Scintille ad Hämeenlinna

di Davide:

bruttissimo episodio ad Hämeenlinna durante il match clou della giornata tra i padroni di casa e l’HIFK: sul 2-1 per l’HPK, reti di Lennart Petrell, Pasi Nielikäinen e Petteri Wirtanen su una ingenuità colossale di Jermu Porthen, viene fischiata una penalità per slashing a Tony Salmelainen, uno dei migliori giocatori dei "gatti" di Helsinki, il quale non la prende bene e colpisce violentemente il plexiglass con la mazza: automatica arriva la penalità partita, ma mentre il numero 8 biancorosso esce da dietro le panchine, solleva un grosso bidone dei rifiuti e lo scaglia con forza nel corridoio degli spogliatioi colpendo violentemente in testa l’autista della squadra che si ritrova all’ospedale col naso rotto e qualche dente in meno. Ora si attendono provvedimenti per il focoso giocatore, che si è già scusato, che potrebbe addirittura saltare il resto della stagione, una perdita gravissima per l’HIFK, attualmente secondo in classifica, tallonato prorio dall’HPK.

Per la cronaca l’incontro è terminato con la vittoria dell’HPK stesso per 3-2, che così si porta ad un solo punto dal secondo posto.

Questi gli altri incontri:

Ilves – JYP 4-2 (1-0,1-1,2-1)
9.08 Toni Koivisto 1-0 (Perttu Lindgren) PP
21.56 Ville Snellman 2-0 (Jason Guerriero)
29.51 Antti Virtanen 2-1 (Carlo Grünn, Jyri Marttinen) PP
50.43 Jyri Marttinen 2-2 (Jaako Niskavaara) PP
56.23 Juha Alen 3-2 (Ville Koistinen, Jussi Pesonen) PP
57.09 Toni Koivisto 4-2 (Jussi Pesonen, Perttu Lindgren)

fondamentale vittoria per l’Ilves,che resta attaccato al sesto posto, l’ultimo che dà diretto accesso ai playoffs, senza passare per gli spareggi,ottenuto tra l’altro contro una squadra anch’essa bisognosa di punti per rimanere tra chi disputerà la post-season. La vittoria arriva negli ultimi tre minuti, dopo che l’JYP aveva recuperato dallo 0-2, per merito di Juha Alen e di Toni Koivisto, interessante prospetto classe ’82 dei Florida Panthers.

Jokerit – TPS 7-1 (1-0,1-0,5-1)
02.03 Arto Koivisto 1-0 (Arto Kuki, Ilari Filppula)
21.04 Roman Vopat 2-0 (Sami Lepistö, Kari Martikainen) 4vs4
46.14 Tony Virta 3-0 (Tommi Santala, Petri Varis)
47.12 Ilari Filppula 4-0 (Arto Koivisto)
50.12 Arto Koivisto 5-0 (Arto Kuki, Ilari Filppula)
55.21 Vladimir Sicak 5-1(Marcus Paulsson,Jussi Makkonen) PP
57.13 Toni Dahlman 6-1 (Petri Varis)
59.15 Markus Kankaanperä 7-1 (Arto Koivisto)

chi lo avrebbe mai detto un mese fa? Se il campionato finisse oggi lo Jokerit farebbe gli spareggi per i playoffs! Dopo la vittoria nettissima sugli arcirivali del TPS è arrivato il sorpasso in classifica che vale il 10mo posto, l’ultimo utile. Ancora una volta determinante Tom Askey, 32 saves,il cui arrivo ha davvero cambiato la squadra, aumentando i rimpianti per tutti i mesi gettati al vento alla ricerca del goalie migliore. Brutta caduta per il TPS invece, per il quale l’unica nota positiva è rappresentata dal ceco Vladimir Sicak, sempre a segno dal suo arrivo a Turku. Basterà?

KalPa – Blues 2-1 OT (0-0,1-0,0-1,1-0)
35.36 Samuli Suhonen 1-0 (Jani Tuppurainen) SH
52.14 Ladislav Kohn 1-1(Joakim Eriksson,Arto Laatikainen) PP
62.44 Tomas Kurka 2-1 (Kasper Kenig) 4vs4

partita senza motivazioni tra squadre che conoscono già il proprio futuro, vacanze per il KalPa, spareggi per i Blues, vinta all’overtime dai giallorossi di casa, che hanno ceduto il canadese Rossiter all’Asiago, con la 20esima rete in stagione per l’ottimo ceco Tomas Kurka.

