs) 28:55; 2-3 Anthony Luciani (Layne Ulmer, Sean David Bentivoglio) 48:27; 3-3 Layne Ulmer (superiorità numerica) (Daniel Anthony Sullivan, Anthony Luciani) 56:29; 4-3 (Overtime ) Anthony Luciani (Anthony Nigro) 60:17.

TIRI: Asiago Hockey 1935 31 (8 15 7 1) – SSI Vipiteno Weihenstephan 30 (16 8 6 0)

Superiorità numeriche: Asiago Hockey 1935 1 – 3 : SSI Vipiteno Weihenstephan 1 – 3

Dati Della Partita: Arbitro: Luca Cassol, Arbitro 2: Claudio Pianezze, Primo Giudice di linea: Nicola Basso, Secondo Giudice di linea: Luca Zatta. Marcatore ufficiale: Mariano Sartor .

 

HC Gherdëina valgardena.it – Sg Cortina Hafro 3-1 (0-0, 1-0, 2-1)

Stadio Pranives – Selva di Val Gardena – ore 20:30

MARCATORI: 1-0 Justin Mercier (superiorità numerica 2) (Shane Sims, Derek Thomas Eastman) 31:22;2-0 Benjamin Kostner (Daniel Peruzzo, Joel Brugnoli) 42:05; 2-1 Riccardo Lacedelli (Francesco Adami, Peter Wunderer) 46:33; 3-1 Justin Mercier (superiorità numerica) (Derek Thomas Eastman, Luke Moffatt) 59:12.

TIRI: HC Gherdëina valgardena.it 20 (3 8 9) – Hafro SG Cortina 30 (6 15 9)

Superiorità numeriche: HC Gherdëina valgardena.it 2 – 5 : Hafro SG Cortina 0 – 5

Dati Della Partita: Durata incontro: 1:57, Spettatori: 850. Arbitro: Glauco Colcuc. Arbitro 2: Fabio Lottaroli. Primo Giudice di linea: Piero Giacomozzi. Secondo Giudice di linea: Federico Giacomozzi.

 

HC Val Pusteria Lupi – Rittner Buam 3-1 (1-1, 0-0, 2-0)

Stadio Lungo Rienza – Brunico – ore 20:30

MARCATORI: 0-1 Brendan Cook (superiorità numerica) (Alex Frei) 5:59; 1-1 Viktor Schweitzer (Patrick Bona, Thomas Erlacher) 7:33; 2-1 Giulio Scandella (superiorità numerica) (Francois Bouchard, Max Oberrauch) 51:43; 3-1 Max Oberrauch (Armin Hofer) 57:25;

TIRI: HC Val Pusteria Lupi 36 (9 21 6) – Rittner Buam 30 (14 5 11)

Superiorità numeriche: HC Val Pusteria Lupi 1 – 7 : Rittner Buam 1 – 3.

Dati Della Partita: Durata incontro: 2:10, Spettatori: 920, Arbitro: Daniel Gamper, Arbitro 2: Andrea Moschen, Primo Giudice di linea: Ulrich Pardatscher, Secondo Giudice di linea: Federico Stefenelli. Marcatore ufficiale: Alois Cimadom.

 

Fassa Falcons – HC Valpellice Bodino Engineering 1-0 (0-0, 0-0, 1-0)

Stadio G.Scola – Alba di Canazei – ore 21:00

MARCATORI: 1-0 Jason Lawrens Lepine (superiorità numerica) (Luca Felicetti, Martin Castlunger) 56:41;

TIRI: Fassa Falcons 23 (10 12 1) – HC Valpellice Bodino Engineering 20 (12 8 0)

Superiorità numeriche: Fassa Falcons 1 – 4 : HC Valpellice Bodino Engineering 0 – 2 ;

Dati Della Partita: Spettatori: 617, Arbitro: Thomas Gasser, Arbitro 2: Karl Pichler, Primo Giudice di linea: Fabrizio Detoni, Secondo Giudice di linea: Omar Piniè, Marcatore ufficiale: Cristian Bernard.

Classifica Generale:

Rittner Buam 83 punti

Val Pusteria 74 punti

Vipiteno 52 punti

Asiago 51 punti*

Fassa 44 punti

Gherdeina 36 punti

Valpellice 34 punti

Cortina 31 punti*

*Una gara in meno

Tags: