LNA: Nuovamente un duo in vetta

Dopo la pausa riservata alle nazionali,riparte massimo campionato svizzero di hockey in dirittura di arrivo per quanto concerne la regular season con sole tre giornate da disputare e come di consueto iniziamo con la solita finestra sulle ticinesi:

l’HC Lugano (quinta piazza) recupera in vista dei PO qualche illustre infortunato come Nummelin e Steiner (con Linglet e Domenichelli sulla via della guarigione) ed apre il weekend ospitando in casa l’EV Zugo in un match condotto per buona parte dai bianconeri che mettono subito alle corde gli zughesi ma pagano carissimo il cinismo degli scorer ospiti che,nonostante tirano col contagocce,raccolgono più di quanto seminato sin dal primo drittel (0-2) con Manzato KO per infortunio (ginocchio,out quattro settimane) e nonostante la terza rete subita i sopracenerini resettano le idee raddrizzando il match nel volgere di 3’ con una bellissima reazione d’orgoglio che porta al pareggio:i ragazzi del lungolago sprecano l’impossibile in power-play mentre lo Zugo non fa sconti trovando ad inizio terzo la rete vincente (terza in PP della serata) mentre nel restante di gara i due team si affrontano a viso aperto con lo score che però non cambia per il 3-4 finale (Ruefenacht 0+2). 24 ore dopo,trasferta insidiosissima in casa della capolista Fribourg iniziata subito col piglio giusto ed i ragazzi di Huras passano avanti dopo 4’ (Schlumpf) mantenendo alta la concentrazione nei primi 20’:nella frazione centrale,nonostante il primo sussulto è per i padroni di casa,ci vuole tutto l’estro del solito Metropolit (1+0,secondo Top Scorer in LNA) per il nuovo vantaggio ticinese suggellato dalla rete di Reuille prima dell’ultima pausa del match.Il Lugano non perde la meridiana nemmeno quando il Gotteron dimezza lo sconto gestendo i momenti topici dell’incontro portando via tre pesantissimi punti assieme alla matematica certezza di un posto ai playoff;buona prova per il backup Fluckiger,25sv così come dell’intero team bianconero.

L’Ambrì Piotta (undicesima) esce sconfitta seccamente dalla trasferta in quel di Biel (0-5) al cospetto d’un team con maggiori motivazioni rispetto ai bianco blu che sin dalla partenza accusano decisamente le sfuriate dei padroni di casa (in lotta aperta per un posto al sole nei PO) e nonostante qualche discreto tentativo dell’Ambrì di ritornare in carreggiata,i capitolini fanno calare il sipario della contesa senza concedere agli ospiti nemmeno la gioia della rete (SO comodo per Berra,20sv). Sabato sera sconsigliato ai deboli di cuore alla Valascia col Genève (6-5so) che,partito subito fortissimo trovandosi per ben due volte in doppio vantaggio viene raggiunto da un Ambrì veramente tutto cuore capace di tornare in corsa contro gli altalenanti granata al termine di una sfida da pallottoliere, merito anche della vena hot di Bianchi e Pedretti (3p. a testa) riacciuffando il match per i capelli col pareggio con Reichert a meno di 2’ mentre Park azzecca lo shootout decisivo per una vittoria tanto sofferta quanto voluta per i leventinesi.

Venerdì 15/02/2013
Genève        – Fribourg      5-4ot(0-0;1-2;3-2;1-0)
SCL Tigers    – SC Bern       6-5ot(2-2;1-2;2-1;1-0)
EHC Biel      – Ambrì Piotta  5-0  (2-0;1-0;2-0)
HC Davos      – Kloten Flyers 2-0  (2-0;0-0;0-0)
HC Lugano     – EV Zug        3-4  (0-2;3-1;0-1)
Rapperswil    – ZSC Lions     2-3ot(0-0;2-1;0-1;0-1)
Sabato 16/02/2013
SC Bern       – EHC Biel      3-0  (1-0;2-0;0-0)
EV Zug        – HC Davos      6-3  (2-0;3-1;1-2)
ZSC Lions     – SCL Tigers    4-2  (1-0;1-2;2-0)
Kloten Flyers – Rapperswil   12-0  (3-0;4-0;5-0)
Ambrì Piotta  – Genève        6-5so(2-3;2-1;1-1;1-0)
Fribourg      – HC Lugano     2-3  (0-1;1-2;1-0)

