All’Alleghe la prima sfida del Ferruccio Bogo

Alleghe-Valpellice 6-4 (2-2, 1-1, 3-1)
Iannone (V), Martz (A), Sisca (V), Veggiato (A), Sisca (V), Martz (A), Rocco (A), Veggiato (A), Lorenzi (A), Aquino (V)

(C.S. HC Valpellice) – L’H.C. Valpellice Arce perde di misura nella prima giornata del Torneo Ferruccio Bogo ad Alleghe contro i padroni di casa reduci dalla prestigiosa vittoria dell’Eurochallnge contro Fassa e Cortina.
Meno di 200 spettatori sugli spalti nel già freddo Alvise de Toni di Alleghe; brutta sorpesa al via quando l’arbitro Cassol fiscalmente non fa scendere sul ghiacchio Sasha Petrov per mancanza del tesseramento ufficiale, sinora in amichevole aveva giocato grazie ad una deroga.
Vogin è quindi costretto a schierare le linee viste sinora con la sola alternanza di Coco che lascia il posto a Canale – Frigo – Vignolo alternandosi alla bisogna per sostenere la terza linea. Dietro si gira a tre blocchi davanti a Kowalski con un ottimo Mondon Marin.

Inizio al fulmicotone con Pat Iannone che dopo 1,05 scarica alle spalle di Pagliero un missile imprendibile; passano però solo pochi minuti e le Civette trovano il pari con la “stella” Martz.
Si gioca a buoni ritmi e la partita è vibrante ma corretta ed il primo tempo si concluderà senza penalità. Un paio di ottimi interventi di Wall Kowalski ed un’occasionissima in controfuga per Pozzi fanno da preludio al goal del 2 a 1 di Sisca abile a deviare un gran tiro di Ruggeri dalla blu al minuto 10.09.
Una disattenzione tattica della terza linea di difesa valligiana determina però a 14.50 il pari di bomber Veggiato con cui si chiude il periodo.

Nel secondo tempo è l’Alleghe con manovre ariose ed avvolgenti a gestire il gioco ma la Valpe c’è e tiene con ordine la pista senza particolari affanni e senza ricorrere a penalità. Nelle ripartenze poi sa fare molto male specie con la prima linea che va nuovamente a bersaglio al minuto 31,14. con il solito Dan Sisca (settima rete per lui in questa pre season!) assistito da Iannone e Beauregard e ne sfiora un altro paio con Grossi e Aquino.
Ad un minuto dalla fine è tuttavia un raso ghiaccio velenoso di Nathan Martz a sorprendere Craig Kowalski per il 3 a 3 che chiude il secondo periodo.

Nel terzo tempo la svolta del match; biancorossi a 45,24, in superiorità numerica, che sbagliano la rete del possibile vantaggio e vengono, come già contro il Real Torino, puniti da Vince Rocco. La rete subita deconcentra un po’ i Bulldogs che vengono trafitti ancora da Veggiato prima e da Lorenzi poi nello spazio di soli 3 minuti.
C’è ancora tempo per una bella rete personale di Luciano Aquino, assistito da capitan Grossi, a 54.24  prima che una doppia penalità dei ragazzi in maglia ARCE frustri il tentativo di rimonta negli ultimi minuti finali.

Ha diretto Cassol, con Biacoli e Zatta una partita sostanzialmente assai piacevole e corretta con solo 8 minuti di penalità per parte.

Soddisfatto della prestazione il Presidente Barbero:

Ho visto un’ottima Valpe che ha tenuto la pista alla pari dei quotati avversari. Calcolando che non c’era Petrov e che abbiamo ancora da giocarci almeno un transfert card penso che siamo competitivi. Alla fine sono girati male alcuni episodi che hanno determinato il risultato finale. Complimenti comunque all’Alleghe che ha dimostrato di essere un gran bella squadra che esprime un bel un gioco corale. Noi meglio anche sotto il profilo disciplinare con le poche penalità solo nel terzo tempo; domani ad Asiago, malgrado la fatica fatta stasera, speriamo di confermare questa buona prestazione.

[TABLE=55,1]

[TABLE=63,1]