Prima, seppur sofferta, vittoria oltre Gottardo

(Com. Stampa HC Lugano) – Il Lugano ritorna da Langnau con 2 punti che devono servire da stimolo a lottare su ogni disco per 60 minuti e oltre.

Partita dal ritmo piuttosto blando quella andata in scena questa sera nell’Emmental, sopprattutto durante i primi due tempi, nei quali gli uomini di Bozon hanno comunque controllato abbastanza agevolmente l’avversario. Tutt’altra musica invece nel resto del confronto, dove la compagine locale ha esercitato una pressione più convinta verso la porta difesa da Aebischer.

La parola d’ordine era sfatare la “maledizione d’oltre Gottardo” e in questo senso la missione è riuscita.

Subito in gol alla prima occasione, in superiorità numerica, con il sempre solido Hirschi, i bianconeri hanno controllato il primo tempo senza concedere grosse occasioni ai tigrotti.

Durante il tempo centrale il confronto si è trascinato stancamente per lunghi tratti, salvo una pregevole combinazione Hennessy-Domenichelli, che ha visto quest’ultimo freddare l’incolpevole Conz.

Terzo tempo che ha visto il Langnau centrare il bersaglio dopo poco più di un minuto con Haas e pervenire al meritato pareggio, frutto di una costante pressione, a pochi minuti dal termine dei tempi regolamentari.

Decisione rimandata quindi al supplementare nel quale il Lugano ha dominato i primi minuti, prima di rischiare grosso su un rapido break dei tigrotti che, con Murphy, hanno pure segnato, ma in modo giudicato irregolare dall’arbitro Popovic.

Lotteria dei rigori che ha premiato le splendide trasformazioni di Nummelin e Genoway, quest’ultimo dopo una spettacolare frenata al cospetto del portiere avversario.

Domani alla Resega arrivano i campioni svizzeri in carica del Berna e i bianconeri sono chiamati ad una prestazione tutta grinta e sacrificio per cercare di smuovere la classifica e non perdere contatto con le posizioni che contano.

www.rsi.ch

SCL Tigers – Lugano 2-3 d.r. (0-1, 0-1, 2-0)

Reti: 2.37 Hirschi 1-0, 28.53 Domenichelli (Hennessy, Sannitz) 0-2, 41.11 Haas (Reber) 1-2, 55.41 Reber (Schild, Camenzind) 2-2

Rigori Lugano: Nummelin 0-1, Domenichelli (parato), Hennessy (fuori), Genoway 1-2

Lugano: Aebischer; Nummelin, Popovic; J.Vauclair, Ulmer; Hirschi, Helbling; Profico, Kienzle; Domenichelli, Hennessy, Sannitz; Jörg, Romy, Genoway; Reuille, Kamber, Schlagenhauf; T.Vauclair, Conne, Kostovic

Penalità: 1 x 2′ contro il SCL Tigers, 2 x 2′ contro il Lugano

Arbitri: Popovic; Fluri, Müller

Note: Ilfishalle Langnau, 5207 spettatori. Assenti HCL: Nodari (ammalato), Murray, Clymer (infortunati).

______

Colby Genoway non rimarrà a Lugano, il club ticinese non farà valere l’opzione sull’attaccante canadese che rimarrà disponibile fino al 13 ottobre.

Tags: