HC Valpellice: la presentazione del prossimo match

Archiviata l’amichevole di esordio con i Campioni d’Italia dei Milano Vipers, la nuova Valpe targata Da Rin affronta martedì 26 settembre un’altra prestigiosa compagine della massima serie: l’H.C. Asiago Lions.
Nel bellissimo impianto di Torre Pellice capitan Dino Grossi & C. potranno controllare i propri progressi in vista dell’imminente campionato di Serie A2 dopo quasi tre settimane di duri allenamenti.
L’H.C. Asiago Lions è stato, lo scorso campionato, farm teamer del Valpellice Bulldogs fornendo alcuni giocatori tra cui i giovani Ambrosi, Rossi e Covolo ed il capitano Luca Roffo.
Il mantenimento di buoni rapporti tra le due Società hanno consentito, per la stagione 2006/2007, la disputa di questo incontro in pre – season e la conferma del prestito del talentuoso attaccante Luca Covolo; per Roffo solo una affettuosa rimpatriata tra vecchi amici e la speranza di disputare un buon campionato con gli asiaghesi nella massima serie.
L’Asiago 2006/2007 si presenta profondamente rinnovato nel roster. Il Presidente Mantovani ha dichiarato, senza mistero, di puntare sui giovani talenti locali ed ha quindi assunto il coach Enio Sacilotto, vecchia volpe dei palaghiacci di mezzo mondo, da sempre orientato verso tale politica.
Con il coach Tony Martino hanno quindi lasciato l’altipiano quasi tutti gli stranieri dello scorso anno, in particolare il fortissimo portiere Szuper, compresi gli italo-canadesi Cirone, Scandella e Trevisani (ossatura della nazionale italiana!). In compenso sono arrivati il nuovo goalie italo-canadese Mike D’Alessandro, i difensori canadesi Iannetta, Leinweber e Forster ed il bomber americano Damian Surma, già in grande evidenza in questa pre season, che affiancherà i soliti Parco, Pittis e forse il “grande vecchio” Lucio Topatigh.
Sarà quindi l’anno dei giovani Ambrosi, Benetti, Rossi e Roffo che la Valpe ha amorevolmente coccolato lo scorso anno?
Sinora l’avvio di stagione non è stato dei migliori, con le sconfitte ad opera dell’Alleghe (5 – 4) e del Milano (5- 1) nel Torneo di Claut, ma l’esperto Sacilotto predica pazienza proprio in considerazione della giovane età del proprio roster.
Per contro la Valpe, che dovrebbe mostrare al solito numeroso ed appassionato pubblico le nuove divise biancorosse stile Calagary Flames, si schiererà con le già consolidate linee difensive Laine – Lyness e Babic – Tremolaterra e quelle offensive Petrov – Grossi – Meneghetti e Silva – Di Stefano – Covolo, affidandosi per le terze linee ai giovani del vivaio ed a quelli in prestito dal Milano Vipers.
L’appuntamento è quindi per le ore 20.30 allo Stadio Olimpico di Torre Pellice, prossimamente intitolato Pala Cotta Morandini, prezzi dei biglietti 10 € tribuna – 8 € curva – 6 € ridotti. Prevendite abituali.
Per ulteriori info www.hcvalpellice.com