Kärpät – Ässät 5-3 (2-0,1-1,2-2)
0.27 Vitezslav Bilek 1-0 (Ari Vallin)
12.53 Vitezslav Bilek 2-0 (Juhamatti Aaltonen)
21.29 Kristian Kuusela 2-1 (Pasi Peltonen) PP
25.58 Lasse Kukkonen 3-1 (Vitezslav Bilek, Juhamatti Aaltonen) PP
54.06 Kristian Kuusela 3-2 (Marko Kivenmäki, Rob Hisey)
54.36 Kristian Kuusela 3-3 (Marko Kivenmäki)
57.07 Juha-Pekka Haataja 4-3 (Ari Vallin) SH
59.17 Michal Bros 5-3 (Jari Viuhkola, Juha-Pekka Haataja) PP EN

bellissimo incontro tra le due squadre più in forma del momento, giocato a viso aperto e senza timori reverenziali dai "monelli" dell’Ässät, al cospetto dei campioni in carica. Il match ha evidenziato benissimo l’incoscienza e le ingenuità dei giovani dell’Ässät, subito sotto 0-2 e capaci di rimontare fino al 3-3 con un hattrick del gioiello Kristian Kuusela, giocatore del quale si saranno innamorati gli spettatori di Oulu, molto esperti nel rivconoscere i fuoriclasse, ma puniti da Juha-Pekka Haataja, a segno per il Kärpät in inferiorità numerica, prima del 5-3 finale di Michal Bros. Ma se Kuusela ha brillato tra gli avversari, anche gli ermellini hanno avuto il loro man of the match: il ceco Vitezslav Bilek, 22 anni, arrivato dal Kladno in gennaio a rinfoltire la colonia di connazionali di stanza a Oulu e protagonista della serata con la sua prima doppietta, arricchita da un assist. In rete anche Lasse Kukkonen, reduce dall’argento di Torino.

Pelicans – Lukko 4-1 (1-0,1-1,2-0)
0.42 Tommi Turunen 1-0 (Kimmo Pikkarainen)
21.22 Tuomas Santavuori 2-0 (Jesse Saarinen, Toni Koivunen)
31.12 Markku Paukkunen 2-1 (Mikko Luovi) PP
44.13 Karo Koivunen 3-1 (Erik Kakko, Esa Saksinen)
51.36 Lasse Jämsen 4-1 (Jesse Saarinen) PP

quanti rimpianti anche a Lahti! Gli ultimi due mesi dei Pelicans sono stati scanditi quasi unicamente da vittorie: il merito è assolutamente tutto del nuovo coach Hannu Aravirta, che ha davvero trasformato un team che era considerato lo zimbello della lega. Netto 4-1 ad un Lukko ormai dismesso e otima prova del 21enne difensore Anssi Salmela, in prestito dal Tappara.

SaiPa – Tappara 3-2 (2-2,1-0,0-0)
9.51 Janne Ojanen 0-1 (Petri Kontiola, Teemu Nurmi) PP
16.06 Marko Kauppinen 0-2 (Quinn Hancock) PP
17.11 Antti Pihlström 1-2 (Jarkko Immonen, Jaska Vilen)
19.09 Morten Ask 2-2 (Tuomas Vänttinen) PP
28.11 Jaska Vilen 3-2

l’altro incontro clou della giornata ha messo in mostra un SaiPa determinatissimo, che prosegue la sua corsa al 6° posto che garantirebbe i playoffs immediati senza spareggi. Ultima vittima della sete di vittorie dei padroni di casa il Tappara, che non approfitta così della sconfitta dell’HIFK per agganciare i primissimi posti. Gli ospiti erano scappati sul 2-0 con Janne Ojanen e Marko Kauppinen, ma già alla fine del primo periodo il SaiPa era tornato in parità, per mettere poi a segno la rete decisiva nel drittel centrale con Jaska Vilen, terzo centro in stagione per questo attaccante 29enne alla sua prima stagione in SM-Liiga dopo una vita spesa in Mestis con Kiekko-Vantaa, KJT e Haukat e sicuramente alla rete più importante in carriera.

nella foto: Tony Salmelainen, protagonista negativo fuori dal ghiaccio (fonte: jatkoaika.com)