In DEL regna l’equilibrio

di Gabriele Morganti

Ghiaccio bollente in Germania per il primo turno dei Playoff 2014. Ancora tutto da decidere e niente di scontato. Mercoledì 12 Marzo si è giocata Gara 2 di entrambe le serie. A campi invertiti sono ancora le squadre con il vantaggio del ghiaccio di casa ad imporsi. Spalti gremiti come consuetudine in entrambe le piazze.

Ad Iserlohn i 5.000 supporters agguerriti dei Roosters hanno dato del loro meglio spingendo la propria squadra dall’inizio alla fine come solo loro sanno fare. Inizia subito bene la squadra di casa. Al 3.43 brutto Turnover difensivo del Monaco, ne approfitta Michael Wolf che, intercettando il disco, vola verso la porta, batte il portiere e fa esplodere l’Eissporthalle di Iserlohn. E’ 1 a 0 per i Roosters. Passano appena 3 minuti e questa volta è Robert Raymond a colpire basso l’EHC Club München. Dalla blu in powerplay con il suo ottavo gol stagionale Raymond fa 2 a 0 Iserlohn. Il Monaco chiamato a reagire colpisce il palo a portiere battuto. Ma ancora un errato cambio difensivo innesca l’azione che porta al gol sempre dalla blu questa volta di Colten Teubert che, battendo l’estremo difensore bavarese fa 3 a 0 al 14′. Alla fine, a 5 minuti dal termine arriva il gol del Monaco, puck recuperato in zona neutra e Nicholas Palmieri si invola nel terzo offensivo. Il suo slapshot si insacca proprio sotto al sette. Appena 30 secondi più tardi Fabio Carciola realizza il 3 a 2. A nulla serve però l’assalto finale dei Red Bull alla porta dei Roosters. La partita finisce 3 a 2 per l’Iserlohn. Serie in parità. Appuntamento domani 14 Marzo alle 19.30 per la partita del dentro o fuori.

Ad Ingolstadt è il Berlino a partire meglio e ad avere le migliori occasione nel primo drittel. Arriva il gol che da il vantaggio alla squadra della capitale, Mads Christensen al 16.33 esulta e porta in vantaggio la propria squadra. Ma l’Ingolstadt non ci sta, cosi appena 2 minuti più tardi pareggia prima i conti con Ziga Jeclic per poi 30 secondi più tardi trovare il sorpasso con il gol di John Laliberté. Inizia il secondo drittel e Michel Periard trova il gol che porta sul 3 ad 1 la squadra di casa appena 30 secondi dopo l’ingaggio. Il 4 ad 1 arriva a fine partita in empty net con gli Eisbären che provavano il tutto per tutto. L’ERC Ingolstadt alla Saturn Arena pareggia i conti e porta la serie sull’1 a 1. Le due squadre si ritroveranno sul ghiaccio, in contemporanea con il match tra EHC Red Bull München e Iserlohn Roosters, all’O2 World di Berlino. Lo spettacolo di certo non mancherà, i colpi di scena altrettanto, mentre nel frattempo Hamburg Freezers e Krefeld Pinguine aspettano e studiano a casa quelli che potranno essere i loro prossimi avversari ai quarti di finale.

Risultati primo turno primo turno playoff

Mercoledì 12 Marzo
Iserlohn Roosters-EHC Red Bull München 3-2 [Serie 1-1]
ERC Ingolstadt-Eisbären Berlin 4-1 [Serie 1-1]

Prossima giornata Venerdi 14 Marzo gara 3 primo turno
EHC Red Bull München-Iserlohn Roosters
Eisbären Berlin-ERC Ingolstadt

Tags: ,