I risultati della quindicesima giornata.

Serie A – Stagione Regolare 2015/16 — 15° Giornata – Giovedì 12 novembre 2015

Dopo la pausa, legata agli impegni della nazionale, le formazioni del massimo campionato scendono, tutte, di nuovo in pista. Ripartono con una vittoria Rittner Buam, Val Pusteria e Vipiteno. Il Gardena invece esce sconfitto, ai rigori, nel derby ladino contro il Cortina.

Fassa Falcons – H.C. Val Pusteria Lupi 3-4 OT (1-1, 1-2, 1-0, 0-1)

Stadio G.Scola – Alba di Canazei – ore 19:45

I lupi riescono a vincere al tempo supplementare sul ghiaccio di Alba di Canazei nonostante che, anche stasera, i Fassa Falcons si siano confermati tra le più piacevoli sorprese della stagione. Tra i Lupi, l’allenatore Mario Richer deve rinunciare, oltre al lungo degente Giulio Scandella, anche agli infortunati Benno Obermair e Christian Willeit. Dal farm-team del HCP Junior,  arriva come rinforzo il giovane Felix Oberrauch. Ad inizio gara si registrano alcune possibilità da ambo le parti ma i portiere Riksman e Tragust riescono a tenere la situazione sotto controllo. Per i padroni di casa il pericolo arriva da Lee mentre gli ospiti hanno due opportunità per andare in vantaggio prima con Maylan e poi con Erlacher. Il risultato si sblocca con il primo power play. L’opportunità di giocare con l’uomo in più si presenta ai bianco blu che prontamente la sfruttano: Luca Felicetti serve Daniele Veggiato che non si lascia pregare e sigla il punto del vantaggio (11° Minuto). La reazione degli ospiti non è immediata e bisogna attendere il minuto 17 perché i giallo-neri trovino il pareggio, grazie ad uno slap di Bouchard che finisce nell’angolo in alto. Alla ripresa delle ostilità, il Fassa parte subito fortissimo e trova immediatamente il goal con Vaskuvuo (2: 1).  Anche in questo caso, i Lupi hanno bisogno di tempo per ritrovare il bandolo della matassa e riuscire a pareggiare. Il 2-2 arriva al minuto ventisei e porta la firma di Max Oberrauch. In seguito gli ospiti vanificano una ghiotta situazione di Power play ed anche un lunghissimo minuto in cui si ritrovano in 5 vs 3. I Lupi trovano comunque il punto del vantaggio grazie ad Armin Hofer il quale insacca, dalla linea blu, beffando Tragust con un disco che trova la strada giusta tra una selva di gambali e finisce la sua corsa in fondo alla gabbia. Anche nel terzo drittel il team di Ron Ivany parte con maggior enfasi e coglie il meritato pareggio su situazione di powerplay, grazie a Lee. Nel prosieguo del tempo i Ladini cingono d’assedio il terzo difensivo dei Lupi che si salvano più volte grazie alla fortuna ed all’abilità di Riksman. Il punteggio rimane sul 3 : 3 e le due formazioni arrivano quindi a doversi disputare la vittoria nel tempo supplementare. Anche nell’Overtime il Fassa cinge d’assedio il terzo difensivo del Val Pusteria costringendo la formazione di Richer ad un gioco di rimessa. La gara, si sblocca però, a favore degli ospiti, un po’ a sorpresa, grazie all’abilità di Justin Maylan che cattura un rimbalzo e fredda il povero Tragust. I Lupi, quindi, portano via, un po’ rocambolescamente, due punti dallo Scola e con tale viatico si preparano al gran derby di sabato sera contro il Vipiteno.

MARCATORI: 1-0 Daniele Veggiato (superiorità numerica) (Luca Felicetti) 10:23; 1-1 Francois Bouchard (Justin Maylan, Thomas Erlacher) 17:47; 2-1 Michael Jouko Vaskivuo (Luca Felicetti, Jason Lawrens Lepine) 21:01; 2-2 Max Oberrauch (Rapahel Andergassen, Armin Hofer) 26:41; 2-3 Armin Hofer (Patrick Bona, Rapahel Andergassen) 37:27; 3-3 Mark Thomas Lee (superiorità numerica) (Jari Monferone) 44:49; 3-4 Justin Maylan (Francois Bouchard, Armin Helfer) 64:55.

TIRI: Fassa Falcons 33 ( 9 5 15 4 )  — HC Val Pusteria Lupi 40  ( 9 19 5 7 ).

Dati Della Partita: Durata incontro: 2:18, Spettatori: 387, Arbitro: Luca Cassol, Arbitro 2: Claudio Pianezze, Primo Giudice di linea: Fabrizio Detoni, Secondo Giudice di linea: Luca Zatta, Marcatore ufficiale: Cristian Bernard.

Asiago Hockey 1935 – Rittner Buam 3-5 (1-1, 1-2, 1-2)

Stadio Odegar – Asiago – ore 20:30

L’Asiago resiste per due terzi di gara alla capolista ma, infine deve cedere le armi alla superiore forza dei Rittner Buam che sono al momento, veramente, la formazione da battere. I Leoni giallorossi erano peraltro partiti bene riuscendo a sorprendere la formazione di Collalbo grazie ad una azione iniziata da Layne Ulmer e conclusa da Sean Bentivoglio con un tiro che piazzava il puck alle spalle del goalie avversario. Il pareggio portava la firma di Simon Kostner che sfruttava una situazione di power play. Nel secondo drittel gli ospiti segnavano ancora con Cook e con Tudin (anch’egli in power play). L’Asiago rientrava in partita grazie alla realizzazione di Benetti, lesto ad approfittare di una difettoso schieramento difensivo dei Buam che gli consentiva di presentarsi, da solo, davanti ad Enegelage trafiggendolo al minuto 14.55.

