Il 60° Minuto: i Ducks non perdono più

di Jacopo Bravi

Tre vittorie casalinghe nei tre match disputati nella notte NHL di Mercoledì. Partiamo dall’Ontario dove un perfetto 3 su 3 agli shootout permette ai Toronto Maple Leafs di aver ragione dei Buffalo Sabres che nonostante la deleteria classifica continuano a vendere cara la pelle. Per Kessel e compagni un 4-3 che permette loro di proseguire la rincorsa alla Wild Card (terza W consecutiva). A Pittsburgh per l’ormai consueto “Wednesday Night Rivalry” si affrontano i Penguins e i Capitals. Per tre volte Washington ha condotto il match salvo poi farsi puntualmente pareggiare dai goal di Letang, Pyatt e Jokinen. La beffa nel finale, a meno di due minuti dall’overtime con la realizzazione decisiva del giovane difensore Olli Maatta, arrivato alla quarta rete stagionale. Pens sempre più primi a Est con dieci punti di distacco dai Boston Bruins secondi. Risultato baseballistico ad Anaheim dove i Ducks proseguono nel momento d’oro asfaltando 9-1 i Vancouver Canucks. Sei, ripeto sei goal in powerplay, doppietta per Nick Bonino, quattro punti (2+2) per Corey perry, shutout sfiorato da Andersen, 20esima vittoria su 22 partite all’Honda Center, ottava W consecutiva, 77 punti in classifica (1st overall). Chapeau, nient’altro da aggiungere.

Ben più ricco di partite il palinsesto di stanotte. Al Madison Square Garden di New York importantissima vittoria in chiave Playoffs per i New York Rangers che battono 1-0 i Detroit Red Wings. La rete decisiva nel finale realizzata dal norvegese Mats Zuccarello alla stagione di consacrazione in NHL. Newyorkesi che raggiungono a quota 53 i Flyers, questi ultimi costretti ad un solo punto a Philadelphia dai Nashville Predators che si impongono agli shootout. Match incredibile quello fra Montreal e Ottawa al Canadian Tire Center. Avanti 3-0 gli Habs si fanno rimontare sul 4-3 per poi pareggiare nel terzo terzo e vincerla al’OT grazie al goal di PK Subban. 2 punti importantissimi che allontanano gli Habs dalla Wild Card e li tengono a contatto con Boston e Tampa. Stessa situazione che per Rangers e Flyers visto che i LIghtning si devono arrendere ai New York Islanders 2-1 ai tiri di rigore. Primo shutout in carriera nella Lega per Stalock che ne blocca 24 su 24. Il resto lo fanno i compagni per il 3-0 degli Sharks sui Florida Panthers. Cadono sul proprio ghiaccio 4-1 i St Louis Blues in un match molto fisico e ad alta tensione. Merito dei Kings che “ammazzano” il morale a Oshie e compagni segnando il 3-1 nel terzo periodo nonostante l’inferiorità numerica con Trevor Lewis. Esordio amaro per Ben Scrivens con la jersey degli Oilers. 4-1 per i Wild a St Paul con un Pominville sugli scudi (1 goal e 1 assist). Il primo round della trade estiva Seguin-Eriksson la vincono i Boston Bruins che si assicurano i 2 punti battendo in Texas i Dallas Stars. Continuano a vincere i Colorado Avalanche che ospitavano al Pepsi Center i New Jersey Devils. 2-1 agli shootout grazi alla rete decisiva di Ryan O’Reilly. Il cambio di allenatore sembra aver fatto bene a Winnipeg. Seconda W consecutiva, questa volta a Calgary con il punteggio di 5-2. Terza sconfitta in file invece per Tortorella e i suoi Canucks che non riescono ad uscire dal periodo nero e perdono anche nel deserto contro i Coyotes per 1-0. L’unica segnatura nel primo periodi di Antoine Vermette in powerpaly.

Mercoledì 15 Gennaio

Sabres @ Maple Leafs 3-4 SO
Capitals @ Penguins 3-4
Canucks @ Ducks 1-9

Giovedì 16 Gennaio

Red Wings @ Rangers 0-1
Predators @ Flyers 4-3 SO
Canadiens @ Senators 5-4 OT
Islanders @ Lightning 2-1 SO
Sharks @ Panthers 3-0
Kings @ Blues 4-1
Oilers @ Wild 1-4
Bruins @ Stars 4-2
Devils @ Avalanche 1-2 SO
Jets @ Flames 5-2
Canucks @ Coyotes 0-1