Oggi l’esodo dalla Valpellice

(com. stampa HC Valpellice) – Ormai non ci sono più aggettivi per descrivere le prestazioni della Valpe in questo quarto di finale di playoff contro il Renon.
In sintesi sinora une dura battaglia in Gara 1 persa 4 a 2, un’esaltante doppia vittoria all’overtime, con un roster decimato, in Gara 2 e 3 e, ieri sera, una prova di grande maturità e rigore tattico per portare a casa la vittoria anche in Gara 4.

Sabato, ore 20.30, alla Ritten Arena di Collalbo si disputerà la quinta sfida che, come le ulteriori due, potrebbe essere decisiva per un incredibile passaggio alle semifinali scudetto.
L’ambiente è galvanizzato dai risultati e per Collalbo si prepara un vero e proprio esodo di tifosi; esaurito il pullman da 80 posti del Club Cuore Valpe Forever di Bibiana sono stati ulteriormente esauriti nello spazio di poche ore ben due pullman da 54 posti ciascuno messi a disposizione dalla Società.

Aggiungendo i tifosi che raggiungeranno l’Alto Adige con mezzi propri si stima una presenza sugli spalti di almeno 250 -300 tifosi biancorossi accompagnati dagli immancabili “bambam”!

La partita: sarà forse la battaglia più dura.
Il Renon è un animale ferito che lotterà in tutti i modi e con tutte le forze residue per non morire; il gioco notoriamente molto fisico e duro degli altoatesini sarà coniugato con la disperazione di chi è chiamato ad una disperata rimonta. Sarà importante per i valligiani mantenere il rigore tattico visto nelle ultime partite ma soprattutto la tranquillità nervosa per non rischiare di cadere nelle possibili provocazioni dei più esperti giocatori di coach Aegerter; ma questi sono i playoff e ci stà tutto, sia la difesa ad oltranza messa in atto dai Bulldogs in gara 3 e nel terzo tempo di ieri sera sia l’utilizzo di tutte le armi a propria disposizione da parte del Renon.

In conferenza stampa la “vecchia volpe” Francella predica tranquillità; la squadra non deve farsi prendere la mano per tentare di vincere a tutti i costi avendo ben tre partite a disposizione e, in quest’ottica, non dovrebbero essere schierati né McDonough né Saviels in attesa di un loro graduale recupero.
Il roster valligiani può però contare, davanti ad un glaciale Regan, di un roster compatto e motivato, coperto in una difesa a cinque grazie al rientro di Ganzak, e con le tre linee d’attacco molto attente alla fase difensiva in attesa dei brucianti ripartenze grazie alla velocità degli Aquinos e di Pozzi, alla solidità di Iannone e Frigo, al recupero di Canale ieri non schierato ed all’integrazione a roster del bomber del Real David Stricker. Ma sono i due Alex, Silva e Nikiforuk, le vere pedine strategiche dello scacchiere della coppia Ellis – Francella; due “centri” di grande cuore, tecnica e cervello che dettano i ritmi della squadra, innescano gli avanti e si sacrificano in fase difensiva.

Arbitri: SORAPERRA LEANDRO e PIANEZZE CLAUDIO con DE TONI FABRIZIO e SOIA GIULIO.

Una partita quindi tutta da vivere sia sugli spalti sia, per chi domani non potrà salire a Collabo, in diretta su RBE ed in streaming sul sito.

Buoni Playoff a tutti e ….. Forza Valpe!!!