Under 20, tre giorni ai Mondiali

Ecco i ragazzi che coach Fabio Polloni si porterà in Bielorussia per affrontare i mondiali di prima divisione. Rispetto alle amichevoli contro Slovenia (0-3) e Austria (2-1) c’è Daniel Glira del Pusteria al posto di Kofler del Merano e Michael Felderer del Caldaro per Brugnoli (Gherdeina) in attacco.
Si giocherà alla Bobruisk Arena, costruita nel 2008 e dalla capienza di 7.000 posti a sedere.
L’anno scorso a Gdansk in Polonia gli azzurri ottennero un terzo posto sconfitti nelle ultime due partite dai ragazzi di casa e dalla Norvegia poi promossa.
L’Italia dell’Under 20 non è mai stata promossa al Mondiale che una volta si chiamava Gruppo A. Il miglior risultato fu a Lillehammer (Norvegia) nel 1993 quando in un girone unico Gruppo B gli azzurri ottennero un bronzo. Di lì a poco gli effetti della disgregazione dell’Urss e della Cecoslovacchia aumentarono il numero di squadre e vennero riviste le composizioni dei gironi.

Le avversarie
La Lettonia è la squadra favorita essendo la retrocessa dal mondiale dell’anno scorso assieme all’Austria. I precedenti vedono tuttavia gli azzurri in vantaggio con una vittoria 2-1 (1999) e un pareggio 4-4 (2000). Anche le altre due ex sovietiche saranno un osso duro per gli azzurri. La Bielorussia se non altro gioca in casa e avrà il pubblico dalla sua. E’ l’unica avversaria che l’Italia ha già incontrato l’anno scorso con la vittoria azzurra ai rigori 3-2 nella gara d’esordio. L’altro precedente vide i bielorussi vincere 5-2 nel 2003. L’Ucraina la scorsa edizione si piazzò al quarto posto del girone A dietro a Germania, Danimarca e Slovenia. Contro l’Italia ha vinto due volte (2-1 nel ’93 e 3-1 nel 2002) e pareggiato nel 2001 per 3-3. La partita più recente, due anni fa, ha visto però gli azzurri vincere 2-1.
La partita contro il Giappone è un classico. I nipponici, penultimi nell’altro girone ai danni della Francia, negli Anni 80 facevano bisboccia contro la nazionale italiana: 4 vittorie consecutive con un sonoro 12-2 nell’83. Nel ’94 il riscatto azzurro con la prima vittoria per 7-5. Da 8 anni il Giappone non sconfigge l’Italia con 3 vittorie negli scontri diretti, l’ultima in amichevole a Vipiteno. Il bilancio dei mondiali vede 6 vittorie giapponesi (3-5 ’82, 2-12 ’83, 2-5 ’85, 2-7 ’86, 1-5 ’95, 2-4 ’02) e 5 italiane (7-5 ’94, 5-4 ’96, 1-0 ’99, 3-1 ’03, 5-1 ’07).
La Gran Bretagna è la cenerentola del girone, neopromossa dal mondiale Div II avendo avuto la meglio sull’Ungheria. Numerosi i confronti italiani anche con gli inglesi: 11 partite con una sola vittoria britannica nel 1984 (3-6), un pareggio nell’89 (6-6) e 9 successi italiani: 12-7 ’84, 6-5 ’88, 7-1 e 5-2 ’90, 4-3 ’92, 5-1 ’97, 5-2 ’98, 3-0 ’04 e 3-1 nel 2006.

Calendario

  • Lunedì 13 dicembre
    12.00 Giappone – ITALIA
    15.30 Gran Bretagna – Lettonia
    19.00 Ucraina – Bielorussia
  • Martedì 14 dicembre
    12.00 ITALIA – Gran Bretagna
    15.30 Lettonia – Ucraina
    19.00 Bielorussia – Giappone
  • Mercoledì 15 dicembre
    Giorno di riposo
  • Giovedì 16 dicembre
    12.00 Gran Bretagna – Ucraina
    15.30 Lettonia – Giappone
    19.00 Bielorussia – ITALIA
  • Venerdì 17 dicembre
    12.00 Ucraina – Giappone
    15.30 ITALIA – Lettonia
    19.00 Bielorussia – Gran Bretagna
  • Sabato 18 dicembre
    Giorno di riposo
  • Domenica 19 dicembre
    12.00 Giappone – Gran Bretagna
    15.30 ITALIA – Ucraina
    19.00 Lettonia – Bielorussia

## Nome                cm/kg  Nato il   A          Squadra
Portieri
 1 QUAGLIATO Massimo  180/74 16.08.1992 Merano     Merano
20 TURA Alessandro    181/76 26.05.1991 Asiago     R.Torino
Difensori
 2 GLIRA Daniel       183/75 25.03.1994 S.Candido  Pusteria
 4 KASER Alexander    182/80 09.11.1992 Bressanone Vipiteno
 5 LANG Gabriel       192/80 13.03.1992 Bolzano    Gherdeina
12 MENEGHINI Alberto  170/68 08.10.1991 Trento     Caldaro
14 BOSETTI Giulio     183/80 28.02.1991 Trento     Caldaro
15 MIGLIORANZI Enrico 183/82 08.10.1991 Padova     Asiago
21 EBNER Fabian       178/73 13.03.1992 Bolzano    Appiano
Attaccanti
 6 CALOVI Fabian      185/76 11.03.1992 Bolzano    Bieitijhem (D)
 7 GRANDI Philipp     173/75 03.01.1992 Bolzano    EV Bozen 84
 8 NICOLAO Paolo      179/77 09.02.1991 Cavalese   Aquile FVG
 9 WALDNER Jan        174/75 23.03.1992 Merano     Merano
10 FELDERER Michael   175/80 27.02.1991 Bolzano    Caldaro
11 PRESTI Mirco       180/77 29.09.1991 Asiago     Asiago
13 STEVAN Michele     180/84 11.03.1993 Asiago     Asiago
14 FRIGO Luca         182/76 30.05.1993 Moncalieri Valpellice
16 FREI Alex          181/78 06.05.1993 Bolzano    Caldaro
17 PEITI Matteo       176/70 06.06.1992 Bolzano    Egna
18 RIZZI Daniel       179/70 22.06.1992 Merano     Merano
22 KOSTNER Diego      183/75 05.08.1992 Bressanone Lugano (CH)
23 KOFLER Tobias      170/70 11.07.1992 Vipiteno   Vipiteno
24 MONFERONE Jari     188/85 11.02.1991 Agordo     Alleghe

Staff
Head Coach        Fabio Polloni      08.04.1953
Team Leader       Bruno Stella       12.06.1950
Assistant Coach   Paolo De Biasio    27.08.1960
Assistant Coach   Daniel Goller      28.07.1982
Team Doctor       Giovanni Toniolo   23.06.1951
Physiotherapist   Gregor Comploi     09.07.1985
Equipment Manager Reinhard Apollonio 11.08.1958