NL QF: Lugano, Friborgo e Losanna ad un passo dall’eliminazione

Si mostra ben più equilibrata del previsto la sfida tra i dominatori della Regular Season dello Zugo e il Berna, mentre  Rapperswil, Ginevra e Zurigo, possono già giocarsi il loro primo match-ball.

Zugo – Berna (Serie 2-2)
Alla Bossard Arena si vede tutto un altro Zugo che liquida gli Orsi con un netto (3-0), frutto soprattutto della ritrovata solidità difensiva. Le reti portano la firma di Adbelkader, Martschini e Simion, alla sua quarta rete nella serie. La formazione della capitale ha ingaggiato il finlandese Elo per il resto della stagione.

Proprio l’attaccante proveniente dal Langenthal ha fatto il suo esordio in Gara-4, pareggiando il gol iniziale dei Tori realizzato da Zehnder. Da qui in poi l’inerzia è girata dalla parte degli Orsi, che hanno allungato grazie ai gol di Heim e Pestoni. Dopo il gol illusorio dello statunitense Abdelkader, il Berna ha chiuso definitivamente i conti nel periodo conclusivo, realizzando altri tre gol con Untersander, Simon Moser e Conacher, gli ultimi due a porta vuota, arrotondando il punteggio finale sul (6-2).

Lugano – Rapperswil (Serie 1-3)
Il break del Rapperswil mette già in difficoltà i bianconeri. Forrer, nell’overtime, firma il successo dei sangallesi per (3-2) alla Corner Arena. La scarsa precisione degli attaccanti a fronte dell’elevato numero di tiri, è costata cara alla formazione di Pelletier. In svantaggio per il gol di Loosli (complice un errore di Schlegel), i padroni di casa rimediano con Morini. Una scivolata accidentale di Lajunen favorisce il nuovo vantaggio realizzato da Jeremy Wick. Lammer riequilibra il risultato, ma nel successivo overtime ha la meglio la disciplina degli ospiti, con una nota di merito per Nyffeler, protagonista di un’ottima prestazione.

Si dimostra subito un fattore il rientro in squadra di Cervenka, il cui tiro viene deviato in rete da Clark dopo solo 1’. I padroni di casa si difendono con ordine e nel finale del primo periodo Eggenberger realizza il gol del raddoppio. Il Lugano rischia addirittura il crollo quando il palo ferma il tiro di Dufner. Nel periodo conclusivo, si vede finalmente la reazione veemente dei bianconeri che, dopo il gol di Morini, cingono d’assedio i san gallesi. Dopo una clamorosa traversa centrata da Bertaggia, però, il gol a pota vuota di Eggenberger, fissa il risultato finale sul (3-1).

Friborgo – Ginevra (Serie 1-3)
Alla BCF Arena il Ginevra mette a segno il break liquidando i burgundo con un perentorio (8-3). Dopo il provvisorio vantaggio firmato da Jὂrg, i padroni di casa sono progressivamente scomparsi dalla scena capitolando per ben otto volte. Tripletta per Moy, doppietta per Fehr e reti di Berthon, Rod e Vermin. A rendere meno pesante la sconfitta, sono arrivati solo nel finale i gol di Jecker e Mottet.

Con un rotondo (4-0) il Ginevra supera alle Vernets il Friborgo, mettendo con le spalle al muro la formazione di Dubè. Il match, questa volta, si rileva più equilibrato di quanto dica il punteggio. Dopo il vantaggio siglato da Tὂmmernes, i padroni di casa devono sostituire tra i pali Descloux con Manzato. Il match, caratterizzato dall’elevato numero di penalità, rimane in grande equilibrio fino alla fine. Moy realizza il gol dello strappo decisivo, mentre le reti di Fehr e Vermin ampliano lo scarto.

Losanna – Zurigo (Serie 1-3)
Salta il banco alla Vaudoise Arena, con lo Zurigo che ritrova la solidità di inizio stagione,  imponendosi per (3-0). Apre lo score lo statunitense Lasch e solo nel finale Roman Wick e Prassl, a porta vuota, condannano i vodesi alla sconfitta.

Finisce in rissa all’Hallenstadion. Lo Zurigo si impone per (3-1), allunga nella serie, ed è ora a un passo dalle Semifinali. Così come a Losanna, Lasch porta avanti i Lions, mentre il finlandese Rautiainen è l’autore del gol raddoppio nel periodo centrale. Almond riaccende solo momentaneamente le speranze dei vodesi, prima del game winning gol firmato da Hollenstein. Poi la bagarre dove a farne le spese sono Geering e i vodesi Bozon e Barberio.

 
Risultati Playoff – Quarti di finale
sabato 17 aprile
Gara 3
Zugo       – Berna      3-0
Serie: 2-1 Zugo
Lugano     – Rapperswil 2-3 ot
Serie: 2-1 Rapperswil
Friborgo   – Ginevra    3-8
Serie: 2-1 Ginevra
Losanna    – Zurigo     0-3
Serie: 2-1 Zurigo

lunedì 19 aprile
Gara 4
Berna      – Zugo       6-2
Serie: 2-2
Rapperswil – Lugano     3-1
Serie: 3-1 Rapperswil
Ginevra    – Friborgo   4-0
Serie: 3-1 Ginevra
Zurigo     – Losanna    3-1
Serie: 3-1 Zurigo

Top Scorer LNA (Playoff)
#                Club      Punti (reti+assist)
1.M.Tyler       (Ginevra)    6      (4+2)
2.H.Tömmernes   (Ginevra)    6      (2+4)
3.J.Vermin      (Ginevra)    5      (3+2)
4.E.Fehr        (Ginevra)    5      (3+2)
5.A.Heim        (Berna)      5      (2+3)
6.S.Andrighetto (Zurigo)     5      (2+3)
7.S.Alatalo     (Zugo)       5      (0+5)

Top Goalies (Playoff)
#            Club         Svs%   GAA
1.L.Waeber   (Zurigo)     96,75  0.97
2.G.Descloux (Ginevra)    94,92  1.95
3.M.Nyffeler (Rapperswil) 93,83  2.33
4.T.Karhunen (Berna)      91,91  2.77
5.T.Stephan  (Losanna)    91,58  2.76    

Gli highlights del Lugano

Tags: , ,