Il puzzle prende forma

di Emanuele Badessi

Altri tre tasselli si aggiungono al roster delle blueshirts 2006/2007 e sono tutti e tre degli importanti rinnovi.
Glen Sather ha difatti annunciato il rinnovo del contratto come Restricted Free Agent con il difensore russo Fedor Tyutin.
Tyutin ha vestito per 77 volte la casacca dei Rangers nella scorsa stagione mettendo a referto 25 punti (6 gol e 19 assist)con 58 minuti di penalità e risultando primo tra i difensori per i gol realizzati in Power Play e secondo nella classifica dei punti fatti (sempre tra i difensori) con 25 punti. Con la rappresentativa Russa alle Olimpiadi di Torino Tyutin ha messo a referto un assist con
4 minuti di penalità. Tyutin ha disputato 102 gare in NHL, tutte con la casacca dei Rangers, (8 gol e 24 assist con 72 minuti di penalità); in patria ha giocato con le maglie dell’ AZ Bars Kazan e del St. Petersburg mettendo a referto in 55 gare 10 punti(4 gol e 6 assist) con 62 minuti di penalità.

La seconda conferma arriva con l’ufficializzazione dell’accordo come Restricted Free Agent con l’attaccante Marcel Hossa.
Marcel, fratello minore di Marian Hossa attaccante di Atlanta,nell’ultima stagione ha vestito per 64 volte la maglia dei Rangers (10 gol e 6 assist) con 28 minuti di penalità. Ha inoltre fatto parte,assieme al fratello maggiore Marian, delle spedizioni slovacche a Torino per le Olimpiadi invernali e a Riga per i mondiali. Hossa, che ha disputato 123 gare in NHL collezionando 35 punti (20 gol e 15 assist) con 41 minuti di penalità, è arrivato alle Blueshirts nel 2005, proveniente dai Montreal Canadiens in cambio dell’attaccante Garth Murray.
Hossa ha messo a segno il suo primo gol in NHL al terzo tentativo nella sua gara d’esordio nel 2000/2001 contro i New York Islanders, suoi futuri antagonisti nel derby della Grande-Mela.
La terza conferma, forse la più importante, è quella come Restricted Free Agent del difensore 27enne Michal Rozsival, che ha indossato la casacca dei Rangers per 82 volte nella scorsa stagione mettendo a referto 30 punti (5 gol e 25 assist) con 90 minuti di penalità ma soprattutto un’ ottimo plus/minus di 35 risultando primo, tra le blueshirts, come punti segnati tra i difensori (30) e primo in tutta la lega (in coabitazione con Wade Redden degli Ottawa Senators) nella classifica del plus/minus. Roszival può vantare 319 presenze in NHL divise tra New York Rangers(82) e i Pittsburgh Penguins (237) con un bottino totale di 95 punti (23 gol e 72 assist) e 251 minuti di penalità Rozsival nell’anno del lockout era tornato in patria difendendo i colori delll’ HC Pardubice e dell’ HC Ocelari Trinec collezionando 51 presenze e 15 punti (2 gol e 13 assist) con 70 minuti di penalità nell’Extraliga.