Le partite della settimana – Perde ancora lo Jokerit

di Davide:

queste le gare disputate in settimana

JYP – Kärpät 0-4 (0-0,0-2,0-2)
22.04 Tommi Paakkolanvaara 0-1(Antti Aarnio,Atvars Tribuncovs)
37.59 Michal Bros 0-2 (Viktor Ujcik)
42.59 Juhamatti Aaltonen 0-3 (Jukka-Pekka Laamanen, Tomi Mustonen) PP
55.43 Mika Pyörälä 0-4 (Jukka-Pekka Laamanen, Ilkka Mikkola) PP

Vittoria senza troppi problemi per il Karpat, contro una delle peggiori squadre attualmente in SM-Liiga e shout-out per il goalie Jaakko Suomalainen, ancora una volta schierato dall’inizio. Ottima anche la prova di Jukka-Pekka Laamanen, due assist per lui.

HPK – Lukko 4-5 (0-1,1-4,3-0)
18.06 Juha-Pekka Haataja 0-1 (Shayne Toporowski, Pekka Saarenheimo) PP
21.00 Jani Hassinen 1-1 (Hannu Väisänen, Ville Leino)
29.52 Juha-Pekka Haataja 1-2 (Pekka Saarenheimo, Tuukka Mäkelä) SH
30.32 Marko Luomala 1-3 (Josef Straka, Toni Dahlman)
33.22 Otto Honkaheimo 1-4 (Juha-Pekka Haataja, Shayne Toporowski) PP

36.18 Shayne Toporowski 1-5 SH
50.14 Jani Hassinen 2-5 (Janne Lahti, Jani Keinänen)
52.54 Aki Uusikartano 3-5 (Mikko Mäenpää, Toni Mäkiaho)
59.32 Mikko Mäenpää 4-5 (Janne Lahti, Toni Mäkiaho)

scivola a sorpresa in casa l’HPK contro il modesto Lukko, che sorprende i campioni con un ottimo periodo centrale, che porta i gialli addirittura sul 5-1, con i due cecchini della squadra Juha-Pekka Haataja e Shayne Toporowski in evidenza. L’HPK si sveglia tardi, segna tre reti nell’ultimo periodo, ma trova un Tom Lawson che chiude la porta e garantisce ai suoi una prestigiosa vittoria.

Ilves – Ässät 1-5 (0-1,0-4,1-0)
6.00 Kristian Kuusela 0-1(Marko Kivenmäki,Pasi Peltonen) PP
22.53 Petteri Tasku 0-2 (Pasi Peltonen)
25.36 Kristian Kuusela 0-3(Marko Kivenmäki,Toni Häppölä) PP
27.31 Tom Wandell 0-4 (Tero Konttinen, Pasi Peltonen) ES
29.58 Toni Häppölä 0-5 (Jesse Joensuu, Brandon Crombeen)
53.24 Pasi Määttänen 1-5 (Radek Duda, Teemu Jääskeläinen)

si affrontano le due squadre che hanno licenziato i propri tecnici nella settimana passata, ma è l’Assat a beneficiare della cura Jari Härkälä (2 vittorie su 2) con una chiara affermazione in cui brillano, finalmente, alcune delle appannate stelle degli "assi": Jesse Joensuu, Kristian Kuusela – 2 reti per lui – e Brandon Crombeen, l’acquisto più atteso e fino ad ora molto deludente. Buio totale, invece, per l’Ilves, che gioca discretamente solo il primo periodo, ma sparisce dopo il 20 minuto. Per il nuovo coach, non ancora scelto, il lavoro sarà davvero molto.

KalPa – Blues 1-3 (0-0,1-1,0-2)
33.41 Jarkko Kauvosaari 1-0 (Mikko Purontakanen, Tuomas Kiiskinen)
34.54 Ladislav Kohn 1-1 PS
51.40 Ladislav Kohn 1-2 (Samuli Suhonen, Martin Kariya) PP
59.09 Jaakko Uhlbäck 1-3 EN

Più laboriosa del previsto la vittoria dei Blues a Kuopio,con il loro uomo-goal Ladislav Kohn a togliere ogni preoccupazione con un rigore e una rete in superiorità, difese poi dalla buona gara di Bernd Brückler, 26 saves per l’austriaco.

