LNA: Regna sovrana l’incertezza in Svizzera

Si compatta prima della pausa dedicata alle Nazionali, la vetta della classifica di LNA con Davos, ZSC Lions e Berna racchiuse in un fazzoletto di punti a prender le distanze da un altro terzetto di team a sgomitare per i piazzamenti importanti in una regular-season sempre molto emoziante, bella e combattuta.

lugano_banner logoIniziamo dando lustro e voci alle nostre ticinesi e dal lungo periodo buio per il Lugano (quinto) che, nemmeno in questa doppia tornata di RS trova il sorriso: con l’infermeria sempre piena ed affollata (Hirschi, Vauclair ed il nostro Kostner tra i vari) e con l’illustre forfait di Fazzini, aggregato alla selezione U20 rossocrociata, non porta gioie ne la gita sul Lago di Lemano con la truppa di Fischer sconfitta per 3-5 dal Losanna ne l’uscita domenicale alla Resega dove arriva il quinto stop consecutivo per il Lugano (2-4 Zugo segue report) con partite scivolate sempre negli ultimi minuti di partita (doppi Louhivaara @way e Martschini per lo Zugo). In settimana arriva il sensazionale colpo piazzato dalla dirigenza bianconera che ri-porta in LNA direttamente dai NJ Devils il possente attaccante Damien Brunner per il prosieguo della stagione bianconera a formare una coppia esplosiva con Pettersson (sempre Top Scorer della Lega) per la gioia della raffinata platea del Lugano.

 

ambri-piotta_banner logo

Superata l’euforia derby, l’Ambrì (undicesima) ritorna at-home contro il Friborgo (autentica delusione della RS in corso) riuscendo ad inanellare il secondo sorriso consecutivo per 4-3 agli ET (doppio Trunz e Dostoinov) con l’ottimo rientro sul ghiaccio di Pestoni (0+3!) ed il buon debutto del giovane goalie Saikkonen (36sv); ci si rituffa on-ice 24 ore dopo a Ginevra e, complice la trasferta last-minute con i leventinesi arrivati lunghi alle Vernets, i ragazzi di Pelletier pagano nuovamente i temutissimi cali di tensione durante le fasi di gioco e complice qualche grossolana disattenzione di troppo arriva per 2-4 la sconfitta per i biancoblu rispediti a -6 dalla linea PO.

Risultati settimanali di LNA
Giovedì 11/12
Ambrì-Friborgo 4-3
Venerdì 12/12
Davos-Biel 5-4
Friborgo-Losanna 2-4
Lakers-ZSC Lions 3-2ot
Kloten-Berna 1-5
Ginevra-Ambrì 4-2
Sabato 13/12
Berna-Ginevra 3-2ot
Zugo-Kloten 3-4so
Biel-Lakers 3-1
Losanna-Lugano 5-3
Domenica 14/12
ZSC Lions-Davos 4-1
Lugano-Zugo 2-4

pillole-lna-svizzera-640x320

Pillole Di LNA
Prima dello stop della RS svizzera per gli impegni delle rispettive Nazionali, il Davos vede assottigliarsi il proprio gruzzoletto di punti di vantaggio sia dai leoni zurighesi sia dai ritrovati orsi capitolini (tre team in tre punti): dopo il pirotecnico 5-4 contro il Biel (0+3 Paulsson) arriva lo stop nel big-match domenicale contro gli ZSC Lions che arrivano a soffiare proprio sul collo dei grigionesi nonostante l’incredibile sconfitta rimediata a Rapperswil son bravi e lesti a resettare gioco ed idee per rifarsi con gli interessi proprio contro i davosiani per 4-1 (0+2 Wick). Viaggia invece spedito il treno degli Orsi del Berna a trovare il perfect-weekend dopo i successi in quel di Kloten (5-1,Gragnani 2+1) ed in casa col Ginevra (3-2ot, Pluss gwg) con Schaefer (ex-Ambrì) nuovamente concreto e vincente in gabbia capitolina.
Lontano anni luce dal trio di testa,troviamo un altro terzetto di team a battagliare tra loro ad iniziare dallo Zugo (quarto) che dopo il KO interno agli SO col Kloten, aggancia a quota 52 punti il Lugano dopo il match di domenica alla Resega (4-2 doppio Martschini) con il Ginevra (sesta) a bussare alle porte delle contendenti dopo il sorriso contro l’Ambrì (4-2,1+1 D’Agostini) ed il punticino preso @ Berna.
Weekend perfetto anche per il Losanna nei successi contro Friborgo (4-2) e Lugano (5-3) grazie ad un ispiratissimo Ossi Louhivaara a realizzare un ottimo 3+2: è nuovamente bagarre a ridosso della fatidica linea PO col Kloten (ottavo) a sorridere solamente a Zugo (4-3so, Santala SO decisivo) ed il Biel vincente per 3-1 sui Lakers (29sv Ritz) a prender le distanze dal Friborgo (decimo) che non trova punti nel giro settimanale a precedere Ambrì e lo storico fanalino di coda Lakers che piazza la sorpresa della settimana sconfiggendo in OT i Lions per 3-2 (0+3 Danielsson).

CLASSIFICA LNA
#  Club  Partite Diff.Reti Punti
1. Davos    31      +38     66
2. ZSC      32      +36     65
3. Berna    31      +32     64
4. Zugo     30      +18     52
5. Lugano   30      +12     52
6. Ginevra  32       -3     51
7. Losanna  32       -6     44
8. Kloten   31      -22     38
9. Biel     31      -18     37
10.Friborgo 32      -25     36
11.Ambrì    31      -28     32
12.Lakers   31      -34     24

 

TOP SCORER LNA
#            Club   Punti(Reti+Assist)
F.Pettersson Lugano   49   (27+22)
P.M.Bouchard Zugo     35   (11+24)
M.Pluss      Berna    32   (16+16)
M.A.Pouliot  Friborgo 32   (14+18)
M.Paulsson   Davos    32   (12+20)
R.Wick       ZSC      30   (12+18)
N.Danielsson Lakers   30   (12+18)

 


TOP GOALIES LNA
#            Club      Sv%  GAA
L.Flüeler    ZSC     94,4  1.68
C.Huet       Losanna 92,8  1.88
T.Stephan    Zugo    92,5  2.32
D.Manzato    Lugano  92,5  2.25
L.Genoni     Davos   92,3  2.38
S.Zurkirchen Ambrì   91,9  2.89
E.Merzlikins Lugano  91,3  2.70

Tags: ,