Milano conclude imbattuto il Master Round

di F. Prina

MILANO – BOLZANO 6-3 (2:0; 1:2; 3:1)

Il Milano batte per la quarta volta in questa stagione le volpi bolzanine e coglie la quarta vittoria consecutiva nel Master Round, chiudendo imbattuto, al secondo posto, la fase che precede i play off. E’ Bolzano però a partire in quarta, con le assenze di Massimo Ansoldi e Kenny Corupe, mettendo subito le Vipere, tra le quali è assente ancora il solo Stephenson, alle strette nel proprio terzo difensivo.
Ritmo subito elevato impresso dai biancorossi a far subito intendere di essere scesi a Milano con l’intento di vincere.
Rossoblu che faticano a creare occasioni offensive sotto la costante spinta degli avanti bolzanini.
Vicini alla rete prima Mihaly con due tiri consecutivi poi Jardine costringono Szuper a mettere tutto l’impegno e la bravura per fermare gli attacchi. E’ però alla prima vera azione rossoblu, complice una leggera sbavatura difensiva biancorossa, che le Vipere assestano il primo morso con Scandella al 9’ e 40” pescato bene da Strazzabosco. 1 a 0 Milano. Il copione non cambia mostrando un Bolzano più aggressivo ma che non riesce a finalizzare le folate offensive. Al 17’ e 02” Zisser si prende due minuti di penalità per trattenuta, Bolzano riesce a passare indenne questo tempo ma il numero 2 biancorosso non fa neanche in tempo a rientrare che è 2 a 0 grazie a Marco Insam.

Fine periodo con Iannone e Petruic a sedersi in panca puniti per un reciproco 2+2 .
Ad inizio di secondo drittel è Zisser a dimezzare lo svantaggio alto atesino. Milano accusa il colpo e subisce le iniziative avversarie ma con il passare dei minuti si presenta con più costanza nella zona della gabbia difesa da Groeneveld e al 26’ e 18” allunga la differenza reti siglando il 3 a 1 ancora con Marco Insam bravo davanti allo slot a piazzare all’incrocio l’assist di Scandella.
E’ subito nuova grande occasione per i rossoblu con Scandella che solo davanti a Groeneveld colpisce il palo. I biancorossi non ci stanno e reagiscono portandosi sul 3 a 2 dopo quattro minuti con Jardine assistito da Borgatello che approfitta di una sventurata uscita dietro la gabbia di Szuper per servire il numero 19 bolzanino che insacca facilmente.
L’apertura del terzo periodo vede Milano schiacciato nel proprio terzo dalla spinta offensiva biancorossa ma difende bene la propria gabbia specialmente dai tentativi di Petruic e Mihaly.
Bolzano attacca di più ma è Milano a mordere ancora quando Caletti conquista di forza un disco sulla blù del Bolzano serve Mazzacane che tira, Groeneveld respinge ma il giovane 27 milanese si butta nuovamente sul disco mandandolo in rete. 4 a 2 ma partita ancora aperta e difatti è nuovamente Zisser a riportare sotto la sua squadra al 50’. Bolzano riparte a testa bassa con la voglia di raggiungere il pari e Szuper è impegnatissimo ad intervenire sugli avanti biancorossi fino a quando arriva il quinto morso delle Vipere con Iannone che, in inferiorità numerica, ruba un disco a centro ghiaccio, salta il difensore e fila verso Groeneveld che batte con un tiro angolato filo ghiaccio.
Alla fine Dumont toglie Groeneveld nella speranza che l’uomo di movimento in più possa riportare sotto le volpi ma è Evans a fissare definitivamente a porta vuota la partita sul 6 a 3.
Milano dunque secondo nel Master Round ed in attesa di sapere chi sarà l’avversario di sabato all’Agorà per la prima di play off.

HC JUNIOR MILANO VIPERS – HC BOLZANO INTERSPAR 6 – 3 (2-0) (1-2) (3-1) (0-0)

Marcatori: SCANDELLA G. (STRAZZABOSCO M.) 09:40, INSAM M. (KURTZ J. , SCANDELLA G.) 19:05, ZISSER S. (RAMOSER R.) 22:14, INSAM M. (SCANDELLA G. , DAY G.) 26:18, JARDINE R. ( FAGGIONI F. , BORGATELLO C.) 30:36, MAZZACANE C. (CALETTI E. , MIGLIORE T.) 42:24, ZISSER S. 50:00, IANNONE P. 56:32, EVANS B. (LEFEBVRE P. , STRAZZABOSCO M.) 59:47

Milano: DELLA BELLA P. (44), SZUPER L. (31), KELLY R. (54), KURTZ J. (17), LEHTINEN M. (4), MAIR J. (40), STRAZZABOSCO M. (96), TREVISANI C. (3), RAYMO M. (22), CALETTI E. (15), DAY G. (49), EVANS B. (16), IANNONE P. (14), INSAM M. (8), LEFEBVRE P. (67), MANTOVANI D. (51), MAZZACANE C. (27), MIGLIORE T. (91), SCANDELLA G. (10), All. INSAM A.

Bolzano: GROENEVELD P. (30), RUSSO A. (1), BORGATELLO C. (50), HAJT C. (77), HUBER A. (42), INSAM L. (5), PETRUIC N. (7), RAMOSER F. (87), ABEL J. (28), ANSOLDI L. (71), FAGGIONI F. (27), JARDINE R. (19), MIHALY A. (24), PITTIS J. (39), RAMOSER R. (11), STOCKER M. (79), WALCHER C. (3), ZISSER S. (2), All. DUMONT J.

Tiri Milano: 26 (11, 7, 8)
Tiri Bolzano: 33 (10, 8, 15)

Penalità Milano: 12 (6, 4, 2)
Penalità Bolzano: 10 (6, 4, 0)

Capo arbitro CASSOL LUCA, linesmen GAMPER CHRISTIAN e WALDTHALER ALEXANDER ANDREAS

Spettatori: 1436

Tags: