Gara 6: tanta paura per Carolina

di Cristian

> CAROLINA – EDMONTON 0-4 (serie 3-3)
Ancora una volta gli Oilers riescono a stupire: la caparbietà di questa squadra spinta dal tifo assordante del proprio pubblico ha la meglio sulla classe degli Hurricanes, scesi sul ghiaccio privi di Doug Weight infortunatosi durante gara 5 e col ritorno illustre di Erik Cole fermo dal 4 marzo.
Solo al primo turno contro Montreal gli Hurricanes si erano concessi il lusso di perdere due partite consecutive ma a differenza di allora questa occasione non è assolutamente da imputare a demeriti del portiere (Cam Ward è un serio candidato al titolo di MVP dei playoff) bensì ad un inconsistenza fisica, aspetto dove Edmonton invece eccelle e sul quale costruisce le partite. Gli Oilers sono riusciti a limitare gli avversari proprio nella loro caratteristica migliore: il powerplay di Carolina rimane all’asciutto dopo essere stato un fattore determinante durante gli interi playoff (0 su 6 occasioni in gara 6).
Fernando Pisani rompe gli equilibri all’inizio del secondo periodo con un bel gol di rovescio che da posizione centrale si infila nell’angolino della gabbia e con questa marcatura sale al primo posto nella classifica dei più prolifici nei playoff con 13 reti. Un tiro di Steve Staios dalla linea blu propizia l’allungo degli Oilers: Ward non trattiene il disco e Raffi Torres si fa trovare pronto alla deviazione vincente.
Nel terzo periodo, prima che Ryan Smyth realizzi il 3 a 0 con una azione personale in powerplay, Ward compie un autentico miracolo: tre giocatori degli Oilers soli davanti al portierino di Carolina trovano un tiro poco efficace con Dvorak ed il puck viene fermato con la pinza dal portiere in tuffo. Il ceko Dvorak si rifa poco dopo quando scende in velocità sull’ala e serve al centro per Horcoff che trova la deviazione vincente: il quarto gol fa esplodere l’intero Rexall Place che ringrazia così i propri beniamini capaci di portare la serie a gara 7 in programma lunedì 19 giugno in Carolina.
Per il finlandese Jussi Markkanen primo shootout in carriera nei playoff.

1st period scoring: –
2nd period scoring:
0-1 EDM – Pisani 13 (Hemsky, Spacek), 1:45, (pp).
0-2 EDM – Torres 4 (Staios, Pisani), 9:54.
3rd period scoring:
0-3 EDM – Smyth 7 (Peca, Spacek), 3:04, (pp).
0-4 EDM – Horcoff 7 (Dvorak, Tarnstrom), 13:05, (pp).

Goalies:
Carolina, C.Ward (30-34)
Edmonton, Markkanen (16-16)