Alla 47a tornata in LNA ritroviamo a braccetto in vetta a quota 92 punti il Berna ed il Friburgo:il team capitolino riesce nell’intento di azzerare il gap col Gotteron nonostante lo scivolone incredibile a Langnau (5-6so,Ritchie 1+1) dove getta alle ortiche un match ampiamente condotto per buona parte di gara salvo marcare incredibilmente visita sul finale con rimonta pirotecnica dei tigrotti con tanto di beffa finale in OT.Nel derby di sabato contro l’affamato Biel (3-0) ci vuole tutto il meglio che sanno fare l’incredibile Buhrer (So e 34sv!) ed il prolifico Bednar (1+2) per l’aggancio al Fribourg che racimola solo un punto nella sfida da pallottoliere contro il Genève (5-6so,Pluss 2+0) prima di venir regolato come detto sopra dal Lugano (2-3). L’EV Zugo si conferma terza forza gradita della LNA continuando a sorprendere in termini di risultati e sorrisi chiudendo imbattuto il weekend dopo le belle vittorie con Lugano (4-3,Holden 2+1) e Davos (6-3,Martschini strepitoso 3+2!) col folletto Omark (0+3) sempre leader in LNA con 16+49. Weekend perfetto anche per gli ZSC Lions (quarti a -5 con una gara da recuperare) che superano nell’ordine Lakers e Langnau (3-2so,4-2) a precedere il terzetto irrequieto del campionato che viaggia in sincronia di risultati con l’HC Lugano che mantiene inalterato il vantaggio di due punti dall’altalenante Genève che offre spettacolo e reti ben oltre il 60’ nelle due pirotecniche sfide (Fribourg 5-4so,Ambrì 5-6so) con l’HC Davos (settima forza) anch’esso in parità in due match (Kloten 2-0,Zugo 3-6) con un piede e mezzo nei playoff. Sfida a distanza in parità questa settimana per Kloten e Biel  per l’ultimo posto disponibile al sole dei playoff (probabilmente) con gli aviatori che dopo la sconfitta di Davos (0-2) regolano con uno storico 12-0! i Lakers mentre i capitolini trovano punti contro l’Ambrì (5-0) prima di cedere nel derby (Berna 0-3). E’ sfida a distanza per il decimo posto tra Lakers ed Ambrì Piotta col Rapperswil che conserva quattro punti di vantaggio mentre resta staccatissimo l’eterno fanalino di coda dell’SCL Tigers.

Classifica
Pos Club       GP  V  P Vot Pot Vso Pso  GF:GS   PT
1.  SC Bern    47 27 12  1   1   2   4  159:100  92
2.  Fribourg   47 22 10  4   1   7   3  154:115  92
3.  EV Zug     47 25 12  0   3   3   4  165:143  88
4.  ZSC Lions  46 21 14  5   1   2   2  139:117  83
5.  HC Lugano  47 21 16  2   5   1   2  157:131  76
6.  Genève     47 21 19  3   2   1   1  139:133  74
7.  HC Davos   47 19 17  1   3   3   4  155:143  72
8.  Kloten     46 15 19  3   1   5   3  140:127  65
9.  EHC Biel   47 16 21  1   2   4   3  146:159  63
10. Rapperswil 47 13 25  2   3   2   2  133:195  52
11. Ambrì      47 13 28  0   1   3   2  119:170  48
12. SCL Tigers 47  9 30  1   0   2   5  110:183  38


Top Scorer
#                 Team        Gol Assist Punti
Linus Omark     (EV Zug)       16    49    65
Glen Metropolit (HC Lugano)    20    42    62
Damien Brunner* (EV Zug)       25    32    57
Byron Ritchie   (SC Bern)      19    29    48
Jacob Micflikier(EHC Biel)     18    29    47
Jason Williams  (Ambrì Piotta) 24    20    44
*=in NHL

Tags: