U16 – Milano: il Pusteria è più forte

(dal sito del Milano) – La Under 16 dell’Hockey Milano Rossoblu torna sul ghiaccio dello Stadio Agorà per il primo incontro della fase nazionale contro i ragazzi della Elpo Pustertal. Un impegno molto arduo contro una squadra che annovera alcuni tra i più forti giovani italiani.

Il Milano, con un roster corto vista le assenze di Malerba e Boetsch, inizia la partita in maniera confortante mantenendo la pressione sugli avversari che faticano ad organizzare azioni pericolosi.

Dopo aver sfiorato il vantaggio con due traverse colpite, i nostri ragazzi subiscono in inferiorità numerica un goal che cambia decisamente la partita. I rossoblu subiscono il contraccolpo psicologico e gli ospiti ne approfittano immediatamente chiudendo il parziale sul 3-0.

I nostri ragazzi provano a reagire al rientro sul ghiaccio mettendo in grande difficoltà gli avversari, ma la partita non è facile e il Pusteria mette a segno la quarta marcatura. La reazione del Milano trova il giusto premio al venticinquesimo con la rete di Pirelli che infiamma il pubblico. Un toccasana per i padroni di casa che intensificano gli sforzi, ma gli ospiti si difendono con estremo ordine riuscendo a chiudere il parziale sul 4-1.

Terzo periodo all’insegna della ricerca della rete che potrebbe riaprire la partita. Proprio quando la lucidità comincia a scarseggiare e la stanchezza inizia a farsi sentire, il Milano passa ancora con il goal di capitan Traverso. Una bella boccata di ossigeno per il Milano che si butta in avanti alla ricerca di un possibile pareggio. Le speranze rossoblu si infrangono dopo solo due minuti trovano con la quinta segnatura dei lupi gialloneri che mettono al sicuro il risultato. I padroni di casa non riescono ad approfittare di quattro minuti di superiorità numerica e, dopo un’altra traversa colpita, arriva la sesta ed ultima rete del Pusteria per il definitivo 6-2.

La lezione di giornata contro una delle squadre più forti dell’Alto Adige servirà per abituarsi a giocare su ritmi alti mantenendo un buon livello di organizzazione e concentrazione per l’intera partita. Ora il prossimo appuntamento sarà sabato ancora all’Agorà contro i Pirati di Appiano.

Tags: