Top Division 2015 SF1: il Canada Spezza le reni alla Repubblica Ceca

di Tiziano Levorato

La prima semifinale dei mondiali di hockey 2015 propone un Canada contro Repubblica Ceca, diventata ormai un classico soprattutto dopo Nagano 1998 quando Dominik “The Dominator” Hasek da solo fermò i rigoristi della nazionale dalla foglia d’acero portando la sua nazionale al primo oro olimpico con le nazionali finalmente infarcite delle stelle NHL. Anche nell’incontro odierno ci sono una quota di giocatori di altissimo livello provenienti dalle squadre NHL non più in corsa per la Stanley Cup. Così il Canada si pesenta sul ghiaccio con sua maestà Sidney Crosby accompagnato dal non meno importante Jason Spezza, mentre la Repubblica Ceca schiera l’intramontabile Jaromigr Jagr. Si parte con Mike Smith dei Coyotes in porta nordamericana,  mentre la compagine europea schiera Ondrey Pavelec proveniente dai Jets di Winnipeg.

La Repubblica Ceca parte bene e mette sotto pressione la porta canadese. Smith chiude bene sui tiri di Cervenka e Caslava. Ma appena il Canada prende le misure sono dolori. Prima Taylor Hall colpisce la traversa a Pavelec battuto, ma poco dopo (08.40) Crosby sulla sinistra smista un disco favoloso che taglia la difesa ceca, Eberle si porta a spasso il difensore e porge alle spalle all’accorrente Hall che insacca. I cechi accusano il colpo e vengono messi sotto più volte con Pavelec che chiude. Su una ripartenza però che crea una mischia davanti a Smith è Brent Burns a immolarsi sulla linea di porta salvando il risultato. Ancora O’Reilly e Seguin dalla distanza ma Pavelec è pronto. Coach Ruzicka gioca la carta Jagr ma i risultati non si vedono. Anzi è ancora Pavelec a salvare su Spezza e Eakin.

2015_05_15 canada cechia_3

Nel secondo perodo, al 22.19 primo powerplay a favore Canada: fuori Caslava. Ma Crosby sbaglia a porta vuota. Ancora Crosby poco dopo fa scoccare uno slap shot che Pavelec devia sulla traversa. A metà tempo piccola sospensione della partita per sistemare la porta di Pavelec. Poco dopo (29.02) il Canada raddoppia: Hamhuis conquista un disco sul proprio terzo di difesa e lo porge a Duchene, ancora sulla destra il disco arriva a Spezza che, tutto defilato, fa partire una staffilata che passa tra le gambe di Krejcik e del coperto Pavelec. Poco dopo due espulsioni – Koukal da una parte e Hall dall’altra – ma nei pochi secondi di powerplay a favore dei cechi Jagr sbaglia un goal.  Ancora powerplay a favore dei cechi – fuori Spezza – ma che non sortisce effetto.  A un minuto dalla fine Koukal segna su passaggio di Jagr ma la terna arbitrale annulla perché il ceco insacca da dentro l’area di Smith.  Prima della fine ancora Pavelec si oppone a tu per tu con Spezza e Ennis.

2015_05_15 canada cechia_4

Il terzo tempo è un monologo ceco per cercare di riaprire la partita, il Canada però ribatte pericolosamente in contropiede. E’ infatti ancora Pavelec ad opporsi a un tiro di Toffoli. Jagr nervosissimo non riesce a bucare la difesa canadese e prova a cambiare continuamente gioco da una parte e dall’altra del campo ma gli uomini di McLellan sono messi bene sul pack. Anzi si rendono ancora pericolosi quando Pavelec è costretto ad uscire su Toffoli tutto solo in contropiede. Ci prova Sobotka ma Smith chiude. In evidenza anche Burns che opera un recupero miracoloso su un’azione corale dei cechi. Sul successivo contropiede Couturier prova a bucare senza successo l’ottimo Pavelec. Che subito dopo (58.48) viene tolto per provare a giocare con un uomo di movimento in più ma ormai è tardi. Il Canada con merito è la prima finalista e dovrà aspettare l’esito di USA – Russia per sapere chi le contenderà l’oro di questi mondiali.

Canada – Repubblica Ceca 2–0 (1-0; 1-0; 0-0)
Marcatori: (1-0) 08.40 Taylor Hall (Jordan Eberle – Sidney Crosby); (2-0) Jason Spezza (Matt Duchene – Dan Hamhuis)