Trencin: occasione sprecata

di Davide:

fine settimana con scontri di alta classifica in Slovacchia, su tutti il big match di venerdì tra Dukla Trencin e Nitra, seconda contro prima: la partita ha rispettato le attese, ne è uscita una gara spettacolare tra due squadre in forma e decisamente di un altro livello rispetto alla concorrenza.
Padroni di casa avanti 2-0, con Vladimír Urban e Jan Zlocha, alla fine del primo periodo, ma Nitra che tira fuori le unghie e inizia abarsagliare con più insistenza la porta dell’ottimo Miroslav Hala, che capitola contro Andrej Kollár ed il solito Tomás Chrenko, 16 rete stagionale. Dopo tre minuti è ancora il vecchio leone Jan Zlocha a portare avanti il Trencin. Il 3-2 resiste fino a 8 minuti dalla fine, quando un altro vecchietto terribile, Lubomir Kolnik, infila Hala per il 3-3 che sembra poter concludere il match. Ma quando mancano esattamente 2 minuti al termine i 5.500 spettatori esplodono alla rete del definitivo 4-3 di Vladimir Nemec che regala vittoria e aggancio in testa alla classifica.

Ma la coabitazione resiste solo 48 ore: nel turno di domenica il Nitra riscatta la sconfitta, battendo in casa 4-2 un combattivo Slovan Bratislava, con i gemelli del goal Kolnik – 300esimo goal in Extraliga per lui – e Chrenko ad aprire e chiudere il match, mentre il Dukla, impegnato sulla difficile pista di Poprad chiude il secondo periodo in vantaggio 1-0 con una rete in superiorità di Vladislav Baláz, ma subisce la reazione dei padroni di casa, scottati dal 2-5 subito a Zvolen il venerdì, che pareggiano al 48.40 con Arne Kroták e poi, ancora in superiorità, trovano il 2-1 finale con Michal Segla. Tutto torna dunque come prima e del mezzo stop del Trencin gioisce anche il Kosice, che espleta le facili pratiche Martin e Skalica, regolati con un doppio 5-2, ed avvicina in giallorossi in classifica.
Nel prossimo turno tocca al Nitra sfidare il Poprad, la par condicio funzionerà? Il Trencin se lo augura.

Nella foto: (fonte:www.hkmnr.sk): un momento di Nitra-Slovan

Tags: