Torneo K2: quarti di finale gara 1

(Dal sito k2cup.altervista.org)

PARZER Vs SCHLAPPIS 2:3

Raiffeisen Arena, ultimi due minuti di gioco fra Schlappis e Parzer, la storia sembra ripetersi. Già, ma sta volta sembra sorridere ai Parzer, che trovano la via del pareggio. Dà un 2 a 0 a un 2 a 2 che rimette tutto in discussione in pochi minuti. E la mente và alla finale dello scorso anno, solo con le posizioni inverse. Per i Parzer sembra aprirsi la via dei rigori ma gli ultimi minuti della partite contro gli Schlappis sono per loro come un retaggio che non lascia scampo e sembra non avere fine. Ha dell’incredibile, ma all’ultimo minuto i “rosa” trovano la via del definitivo 3 a 2 che lascia ai Parzer un grande amaro in bocca. La serie però non finisce qui, e di sicuro i Parzer staranno molto attenti nei prossimi finali di partita!

GARGAZZONE Vs GRIESER LAGGL 3:5

La partita Gargazzone Grieser è stata giocata con molta prudenza dalle due formazioni che difficilmente tendevano a sbianciarsi troppo. Difficile dire quale delle due difese abbia giocato meglio, così come gli attacchi si sono spesso dimostrati pungenti ed agguerriti. Degna di nota è a nostro parere l’ottima prestazione del portiere dei Grieser Laggl: Christian Furgler, che in diverse occasioni ha letteralmente tenuto in piedi la squadra. Il pungente attacco del Gargazzone non è stato, in questa partita, così efficace come in altre circostanze.

BANANAS Vs GHOSTS 3:10

Ghosts e Bananas, stessa storia, stesso posto, stesso bar…come l’anno scorso le due compagini si scontrano al primo turno dei playoff! Quest’anno la fortuna ha sorriso hai Ghosts, almeno in questa prima gara. Sicuramente migliorati rispetto all’anno scorso, e decisi a non fare la stessa fine, la squadra dei fantasmi ha messo in campo una grinta fin dal primo tempo, con cambi veloci e disciplina in campo.I Bananas hanno subito un pò il gioco degli avversari anche se sono sembrati in forma, tanto che nel terzo e ultimo periodo hanno tenuto testa agli avversari dando l’idea chiara di un gruppo lontano dal volersi arrendere alla prima sconfitta e intenzionato a portare la serie alla terza giornata. D’altronde ci hanno abituati a comeback sorprendenti. Aspettiamo con ansia l’evolversi della serie.

WILD Vs TIGERS 0:6

La partita forse più attesa di questo primo turno di playoff si è rivelata quasi a senso unico, almeno stando al risultato. Per chi ha assistito alla partita la realtà è apparsa diversa, sebbene i Wild non siano effettivamente riusciti a creare molte occasioni da gol in attacco il risultato non rende giustizia al livello di gioco espresso. I ritmi sono quelli di una finale, le squadre appaiono entrambe leggermente sbilanciate in avanti alla ricerca del gol che sblocchi il risultato. Nel primo tempo, il più combattuto, vanno in vantaggio i Tigers. Nel secondo tempo i Wild subiscono molte incursioni avversarie e la difesa sembra reggere bene. Bastano però pochi minuti di “black out” perchè i Tigers vadano a segno per due volte. La partita si innervosisce e qualche spinta di troppo fà infervorare leggermente gli animi già accesi dal clima dell’incontro. I Wild sono costretti a cambiare portiere e diverse penalità vengono scontate da entrambe le squadre. Alla fine l’incontro si conclude e da quanto si è visto in campo ci si augura che gara2 sia più aperta ed equilibrata.

 

Tags: