Seconda sconfitta per le aquile

di Fabio Bertolini

PONTEBBA – BOLZANO 2 – 5 (0:1; 1:3; 1:1)

Nel remake della Supercoppa c’è la seconda sconfitta consecutiva del Pontebba, ancora privo di parecchi infortunati, contro un Bolzano spietato, che ha approfittato di tutte le occasioni avute e con un Kenny Corupe che deve avere qualche conto in sospeso con i friulani, 7 reti in 2 partite.

Partita che inizia subito in salita per il Pontebba che nel primo minuto si vede già fischiare due penalità ma il powerplay bolzanino è quasi nullo a parte una conclusione ravvicinata di DiCasmirro. Sono gli ospiti a fare la partita in questi primi minuti, Pittis e Olson ci provano ma Carpano chiude sempre. Le Aquile provano ad uscire dal terzo ed è Limnell che si rende pericoloso prima di una penalità che al 5.48 colpisce DiCasmirro, i friulani sembrano irresistibili in certi frangenti, c’è molta confusione sullo slot, Haekkinen para con molta fatica le conclusioni di Bolibruck, Guenette e Limell; altra penalità a favore del Pontebba ed è Lutz il più pericoloso. La partita vive di momenti, adesso il Bolzano torna a condurre il gioco e riesce a passare, al 12.13 è Corupe che porta in vantaggio i suoi sfruttando un rebound sul tiro di Johansson, facile per uno come lui insaccare. (0-1) Non passa nemmeno un minuto Olson ha sulla stecca l’occasione per raddoppiare ma è la traversa a dirgli di no. Altro legno, questa volta è Sparre lo sfortunato in una bellissima azione personale. Torna alla carica il Bolzano, al 18’ è un assedio delle volpi, Olson, Bernard ed Egger ma Carpano è miracoloso in tutte le situazioni e il primo tempo si chiude sull’1 a 0.

Secondo tempo che inizia e al 22.49 viene fischiata una penalità ai danni del Bolzano, ci sono due minuti di assedio, Guenette sbaglia un gol a porta spalancata, poi Sparre e Limnell dalla blu ma Haekkinen chiude sempre e su un ribaltamento di fronte Corupe va vicino al gol ma c’è ancora il palo a negare la rete. Partita molto intensa, Sparre trova ancora una grande parata, poi Faggioni e su Pittis c’è Carpano. Al 28.40 Guenette entra da solo, salta tutta la difesa bolzanina, numero e ci prova in backhand ma il portiere biancorosso è una saracinesca questa sera. Penalità contro Limnell e nell’unica occasione della superiorità, al 30.06, i biancorossi raddoppiano con Pittis, abile a superare Carpano con un preciso tiro. (0-2) Arriva il tris delle volpi, al 33.41 Corupe lavora un disco, tira, para Carpano e sul rebound Zisser segna il 3 a 0. C’è la reazione del Pontebba, grazie anche alla penalità che al 34.39 colpisce F.Ramoser, ci sono due occasionissime per Aquino e Sparre in 1vs0 ma in entrambi i casi i due giocatori sbagliano clamorosamente fino al 35.52 quando Sparre dalla destra di Hakkinen fa un numero incredibile con la stecca e segna la rete dell’1 a 3. L’illusione della rimonta dura poco perché dopo neanche 90 secondi e il Bolzano fa il Poker, Florian Ramoser tira, Corupe devia e, Carpano bloccato da Limnell, non riesce a parare. (1-4). Due tiri di Lutz prima della fine ma partita sempre in mano alle volpi altoatesine.
Nel terzo periodo c’è solo il cuore del Pontebba, Bolzano sparisce dal ghiaccio, Sparre, Bolibruck dalla blu, Ciresa poi Lutz ma niente, il muro di Haekkinen non cade; ha dell’incredibile invece la quinta rete biancorossa, al 50.41 Sparre viene letteralmente messo giù davanti agli occhi dell’arbitro Soraperra, che non fischia, il disco arriva a Corupe che solo contro Carpano ha la freddezza giusta per segnare. (1-5) I friulani però non si danno per vinti e continuano ad attaccare, un grande Laracque ci prova per due volte dalla blu ma niente fino al 57.26 quando Aquino riesce, con un preciso tiro in diagonale, a freddare il goalie ospite per il 2 a 5 con il quale finisce l’incontro.

MARCATURE:

0 – 1 12.13 Corupe (Johansson, Ceresa)
0 – 2 30.46 pp Pittis (Corupe, Borgatello)
0 – 3 33.41 Zisser (Corupe)
1 – 3 35.52 pp Sparre (Aquino, Lutz)
1 – 4 37.27 pp Corupe (F. Ramoser, DiCasmirro)
1 – 5 50.41 Corupe
2 – 5 57.26 Aquino (Guenette, Sparre)

PENALITA’:

Pontebba: 10’ (6+4+0)
Bolzano: 16’ (6+6+4)

ARBITRI: Soraperra (Benvegnù, Gastaldelli)

SPETTATORI: 896

FORMAZIONI:

PONTEBBA: Carpano, Hopfgartner; Ambrosi, Limnell, Armani, Bolibruck, Lutz, Betti; Rigoni, Sparre, Delfino, Guenette, Rizzo, Ciresa, Aquino, Tomasello, Faggioni. ASSENTI: Margoni, Koivisto, Vernaccini, Pietrafesa. ALLENATORE: V. Surenkin

BOLZANO: Hakkinen, Andreas Bernard; F. Ramoser, Johansson, Ceresa, Borgatello, Egger, Durdin; Zisser, Walcher, R. Ramoser, DiCasmirro, Anton Bernard, Olson, Unterkofler, Pittis, Ansoldi, Corupe ASSENTI: Insam, Dorigatti. ALLENATORE: J. Helle