Gli errori leventinesi regalano la vittoria al Davos

(Com. Stampa HC Ambrì-Piotta) – Una serie di errori personali condanna l’Ambrì-Piotta ad una sconfitta, frutto della rimonta dei grigionesi dopo che i Leventinesi si erano portati sul 3-1 al quinto minuto del secondo tempo.

La squadra BiancoBlù ha giostrato quasi a ranghi completi, con il rientro di Trevor Meier e Gian-Andrea Randegger. La formazione in campo ha saputo recuperare il primo svantaggio, con rete di Sykora in short-hand dopo quasi quattro minuti di gioco. Replica il topscorer leventinese Yannick Lehoux, che finalizza un’azione impostata da Walker e Kariya. Il primo tempo si chiude sul 1-1, con diverse occasioni sui due fronti.

Il secondo tempo parte in discesa per l’Ambrì, che prima con Raffainer (ottima azione di gioco) e poi Duca (rete strappata grazie alla sua tenacia e in short-hand) si porta sul 3 a 1 nei primi cinque minuti di gioco. A questo punto Arno Del Curto chiama il time-out, cercando di riportare ordine e disciplina nelle file davosiane. I minuti seguenti sono di equilibrio, con i Leventinesi che si fanno prendere nel gioco sornione dei grigionesi. Il Davos colpisce due volte con azioni di contropiede e al 38esimo ha riagguantato l’HCAP, con una seconda rete di Sykora e un secondo short-hand.

Il terzo tempo è di sostanziale equilibrio, ma un terzo errore leventinese concede ai grigionesi la possibilità di portarsi sul 4 a 3. “Errori che non dovevamo fare” commenta Reto Kobach al termine della partita ai microfoni RSI, “l’allenatore ci aveva avvisato di non concedere occasioni di “uno contro uno” o di “break-away” al Davos, non l’abbiamo fatto e abbiamo perso”. Questo l’amaro commento di una partita che poteva essere dei Leventinesi.

Raeto Raffainer (www.hcap.ch)

Tabellino
HC Ambrì Piotta – HC Davos 3 – 4 (1-1; 2-2; 0-1)

Pista: Valascia, Ambi
Spettatori: 4372
Arbitri: Rochett, Dumoulin/Zosso.
Top-Scorer: Yannick Lehoux (HCAP), Sandro Rizzi (HCD)

Reti:
03.48 Petr Sykora (Bednar; esp. Ramholt!) 0-1; 05.33 Yannick Lehoux (Walker, Kariya) 1-1; 22.32 Raeto Raffainer (Gautschi, Walker; esp. Grossmann) 2-1; 24.08 Paolo Duca (Kutlak, Westrum; esp. HCAP!) 3-1; 34.42 Petr Sykora (Grossmann, Rizzi) 3-2; 37.14 Sandro Rizzi (Sykora; esp. Wieser!) 3-3; 43.26 Dario Bürgler (Joggi) 3-4.

Penalità:
HC Ambrì Piotta = 6 x 2 Min
HC Davos = 6 x 2 Min

Formazioni:
HCAP: Bäumle, Croce; Stirnimann, Randegger, Kutlak, Gautschi, Kobach, Casserini, Vassanelli, Marghitola; Westrum, Raffainer, Duca (C); Kariya, Lehoux, Walker; Meier, Demuth, Bianchi; Brunner, Hofmann, Pestoni.
HCD: Genoni, Schwenderer; Forster, Tallarini, Grossmann, Marha, Back, J. von Arx, Guerra, Ramholt; R. von Arx (C), Taticek, Sciaroni; Rizzi, Bednar, sykora; Steinmann, Joggi, Bürgler; Holenstein, D. Wieser, M. Wieser.

Tags: ,