Mondiali femminili. Italia subito contro la superfavorita Francia

di Marco Depaoli

L’Italia in rosa si appresta a disputare il suo decimo mondiale e l’obiettivo è senza dubbio la promozione nonostante le ultime edizioni non abbiano visto risultati brillantissimi.
Dopo tre edizioni in Div 1, quando l’hockey femminile internazionale viveva ancora una fase embrionale, le azzurre sono state inserite in Division 2. Quarto posto a Lecco, seconde a Vipiteno ed Asiago dietro Norvegia e Slovacchia, per tornare alla quarta piazza di Vierumäki e Torre Pellice 24 mesi fa. L’anno scorso per via delle Olimpiadi i mondiali senior non si disputarono i mondiali e da quest’anno i tornei IIHF si sono allargati fino alla Division 5.
La seconda divisione parte oggi dalla Normandia, a Caen, dove la Francia è più che mai intenzionata a tornare in Division 1 dopo l’ultima retrocessione in Austria. Saranno subito le avversarie delle azzurre, e non è necessariamente un handicap. In caso di vittoria i favori del mondiale sarebbero tutti dalla parte italiana.

Il freccia dx Hockey Mercato Serie A1 2010 2011 forfait della Corea del Nord agevola non poco i sogni di gloria delle pretendenti alla promozione, essendo stata tra l’altro una bestia nera italiana negli ultimi anni, classificandosi al secondo posto due anni fa.

AMICHEVOLI DI PREPARAZIONE
La Francia ha grandi aspettative per questo mondiale organizzato in casa. La nazionale delle Bleu allenate dall’ex attaccante Christine Duchamp ha lavorato sodo e si presenta con l’ultima amichevole giocata giovedì contro Gran Bretagna, avversaria di questo mondiale, e la netta vittoria francese per 9-2. A segno anche giocatrici al loro primo mondiale come Fohrer, Baudrit e Gendarme. Molto corposo anche il programma di tutto l’anno: a ottobre a Courchevel la Francia ha incontrato tre volte il Kazakhstan (nazionale di Top Division) vincendo 2-0 e perdendo 0-3 e 1-5. Successivamente a dicembre al Torneo di Sursee in Svizzera ha battuto la Cina (Div. 1) ai rigori (2-1) e ha perso con Svizzera e Slovacchia (Top Div.) rispettivamente 1-7 e 0-2. A febbraio infine la Francia al  Torneo di Prievidza (SVK) ha sfidato ancora la Slovacchia soccombendo all’overtime (2-3) e lasciando strada anche alla Repubblica Ceca perdendo 0-3. Le Ceche sono tra le 5 squadre di questo mondiale Div 2. Vittoria francese invece contro l’Austria per 5-2, formazione di un mondiale di categoria superiore. Con tali risultati questi mondiali sembrano andare proprio stretti alla Francia.

Il cammino verso Caen azzurro, invece, a novembre ha visto due incontri amichevoli contro la stessa Austria, nazionale che si gioca il mondiale di Div 1. L’Italia è stata sconfitta 1-4 e 2-3 ai rigori. La scorsa settimana, prima di affrontare le 18 ore di pullman per Caen, le azzurre hanno sconfitto l’under 16 dell’Egna per 3-1 e hanno perso 0-1 con quella del Vipiteno. A parte un’altra amichevole contro le juniores del Vipiteno in autunno, la preparazione della nazionale italiana si limita a questo.

PRECEDENTI
La nazionale italiana e la Francia non si incontrano dal lontano 2007 quando a Briançon in amichevole vinsero una volta a testa: 4-1 (2-1, 0-0, 2-0) per l’Italia e 4-3 (2-1, 0-2, 2-0) per la Francia. La serie storica degli incontri registra 18 partite con due sole vittorie italiane, un pareggio e 15 sconfitte. L’altro successo azzurro è del 2002 sempre a Briançon con le azzurre vittoriose 6-2 (2-1, 2-1, 2-0). Un anno prima le italiane persero 0-10 e pareggiarono 3-3 (2-1, 0-2, 1-0).
L’unico precedente “ufficiale” tra le due nazionali risale ai mondiali Gruppo B di Liepaja/Riga nel lontano 2000. Di quella squadra c’è oggi solo Sabina Florian e la partita finì in favore delle transalpine per 8-2 (2-0, 2-0, 4-2).

Mettendo a confronto le due Nazioni, storicamente parallele soprattutto nello sport, il movimento hockey è più o meno simile. L’anno scorso l’Agordo battè in Coppa Europa la campionessa di Francia Cergy Pontoise, raggiungendo le semifinali. Quest’anno sia il Bolzano sia il Grenoble non hanno passato i gironi di qualificazione. L’hockey in Italia ha raggiunto un campionato di 4 squadre mentre l’Elite francese è rimasta a tre. Tuttavia rispetto a noi la Francia ha un campionato di “Serie B” (l’Excellence) di ben 11 squadre lungo tutta la Nazione che offre un invidiabile bacino di giocatrici per il movimento.

FORMAZIONE
Rispetto alla scorsa edizione la nazionale italiana conferma quasi tutto il gruppo: Mazzocchi in porta, Elena Ballardini, Bettarini, Sparer (preferita in fase arretrata), De Rocco, Elisa Ballardini in difesa. Attacco con Saletta, De La Forest, Da Rugna, Dalprà, Zandegiacomo, Toffano e Florian. Assenti a sorpresa (per un radicale ringiovanimento della squadra) la coppia storica lombarda Angeloni-Fiorese, la sudtirolese Hofer e le bellunesi Vallazza, Viel e Friz, quest’ultima entrata a tempo pieno nello staff.
Finalmente in azzurro a 31 anni Laura Trespioli, portiere di Novi Ligure da anni in Svezia mentre esordi assoluti in un mondiale per Galliana, Ricca, Palaoro, Larger, Tartaglione e Theiner.
L‘età media delle nostre ragazze è 22 anni ma l’équipe francese è ancora più giovane e supera di poco i 20 anni. Tuttavia le giocatrici minorenni italiane sono 6 contro le 5 francesi.

freccia dx Hockey Mercato Serie A1 2010 2011 Mondiale 2009

Calendario

  • Lunedì 04.04
    13.30 Danimarca – Gran Bretagna
    17.00 Corea – Repubblica Ceca 0-5 (per ritiro)
    20.30 Francia – ITALIA
  • Martedì 05.04
    13.30 Repubblica Ceca – Gran Bretagna
    17.00 Francia – Corea 5-0 (per ritiro)
    20.30 ITALIA – Danimarca
  • Mercoledì 06.04
    Riposo
  • Giovedì 07.04
    13.30 Repubblica Ceca – ITALIA
    17.00 Corea – Gran Bretagna 0-5 (per ritiro)
    20.30 Francia – Danimarca
  • Venerdì 08.04
    Riposo
  • Sabato 09.04
    13.30 ITALIA – Corea 5-0 (per ritiro)
    17.00 Danimarca – Repubblica Ceca
    20.30 Gran Bretagna – Francia
  • Domenica 10.04
    13.30 Corea – Danimarca 0-5 (per ritiro)
    17.00 Gran Bretagna – ITALIA
    20.30 Repubblica Ceca – Francia

