Bolzano: il Palaonda è pronto per la nuova stagione

Durante i mesi di chiusura forzata per il lockdown al Palaonda si è lavorato infatti a pieno ritmo per realizzare numerosi progetti che migliorano le prestazioni e la sicurezza della struttura. Lo stadio del ghiaccio di Bolzano riapre le sue porte con nuove balaustre, nuove reti di sicurezza, nuove panchine per le squadre e un nuovo impianto di illuminazione del campo di gara. L’impianto antincendio è stato ampliato e quello termosanitario ammodernato.

Le balaustre, fornite dalla ditta ENGO, sono costituite da sistemi di tavole flessibili, più sicuri e più morbidi, in grado di attutire l’impatto delle cariche più forti. Sono più alte delle precedenti e insieme alle nuove reti assicurano ancor più la sicurezza dei giocatori e del pubblico. Anche le panchine che ospitano le squadre sono nuove e consentiranno da ora in poi lo svolgimento di partite di Sledge Hockey (l’hockey su slittino per persone con disabilità). Grazie a una pedana mobile infatti i giocatori potranno entrare e uscire agevolmente sulla pista.

L’impianto di illuminazione prevede 108 luci a led da 1.000 Watt per l’illuminazione del campo di gara e delle tribune. Le luci sono a basso consumo energetico e modulabili per il controllo dell’illuminazione di scena, per offrire una migliore esperienza agli spettatori durante gli eventi.

Il primo appuntamento aperto al pubblico è in programma a fine settembre con l’esordio casalingo dell’HCB per il campionato ICE Hockey League (ex EBEL). I calendari di gara non sono ancora stati ufficializzati.

Per tornare a offrire ai cittadini i sempre apprezzati appuntamenti con il pattinaggio pubblico, SEAB sta già verificando la possibilità di ripartire a ottobre in piena sicurezza.



Profilo FacebookProfilo TwitterProfilo YouTubeCanale Telegram

Ultime notizie
error: Content is protected !!