Pelicans – Tappara 2-3 OT (1-1,1-0,0-1,0-1)
0.50 Sami Venäläinen 0-1 (Petri Kontiola, Mika Viinanen)
3.50 Tuomas Santavuori 1-1 (Erik Kakko, Karo Koivunen) PP
36.55 Karo Koivunen 2-1 (Jani Forsström, Henri Heino)
51.00 Quinn Hancock 2-2 (Dale Clarke, Teemu Laine)
62.07 Teemu Nurmi 2-3 (Janne Ojanen, Marko Kauppinen)

prosegue senza scampo la discesa dei Pelicans, ormai rientrati nei ranghi delle squadre mediocri, mentre, di contro, continua la resurrezione del Tappara, che, dopo aver battuto lo Jokerit, si ripete fuori casa contro un’altra squadra di buona classifica. E’ il 21enne nazionale juniores Teemu Nurmi l’uomo decisivo, con la rete del 2-3 dopo due minuti di overtime

SaiPa – Jokerit 5-3 (0-2,2-0,3-1)
13.41 Jani Rita 0-1 (Petri Varis, Mikko Kuparinen)
18.16 Petri Pakaslahti 0-2 (Petri Varis, Marko Tuulola)
24.28 Eetu Holma 1-2 (Pat Kavanagh, Mikko Hakkarainen)
25.07 Jarkko Immonen 2-2 (Sami Ryhänen, Jarno Lippojoki)
42.37 Roni Andersson 2-3 (Clarke Wilm, Jori Lehterä)
46.54 Pat Kavanagh 3-3 (Emil Lundberg, Henrik Petre)
50.24 Petri Koskinen 4-3 (Janne Kolehmainen, Mikko Strömberg)
59.40 Pat Kavanagh 5-3 (Harri Tikkanen) EN

Parlando di squadre involute, lo Jokerit divide questo poco invidiabile primato con i Pelicans. Perdono ancora i giullari, contro il modesto SaiPa, per di più dopo essere stati avanti 2-0, che trova nel canadese Pat Kavanagh, alla terza gara col SaiPa, l’uomo partita. Dopo l’infortunio di Juuso Riksman, si rompe (ancora) anche Andy Chiodo e così nella gabbia dello Jokerit si schiera il 18enne Niko Hovinen, che per altro non demerita nemmeno (27 saves). La dirigenza è subito corsa ai ripari, ingaggiando il 6o goalie della stagione, l’esperto Ari Ahonen, ex New Jersey Devils e attualmente chiuso da Bruckler agli Espoo Blues.

HIFK – TPS 2-3 OT (0-1,1-1,1-0,0-0,0-1)
1.36 Matti Aho 0-1 (Mikko Rautee, Joni Yli-Torkko)
20.26 Raymond Murray 1-1 (Pasi Saarinen, Cory Murphy) PP
39.33 Jesse Saarinen 1-2 (Marko Kiprusoff, Jani Hurme) SH
57.54 Ilkka Pikkarainen 2-2(Raymond Murray, Cory Murphy) PP
65.00 Kai Nurminen 2-3 PS

Si stringe attorno ai suoi vecchi il TPS, con Kai Nurminen (37 anni) a reggere il peso dell’attacco e Marko Kiprusoff (34) e Aki Berg ("appena" 29)a proteggere l’ottimo Jani Hurme, decisivo nel secondo periodo con grandi parate, saranno 41 alla fine, e espugna Helsinki, agganciando l’HIFK, altra squadra in fase calante, a metà classifica. L’HIFK continua ad essere canadese dipendente: se i suoi stranieri non girano sono guai.