Uno scatenato Vitkovice guida l’Extraliga Ceca

In Repubblica Ceca l’extraliga 2009/10 è iniziata già da sette giornate ed in testa troviamo, sorprendentemente, il Vitkovice. La squadra è stata trascinata in grandi vittorie (7-0 al Kladno, 5-2 allo Plzen) da uno Jurai Stefanka in stato di grazia, che nei match disputati sinora ha segnato tanto quanto lo scorso anno… in 50 presenze. Da segnalare anche le grandi prestazioni offerte sinora dal goalie Jakub Stepanek, capace di concedere solo sette marcature in altrettante partite.
Uno scalino sotto, troviamo un altra sorpresa: il Tygri Liberec, che l’anno scorso alternava grandi prestazioni a disfatte imbarazzanti, sembra aver trovato la strada giusta… o è solamente merito del calendario, finora favorevole?
A seguire troviamo lo Plzen di Martin Straka, che verosimilmente confermerà quanto di buono fece vedere agli scorsi playoff, rinforzato dall’arrivo di Tyler Scofield, giovane canadese di belle speranze, e del goalie Tomas Popperle, in forza l’anno scorso allo Sparta Praga.

In quarta e quinta posizione troviamo le due squadre che, cinque mesi fa, avevano dato vita ad una lotta serrata per la penultima posizione: il Ceske Budejovice (HC Mountfield) e il Mlada Boleslav. A far loro compagnia, tutti a dodici punti, troviamo anche lo Zlin e le due squadre della capitale, Sparta e Slavia. Per queste tre ultime squadre l’inizio di campionato non è stato sicuramente all’altezza delle previsioni, ma i roster parlano da soli: sicuramente troveranno a breve la tattica e l’affiatamento giusti.
In decima posizione, uno scalino sotto al Trinec, ritroviamo i dominatori della scorsa regular season, che sono partiti con l’obbiettivo chiaro di vincere l’Extraliga: il Pardubice. E come poterli escludere, con un roster che all’interno ha questi nomi: Dominik Hasek, Petr Sykora, Jan Stary, Petr Koukal, Ales Pisa?! Sta di fatto che ora in classifica sono messi piuttosto male, pur con l’attenuante di aver giocato una partita in meno.
I campioni in carica del Karlovy Vary li ritroviamo appena in undicesima posizione, a braccetto col Kladno. Normalmente una notizia del genere farebbe scalpore, ma vista la situazione attuale della classifica, tutti nello staff ostentano calma e tranquillità.
A chiudere la graduatoria, a due punti dal Litvinov penultimo, troviamo la matricola Brno. L’obbiettivo del team è centrare la salvezza, ma a giudicare dai numeri, sembra un po’ fuori portata: 1 punto in classifica, 9 gol a favore e 27 contro.