Bolzano – Asiago: il commento

di Fabio Demattè

Bolzano-Asiago 6-3 (2:2; 2:0; 2:1)

Ritorna il sorriso in casa biancorossa. L’HC Villani Bolzano è riuscito finalmente a centrare contro l’Asiago la prima vittoria del 2007. Vittoria per 6 a 3 e il ritorno, a tratti, del bel gioco ammirato l’anno scorso al Palaonda. Finita la squalifica di Carlyle Lewis, il Bolzano rinunciava ancora a Robin Bouchard e coach Samuelsson riproponeva il vecchio line up, con i fratelli Omicioli di nuovo fianco a fianco in seconda linea e Christian Walcher riproposto nel primo blocco offensivo. Assente per infortunio Darcy Robinson nelle file dell’Asiago.

Si gioca un primo tempo piuttosto equilibrato con i vicentini in vantaggio grazie a una deviazione del lettone Aigar Cipruss, presto raggiunti dalla rete di "Carletto" Lewis. Pregevole l’azione che porta al vantaggio biancorosso con Drew Omicioli che finalizza una perfetta triangolazione con Leo Insam e il fratello Mike. Al 16’54” pareggia i conti John Parco, tra i migliori nelle file degli stellati.

Secondo tempo tutto all’attacco per il Bolzano che prima passa, ancora con Drew Omicioli, poi allunga con una bomba rasoghiaccio di Leo Insam in doppia superiorità numerica (fuori Michele Ciresa e Valentino Vellar).
Nella frazione finale da registrare ancora la doppietta di capitan Ramoser e la rete del difensore asiaghese Chris Leinweber, segnata sfruttando la doppia superiorità numerica (fuori Avancini e Lewis).
Bolzano sempre al secondo posto in classifica nonostante la sconfitta della capolista Milano al Lungo rienza di Brunico. Il prossimo match di campionato si giocherà domani sera ad Alba di Canazei contro il Fassa.