CHL – Definiti i gironi: Bolzano con Linköpings, Pardubice e TPS Turku

Svezia, Finlandia e Repubblica Ceca. Si prospettano trasferte impegnative per i neocampioni della EBEL dell’HCB Alto Adige. Sono stati definiti oggi infatti i gruppi che andranno a comporre la CHL, la Champions Hockey League che i biancorossi hanno conquistato al termine del pick round e vincendo poi anche il campionato. I Foxes sono stati estratti nel girone F, insieme agli svedesi del Linköpings HC, i cechi dell’HC Pardubice e i finlandesi dell’HC TPS Turku. Un gruppo senza dubbio ostico che costringerà gli altoatesini a lunghe trasferte europee: la competizione prenderà il via il 21 agosto e la prima parte terminerà il 7 ottobre. La fase finale si terrà invece dal 4 novembre al 4 febbraio. Il sorteggio per la definizione della fase a giorni si è svolto a Minsk: sono state create 4 urne e le squadre sono state suddivise in ordine di ranking. Le squadre vincitrici dei campionati sono state inserite nell’urna numero 1, le vincitrici della stagione regolare nell’urna 2 e le altre squadre nelle altre due urne. Nei gironi preliminari non possono esserci due squadre provenienti dalla stessa nazione, il che ha creato non poche difficoltà al momento dell’estrazione, che ha visto più di qualche attimo di defaillance dovuto a numerosi conflitti geografici nei gruppi e a uno schema di post-it apparentemente piuttosto confusionale. Caotica la situazione anche nel capoluogo altoatesino, dove ancora non si hanno idee chiare su quale sarà il roster che affronterà questa competizione: ancora nessun movimento in entrata a Bolzano, nessuna conferma ufficiale, situazione che preoccupa i tifosi. Ecco comunque le avversarie dei biancorossi.

Linköpings-HC-LogoLinköpings HC (SVEZIA)
Gli svedesi militano nella SHL, campionato che comprende 12 squadre. Gli avversari del Bolzano hanno chiuso l’ultima stagione al nono posto, ben lontani dai campioni dello Skellefteå AIK (finiti nel girone J). Il Linköpings, fondato nel 1976 e non ha mai vinto il titolo di campione di Svezia: ha raggiunto le finali scudetto nel 2006-2007 (sconfitta contro il Modo) e nel 2007-2008 (sconfitta contro l’HV71). Gioca le sue partite casalinghe al Cloetta Center (8.500 posti), che dalla stagione 2004-2005 ha sostituito la Stångebro Ishal.

hc pardubiceHC Pardubice (REP. CECA)
La squadra milita nel campionato ceco, che quest’anno ha incoronato i campioni dell’HC Zlin, dopo che la stagione regolare era stata vinta dallo Sparta Praga e chiusa al settimo posto dal Pardubice, che è uscito poi ai quarti di finale. Club dalla grande tradizione (è stato fondato nel 1923), ha conquistato sei campionati nazionali, di cui tre cecoslovacchi. Nel ’74 ha anche raggiunto la finale di Coppa dei Campioni, persa poi contro il CSKA Mosca. Il Pardubice è stata anche la scuola di grandi campioni poi sbarcati in NHL, come Michal Sýkora, Patrik Eliaš, Dominik Hašek e Milan Hejduk. Disputa le sue partite casalinghe alla CEZ Arena (10.194 posti).

logo turkuHC TPS Turku (FINLANDIA)
I finlandesi disputano la Liiga (fu SM-Liiga), chiusa quest’anno in un deludente penultimo posto. Il TPS non ha così potuto disputare i playoff, che hanno visto il Kärpät festeggiare la vittoria dopo avere dominato anche la regular season. Attenzione a non farsi ingannare però, perché gli avversari del Bolzano vantano una grande tradizione grazie agli 11 titoli di Finlandia, a cui si aggiungono la European Hockey League del 1997 e la Coppa dei Campioni del 1993, che valgono ancora la carica di squadra più titolata del paese scandinavo. L’ultimo successo è tutt’altro che vetusto e risale al 2010. Disputano le loro partite casalinghe all’HK Arena (11.820 posti).

 

La CHL conta 44 squadre provenienti da Germania, Svizzera, Repubblica Ceca, Svezia, Finlandia, Norvegia, Austria, Slovacchia, Norvegia, Francia, Inghilterra, Danimarca e appunto Italia. Ecco tutti i gironi.

Group A
Karpat Oulu (FIN)
Kolner Haie (GER)
Bili Tygri Liberec (CZE)
HC Kosice (SVK)

Group B
ZSC Lions Zurich (SUI)
Farjestad Karlstad (SWE)
Vienna Capitals (AUT)
Valerenga Oslo (NOR)

Group C
Frolunda Gothenburg (SWE)
Villacher SV (AUT)
Geneve-Servette (SUI)
Briancon Diables Rouges (FRA)

Group D
PSG Zlin (CZE)
Fribourg-Gotteron (SUI)
Eisbaren Berlin (GER)
Djurgarden Stockholm (SWE)

Group E
Tappara Tampere (FIN)
Ocelari Trinec (CZE)
SC Bern (SUI)
Stavanger Oilers (NOR)

Group F
HC Bolzano (ITA)
Linkopings HC (SWE)
HC Pardubice (CZE)
TPS Turku (FIN)

Group G
Sparta Prague (CZE)
Vaxjo Lakers (SWE)
Adler Mannheim (GER)
KalPa Kuopio (FIN)

Group H
ERC Ingolstadt (GER)
SaiPa Lappeenranta (FIN)
Vitkovice Ostrava (CZE)
EV Zug (SUI)

Group I
Red Bull Salzburg (AUT)
Kloten Flyers (SUI)
JYP Jyvaskyla (FIN)
HV71 Jonkoping (SWE)

Group J
Skelleftea AIK (SWE)
Krefeld Pinguine (GER)
IFK Helsinki (FIN)
SonderjyskE Vojens (DEN)

Group K
Hamburg Freezers (GER)
Lukko Rauma (FIN)
Lulea HF (SWE)
Nottingham Panthers (GBR)