Formazione azzurra
PORTIERI                 cm/kg       data nata a      squadra di club
25 Mazzocchi Giulia      163/53 16.08.’91 Bolzano     EV Bozen 84
20 Trespioli Laura       165/65 30.03.’80 Novi Ligure Västerås (SVE)
DIFENSORI
 5 Ballardini Elena      160/50 29.03.’93 Moncalieri  Real Torino
 3 Ricca Valentina       167/58 30.06.’93 Pinerolo    Real Torino
 9 Bettarini Valentina   170/66 29.06.’90 Bolzano     Sabres V. (A)
19 Palaoro Anne          163/58 08.06.’91 Bolzano     EV Bozen 84
16 Sparer Katharina      163/52 22.02.’90 Bolzano     AHC Lakers
 7 De Rocco Linda        162/53 03.01.’86 Belluno     Agordo
15 Ballardini Elisa      160/50 13.09.’90 Moncalieri  Real Torino
ATTACCANTI
17 Da Rugna Diana        160/53 16.10.’89 Feltre      EV Bozen 84
21 Dalprà Eleonora       165/70 17.10.’89 Cavalese    Riessersee (D)
22 Zandegiacomo Federica 166/67 24.04.’85 Pieve d.C.  Agordo
10 De La Forest Anna     163/47 24.06.’88 Torino      Real Torino
12 Larger Beatrix        161/70 14.01.’94 Bolzano     EV Bozen 84
 4 Saletta Carola        172/60 11.02.’93 Moncalieri  Real Torino
 6 Toffano Silvia        164/59 05.01.’85 Venezia     Agordo
18 Tartaglione Agnese    170/65 20.05.’94 Sassuolo    Lugano (CH)
14 Theiner Caroline      161/52 19.08.’94 Silandro    AHC Lakers
11 Florian Sabina        168/68 28.05.’83 Bolzano     Riessersee (D)
24 Galliana Valentina    168/72 10.12.’81 Pinerolo    Real Torino
STAFF
Team Leader           Alois Zuggal
Head Coach            Marco Liberatore
Assistant Coach       Massimo Fedrizzi
Team Doctor           Francesca Franchi
Physiotherapist       Gregor Comploi
Equipment Manager     Francesco Covolo

FRANCIA
PORTIERI                cm/kg      data squadra di club
 1 Baldin Caroline     167/74 14.03.’93 Grenoble Bruleurs de Loups
25 Bore Nathalie       154/54 16.03.’94 Villard-de-Lans Ours
DIFENSORI
 3 Fournon Alix        158/56 23.10.’91 Clermont Ferrand
 5 Houle Emma          157/49 16.11.’93 Gap Rapaces
11 Locatelli Athena    158/56 16.07.’91 Villard-de-Lans Ours
12 Bouetz Virginie     159/62 14.03.’84 Alpe Huez
16 Goncalves Mylene    160/53 24.04.’93 HC Tours
18 Viard Aline         168/64 20.10.’90 Morzine-Avoriaz Pingouins
22 Gendarme Gwendoline 170/64 18.03.’91 Francais Volants Paris
ATTACCANTI
 2 Fohrer Soline       162/50 14.10.’92 Mulhouse Scorpions
 4 Ravillard Mathilde  158/50 22.01.’86 Grenoble Bruleurs de Loups
 6 Gicquel Doriane     173/67  6.12.’91 Chambery Elephants
 7 Passard Emmanuelle  169/63 27.01.’92 Chambery Elephants
 8 Escudero Lara       162/61  6.06.’93 HC Valenciennes
 9 Allemoz Marion      169/73  4.07.’89 Chambery Elephants
14 Bouche Anouck       158/50 17.09.’88 Colmar Titans
15 Jouanny Betty       159/52  4.01.’92 Chamonix Chamois
17 Pierrot Lou         164/52 20.06.’92 Bordeaux Boxers
19 Baudrit Lore        190/84 11.10.’91 Castres HC
23 Cuasnet Amandine    164/62 24.05.’91 Dunkerque Corsaires
STAFF
Head Coach:        Duchamp Christine
Assistant Coach:   Tarle Gregory
Team Leader:       Cencetti Laura
Equipment Manager: Leenders Luc
Physiotherapist:   Genthon Philippe
Team Doctor:       Tricoire Olivier

Un grazie a Isobel per lo storico delle partite