Gli Squali di Innsbruck vincono al Lungo Rienza

Davanti ad una discreta cornice di pubblico (oltre 700 spettatori) il Val Pusteria ha fatto il suo esordio stagionale incontrando, alla Leitner Solar Arena, la formazione degli Squali di Innsbruck militante (dalla stagione 2012-2013) nella EBEL. Il match, amichevole, è stato piuttosto interessante sia per Mario Richer (confermato coach pusterese) che per il coach Nord Tirolese Christer Olsson. Il risultato finale, diciamolo subito ha sorriso agli Squali di Innsbruck che si sono imposti per 5-2 ma anche i giallo-neri, pur sconfitti, hanno fatto vedere buoni momenti di gioco.
Tra i locali mancavano Devergilio e Erlacher, mentre Giulio Scandella è sceso ugualmente sul ghiaccio pur essendo giunto a Brunico da appena un giorno. Coach Richer ad appena 10 giorni dall’inizio della preparazione, complici anche le citate assenze, ha dato ampio spazio ai giovani mettendo a referto Elias Thum (18 anni) e Hannes Tiefenthaler (20 anni)
“Die Haie” Innsbruck presenta in roster ben cinque ex giocatori provenienti dall’ Eishockeyclub di Klagenfurt ( Scofield , Lammers , Chiodo , Schuller e Spurgeon ) oltre allo stesso allenatore Christer Olsson. Tra i Nord Tirolesi si schierano anche due vecchie conoscenze dello “Spaghetti-Hockey”: David Liffiton (Milano) e Nick Ross (Asiago).

Grande attesa, dicevamo per la nuova stagione sportiva dei Lupi della Pusteria e grande curiosità sugli spalti per vedere i nuovi acquisti: il Portiere Juuso Riksman, il difensore Ryan Kavanagh e gli attaccanti Francois Bouchard e Justin Maylan. La prima azione offensiva è dei padroni di casa ma la conclusione del ventunenne Raphael Andergassen, non sorprende il portiere Andy Chiodo che si supera anche sulla successivo siluro del giovane Elias Thum. Gli squali passano in vantaggio, un po’ a sorpresa, con un colpo preciso del Canadese Derek Hahn che poco più tardi segna ancora sfruttando una doppia superiorità numerica della sua squadra. Quella delle penalità e delle conseguenti inferiorità numeriche è stata, invero, una problematica piuttosto frequente nei primi venti minuti di gara. La prima sirena trova fermo il punteggio sullo 0-2 per gli ospiti che hanno francamente dimostrato una superiore condizione anche fisica.
Nel secondo drittel il motore del Val Pusteria mostra di funzionare assai meglio ed i Lupi impattano il risultato grazie alle segnature di Patrick Bona e dell’applaudito Justin Maylan.
Nel terzo drittel, ancora in power play, la formazione di Christer Olsson trova il nuovo vantaggio in azione di controfuga con l’austriaco David Schuller e consolida il vantaggio con il canadese John Lammers.
Il 2-5 finale lo segna in “empty net”, il trentunenne attaccante svedese Andreas Valdix che fa calare definitivamente il sipario su questa gradevole gara.
La prossima amichevole dei Lupi è prevista per il giorno venerdì 4 settembre (inizio ore 20,30) allorquando scenderà sul ghiaccio del Lungo Rienza la formazione Bavarese del SC Riessersee militante nel campionato Tedesco di “DEL2”.