LNA: Sempre più Davos prima della pausa nazionale

Chiuso il weekend di Ognissanti, va in vacanza per una settimana il Massimo Campionato Svizzero di Hockey per la Deutschland Cup (4-9 Novembre) con i soliti Davos e ZSC Lions di Zurigo capofila ma, iniziamo doverosamente con le nostre ticinesi e qualche riga in più per il primo scorcio di stagione targato LNA.

lugano_banner logoIl Lugano (quarta) nella splendida cornice da tutto esaurito della Resega (7800 spettatori!) si impone nel 199mo derby contro l’Ambrì Piotta per 3-1 col solito determinante Fredrik Petterson in veste di mattatore con 2+1 e solitario Top Scorer in LNA con 28 punti (16 reti+12 assist) cui lasciamo spazio al report di gara ed interviste post-partita.

Dopo le prime 18 uscite stagionali i ragazzi di coach Fischer navigano in acque tranquille nonostante gli infortuni abbiano falcidiato spesso (e volentieri) i piani in casa Lugano e, pareggiando i conti con i derby di questa prima parte di RS, volano in vacanza abbastanza sereni coccolando il proprio scorer di razza Pettersson vera arma in più dei bianconeri senza dimenticare l’altro folletto svedese Klasen (7+12), l’ottimo binomio in gabbia tra il navigato Manzato (terzo miglior goalie in LNA) e l’esplosivo Merzlikins (draftato la scorsa stagione in NHL,Columbus) vere garanzie del reparto difensivo.

 

ambri-piotta_banner logo

L’Ambrì (decima) dopo lo stop nel derby, si congeda dal proprio pubblico col sorriso (dopo 7 stop consecutivi!) fermando i ritrovati dragoni del Friborgo per 4-3 (Birbaum 1+1) agli SO solamente al settimo giro con Giroux a far en-plein (3su3) al termine di una convincente prestazione con gli ospiti a riprendere sul finire del match la contesa trascinandola agli ET.
Con sole 7 affermazioni sulle prime 19 uscite di RS (di cui solo 2 successi pieni,ndr) l’Ambrì sprofonda in decima piazza ben lontana solamente un anno fa dallo splendido team che contrastava il potere iniziale delle svizzere centrali: gli infortuni in casa biancoblù hanno certo avuto il loro peso, così come la non eccelsa verve degli stranieri in Leventina che viaggiano a corrente alternata (Giroux, Aucoin ed Hall) ed un PP deficitario. Pelletier però può contare su qualche giorno di riposo per ritrovare la chemistry vincente coccolandosi l’ottimo inizio di RS in gabbia per Zurkirchen.

Proprio il goalie dell’Ambrì sarà impegnato nella Deutschland Cup al pari del suo omologo in casa Lugano Manzato che, porterà con se per la selezione di Hanlon i difensori Kienzle e Kparghai assieme all’attaccante Schulmpf.
Le ottime medie di spettatori per partita, vedono le nostre ticinesi a braccetto in quinta e sesta piazza con poco più di 5400 spettatori per gata

Risultato del 27/10
ZSC Lions-Friborgo 2-3
Risultati del 31/10
Berna-Losanna 5-1
Davos-Ginevra 5-2
Kloten-Zugo 4-3so
Friborgo-Biel 6-3
Lugano-Ambrì 3-1
Risultati del 1/11
Ambrì-Friborgo 4-3so
Biel-Davos 2-4
Ginevra-Berna 3-5
Lakers-Kloten 2-3so
Losanna-ZSC Lions 1-2ot

pillole-lna-svizzera-640x320

Si congeda con un perfect-week, l’Armata Davos di Arno Del Curto per la pausa nazionale con i bei successi contro il Ginevra (5-2, 0+3 Paulsson)ed @way in quel di Biel per 4-2 (1+1 Axelsson/Koistinen). Perdono punti per strada i Campioni in carica degli ZSC Lions che trovano solo 2 punticini @ Losanna nel successo per 2-1 in OT (M.A.Bergeron gwg) dopo lo stop casalingo col Gotteron. Terza piazza del ritrovato Berna che viaggia a Forza 5 nei successi da perfect-weekend del Lungolago contro il Losanna (5-1,1+2 Gragnani) e Ginevra (5-3, Blum 0+3). Classifica sempre cortissima col Lugano a precedere lo Zugo in quinta posizione che, nell’unica uscita settimanale, racimola un punto a Kloten al pari del Losanna (sesta) con un’uscita in più. In settima piazza volano gli aviatori del Kloten vincenti in entrambe le uscite del weekend agli SO contro Zugo (4-3) e Lakers (2-1) col team zurighese sempre rimontato nel terzo finale ad agganciare il Ginevra KO nel doppio turno così come la nona forza del campionato (il Biel) a secco di punti in due uscite. Col successo del sabato l’Ambrì lascia in penultima piazza il Friborgo, tornato prepotentemente in auge dopo i colpi ZSC (3-2ot,doppio Mauldin) e Biel (6-3,doppio Pluss) a prender distanza dal fanalino di coda Lakers.

CLASSIFICA LNA
#  Club    Partite Diff.Reti Punti
1. Davos      19      +41     45
2. ZSC        20      +23     41
3. Berna      19      +16     39
4. Lugano     18      +14     36
5. Zugo       18      +18     33
6. Losanna    20       +1     30
7. Kloten     18      -12     24
8. Ginevra    20      -15     24
9. Biel       19      -16     23
10.Ambrì      19      -22     18
11.Friborgo   19      -23     17
12.Lakers     19      -25     12

TOP SCORER LNA*
#            Club   Punti(Reti+Assist)
F.Pettersson Lugano   28   (16+12)
J.Sprunger   Friborgo 23    (9+14)
R.Wick       ZSC      22   (10+12)
P.M.Bouchard Zugo     22    (9+13)
M.Paulsson   Davos    21    (8+13)
B.Ritchie    Berna    21    (8+13)
D.Sondell    Zugo     21    (5+16)

*Nota di colore in LNA che, annovera nei primi 15 Top Scorer del Campionato la bellezza di 10(!) giocatori di provenienza svedese guidati dallo scorer bianconero Fredrik Pettersson.

TOP GOALIES LNA
#            Club      Sv% GAA
L.Flüeler    ZSC     94,0  1.82
T.Stephan    Zugo    92,7  2.26
D.Manzato    Lugano  92,5  2.19
L.Genoni     Davos   92,1  2.37
C.Huet       Losanna 91,9  2.03
S.Zurkirchen Ambrì   91,9  3.07
I.Punnenovs  Lakers  90,6  2.97

Tags: ,