Il 3 a 3 è cosa fatta ad inizio del terzo drittel. Il goal porta la firma di Andreas Lutz che sfrutta un recupero difensivo di Ambrosi, trasformato da Layne Ulmer in un lancio improvviso che spiazza la difesa ospite e pone il meranese a tu per tu col portierone dei Buam. Questi gli respinge la prima conclusione ma nulla può sul successivo rebound.

Il pareggio però non dura lo spazio di un respiro ed appena due minuti più tardi, Dan Tudin servito da Ansoldi, depone il puck sul palo lontano della porta di Carrozzi.

Il 3-5 finale arriva a metà del tempo; ne è autore il bravissimo Julian Kostner, il quale devia un tiro dalla blu di Ebner ponendo il disco alle spalle di Carrozzi.

MARCATORI: 1-0 Sean David Bentivoglio (Layne Ulmer, Andrea Strazzabosco) 5:43; 1-1 Simon Kostner (superiorità numerica) (Fabian Ebner, Andreas Alber) 10:32; 1-2 Brendan Cook (Mark Van Guilder, Simon Kostner) 29:03; 1-3 Dan Tudin (superiorità numerica) (Brendan Cook, Christian Borgatello) 31:26; 2-3 Federico Benetti (Sean David Bentivoglio, Andrea Strazzabosco) 34:55; 3-3 Andreas Lutz (Andrea Ambrosi, Layne Ulmer) 43:15; 3-4 Dan Tudin (Markus Spinell, Luca Ansoldi) 44:59; 3-5 Julian Kostner (Fabian Ebner, Andreas Alber) 49:36.

Dati Della Partita: Durata incontro: 1:54, Spettatori: 636, Arbitro: Daniel Gamper, Arbitro 2: Karl Pichler, Primo Giudice di linea: Nicola Basso, Secondo Giudice di linea: Ulrich Pardatscher, Marcatore ufficiale: Mariano Sartor.

S.S.I. Vipiteno Weihenstephan Broncos – H.C. Valpellice Bodino Engineering 2-1 (2-0, 0-0, 0-1)

Weihenstephan Arena – Vipiteno – ore 20:30.

Il Vipiteno con un avvio bruciante supera la Valpe e mette in cassaforte una preziosa vittoria, conquistando tre punti che gli consentono di restare nella scia delle prime della classe.

Sulla panca dei Torresi debuttava stasera l’allenatore Tom Barrasso, ex goalie, che ancora oggi è considerato una vera e propria icona NHL dopo le Stanley Cup conquistate con i Pittsburgh Penguins.

Il Valpellice, nonostante l’impegno profuso, ha trovato il punto che ha dimezzato il vantaggio dei locali, solo, a sette minuti dalla sirena ma, a quel punto, ogni tentativo di rimonta, è risultato vano.

MARCATORI: 1-0 John Lazo (Jason Walters, Adam Hughesman) 0:20; 2-0 Jason Walters (superiorità numerica) (Maksims Sirokovs, Adam Hughesman) 3:02; 2-1 Trevor Johnson (superiorità numerica) (Matthew Beca, Andre Signoretti) 52:40.

Dati Della Partita: Durata incontro: 2:10, Spettatori: 448, Arbitro: Glauco Colcuc, Arbitro 2: Turo Virta, Primo Giudice di linea: Christian Cristeli, Secondo Giudice di linea: Matthias Cristeli, Marcatore ufficiale: Tahnee Wild.

H.C. Gherdeina valgardena.it – S.G. Cortina Hafro 4-5 DTR (3-0, 1-1, 0-3, 0-0, 0-1)

Stadio Pranives – Selva di Val Gardena – ore 20:30

Partita dai due volti distinti quella disputata stasera al Pranives di Selva di Val Gardena. Il primo drittel infatti aveva visto lo schiacciante dominio dei padroni di casa che si portavano sul 3-0. Nel secondo tempo il Cortina cercava la rimonta con una segnatura del nuovo acquisto Brett Sonne ma le Furie ribattevano con  Shane Sims. Il Terzo tempo saliva in cattedra la coppia Gellert – Fontanive che riequilibravano il punteggio. La parità non si schiodava neppure nei successivi sette minuti di overtime ed ai rigori era ancora Gellert a far pendere la bilancia verso la formazione allenata da John Parco.

MARCATORI: 1-0 Luke Moffatt (Shane Sims) 6:44; 2-0 Justin Mercier (Luke Moffatt, Fabio Kostner) 16:00; 3-0 Luke Moffatt (Justin Mercier, Simon Vinatzer) 17:37; 3-1 Brett Sonne (Nicola Fontanive, Angelo Esposito) 24:19; 4-1 Shane Sims (superiorità numerica 2) (Derek Thomas Eastman, Justin Mercier) 30:25; 4-2 Alexander Gellert (Nicola Fontanive, Brett Sonne) 40:43; 4-3 Nicola Fontanive (superiorità numerica) (Angelo Esposito, Alexander Gellert) 49:17; 4-4 Alexander Gellert (Nicola Fontanive) 13:11; 4-5 Alexander Gellert (tiro di rigore).

Arbitri: Alex Lazzeri e Nadir Ceschini; Giudici di linea: Manuel Manfroi e Federico Stefenelli

Classifica: Rittner Buam 39, Val Pusteria 32, Vipiteno 29, Fassa 21, Valpellice 18, Asiago 17, Gherdeina 12, Cortina 12.

Tags: